A Bologna nasce l’hub per la formazione d’eccellenza nel settore automotive

Pubblicato il 29 marzo 2017

I giovani talenti italiani e di tutto il mondo con la passione per l’innovazione delle due e quattro ruote sono chiamati dai principali brand internazionali dell’automotive a sviluppare il futuro del settore, attraverso due nuove lauree magistrali in un hub per la formazione d’eccellenza: Motorvehicle University of Emilia-Romagna (Muner).

Il progetto, unico nel panorama italiano e straniero, è stato fortemente voluto dalla Regione Emilia-Romagna, che ha sviluppato un raccordo sinergico tra università, enti di ricerca e industria. Nell’associazione Motorvehicle University of Emilia-Romagna sono infatti coinvolti gli atenei di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia, Parma e le case motoristiche Automobili Lamborghini, Dallara, Ducati, Ferrari, Haas, Magneti Marelli, Maserati e Toro Rosso.

L’hub Motorvehicle University of Emilia-Romagna punta ad attrarre nella regione i migliori studenti universitari di tutto il mondo con l’obiettivo di formare e inserire nel mondo del lavoro gli ingegneri di domani, i professionisti che progetteranno veicoli stradali e da competizione, i sistemi di propulsione sostenibili e i sottosistemi per le funzionalità intelligenti e gli impianti di produzione all’insegna dell’Industria 4.0.

Si tratta di due le lauree magistrali internazionali e inter-ateneo, con corsi completamente in inglese che prenderanno il via dal prossimo anno accademico 2017/2018: Advanced Automotive Engineering e Advanced Automotive Electronic Engineering.

Il percorso di studio Advanced Automotive Engineering è organizzato in un primo semestre comune tenuto presso l’Università di Modena e Reggio Emilia e successivamente articolato in cinque indirizzi professionalizzanti negli atenei di Bologna, Ferrara e Parma. Il corso si pone l’obiettivo di fornire conoscenze e competenze relative alla progettazione di autoveicoli e motoveicoli ad alte prestazioni e da competizione.

Il primo anno del percorso di studi Advanced Automotive Electronic Engineering si tiene presso l’Università di Bologna mentre il secondo anno si tiene presso l’Università di Modena e Reggio. Il corso si pone l’obiettivo di formare ingegneri elettronici con un profilo professionale finalizzato alla progettazione, sviluppo e produzione dei principali sotto-sistemi che compongono autoveicoli e motoveicoli stradali, con particolare riferimento al mercato di fascia premium e motorsport, e sviluppare e gestire i relativi processi tecnologici e produttivi, specializzando in particolare la competenza professionale nell’ambito dell’ingegneria dell’informazione per essere in grado di progettare e ingegnerizzare i più avanzati sistemi elettronici, informatici e di connettività in ambito automotive.

I docenti saranno selezionati grazie alla collaborazione del Comitato scientifico dell’Associazione tra professori universitari e professionisti esperti, italiani e stranieri, attraverso un bando internazionale finalizzato a garantire le migliori competenze tecniche e scientifiche e la massima qualità didattica. Gli studenti saranno ammessi al corso di laurea in un numero massimo di 150 all’anno: 120 per Advanced Automotive Engineering e 30 per Advanced Automotive Electronic Engineering. Saranno selezionati a seguito di un’accurata valutazione dei loro meriti e di un colloquio tecnico e motivazionale. Sarà, inoltre, verificato il possesso di adeguate competenze linguistiche nella lingua inglese di livello B2.

Gli insegnamenti, interamente in lingua inglese, prevedono sia una parte teorica che di laboratorio tenuta negli atenei e nei laboratori aziendali dei partner industriali, in modo da sviluppare competenze professionali di alto livello, secondo una logica learning by doing. I tirocini obbligatori si svolgeranno presso i partner industriali e le attività di tesi, organizzate in modalità project work, presso i laboratori di ricerca universitari e aziendali.



Contenuti correlati

  • Maserati si affida a Bosch Rexroth per la linea di produzione Industry 4.0 della MC20

    Bosch Rexroth è partner di Maserati nello sviluppo della linea di produzione Industry 4.0 della MC20 presso la storica sede della Casa del Tridente a Modena. La linea di produzione della MC20 è un esempio di industria...

  • Un ‘Atelier’ per la Maserati

    Ultraleggero, tecnologico, elegante, proprio come la supercar MC20: nel nuovo stabilimento Maserati di Modena, CPM ha stravolto il vecchio concetto di fabbrica di auto disegnando un vero e proprio ‘Atelier di montaggio’ Leggi l’articolo

  • marelli sap
    Marelli implementa le soluzioni Human Experience Management di SAP

    Marelli, fornitore indipendente nel settore automobilistico, mira a trasformare il futuro della mobilità per creare un mondo più sicuro, più verde e meglio connesso. L’azienda, nata nel 2019 dall’unione di Calsonic Kansei e Magneti Marelli, rappresenta un...

  • Altair diventa Partner Tecnico di Ducati Corse per il leggendario Team Ufficiale della MotoGP

    Altair, società tecnologica globale che fornisce soluzioni per lo sviluppo prodotto, l’high performance computing (HPC) e la data analysis, annuncia un accordo pluriennale di partnership tecnica con Ducati Corse, la divisione corse della leggendaria casa motociclistica italiana....

  • Accordo di partnership tra ANSYS e Ferrari

    Ferrari Competizioni GT utilizza il software di simulazione ANSYS per progettare la prossima generazione di vetture da corsa che permetterà di ottenere un sostanziale vantaggio in pista. Grazie a questa nuova partnership e all’utilizzo del software di simulazione...

  • Ansys vince il Campionato del Mondo Endurance FIA con Ferrari

    Con la tecnologia di simulazione Ansys al volante, Ferrari si è aggiudicata i titoli costruttori e piloti e il campionato FIA World Endurance Championship. Si tratta del quinto titolo Costruttori – e il ventiquattresimo in assoluto, conquistato...

  • Risultati positivi per Sap Forum 2017

    Sap Forum 2017, l’evento rivolto alla business community italiana, ha visto quest’anno la partecipazione di oltre 2.600 imprenditori, manager e professionisti e 40 mila persone collegate live all’evento su Facebook e i siti Sap. Il tema centrale...

  • Additivo e realtà virtuale, Berzolla: l’innovazione corre veloce in Dallara

    In Dallara la produzione additiva riduce i tempi di test e prototipazione, accelerando lo sviluppo di nuovi modelli di vetture abbreviando il passaggio dall’idea al prodotto finale, come spiega Alessandro Berzolla, Chief operations officer Dallara. Realtà virtuale...

  • Comau partecipa al Festival Internazionale della Robotica di Pisa

    Comau porta al Festival Internazionale della Robotica di Pisa, di cui è sponsor, la propria esperienza e il suon know how nel campo dell’automazione industriale. L’evento, attualmente in corso fino al 13 settembre, è promosso dalla città di...

  • Innovazioni per l’automotive, ecco la Motorvehicle University of Emilia-Romagna

    Sono ufficialmente aperti i bandi d’iscrizione per gli studenti italiani e dei Paesi appartenenti all’Unione Europea alle lauree magistrali internazionali e inter-ateneo promosse dall’associazione Motorvehicle University of Emilia-Romagna (MUNER) dedicate ai sei indirizzi di specializzazione in Advanced...

Scopri le novità scelte per te x