Stack software e SoM per lo sviluppo di prodotti CC-Link IE TSN

Pubblicato il 16 aprile 2020

Port industrial automation ha sviluppato due alternative per prodotti CC-Link IE TSN: uno stack software (master/slave) che riduce i tempi e i costi di sviluppo interni per il produttore del componente, e una soluzione SoM (System on Module) embedded in grado di espandere direttamente le piattaforme esistenti.

Fondata nel 1990, fin dall’inizio con CANopen, Port industrial automation si è sempre affidata a soluzioni multi-protocollo, lavorando in collaborazione con i driver di mercato europei e statunitensi nel settore dell’automazione. Oggi, l’azienda è focalizzata sulle svariate versioni dei protocolli Industrial Ethernet; per questo, nel giugno 2018, è entrata a far parte di CLPA (CC-Link Partner Association) per supportare CC-Link IE TSN, la più recente tecnologia Industrial Ethernet proposta dall’associazione che combina larghezza di banda Gigabit col protocollo TSN (Time Sensitive Networking).

La gamma di prodotti CC-Link IE TSN include attualmente uno stack software che contiene gli strumenti necessari per configurare, gestire e installare la nuova soluzione di tipo aperto. Un vantaggio decisivo della soluzione stack è la sua indipendenza dall’hardware. Il porting dello stack sulla relativa piattaforma hardware viene realizzato in un formato standard, che già contiene le caratteristiche TSN definite in base alle specifiche IEEE. Inoltre, sono disponibili strumenti di configurazione e gestione appropriati.

E ancora, port ha sviluppato un prodotto hardware per CC-Link IE TSN sotto forma di SoM (sistema su modulo) embedded, utilizzabile come add-on o scheda di espansione per sistemi esistenti. Nonostante la gestione licenze dello stack CC-Link IE TSN di port sia mirato ai clienti per permettere loro di distribuire i costi di sviluppo su volumi maggiori, l’azienda mira a fare in modo che il modulo embedded possa offrire un’opzione CC-Link IE TSN anche alle aziende che producono in quantità molto ridotte.

 



Contenuti correlati

  • CLPA: un nuovo whitepaper rivela come sviluppare dispositivi che sfruttino i benefici del TSN

    Consorzio CLPA (CC-Link Partner Association) ha pubblicato un whitepaper sull’ecosistema di sviluppo per dispositivi di automazione compatibili con lo standard Time Sensitive Networking liberamente scaricabile. Creato per i vendor di prodotti per l’automazione, “Come promuovere i vostri prodotti...

  • Perché il protocollo TSN sarà ben presto un requisito irrinunciabile per il settore manifatturiero

    Le Connected Industries del futuro saranno molto produttive, flessibili e reattive, grazie alla loro capacità di sfruttare il potere dei dati, che può offrire in tempo reale una comprensione esclusiva di quello che sta succedendo in produzione....

  • NXP Semiconductor: dispositivi embedded per la Connected Industries
    NXP Semiconductor: dispositivi embedded per la Connected Industries

    NXP Semiconductor, partner di CLPA, ha lanciato dispositivi embedded per il controllo real-time di applicazioni di automazione industriale con CC-Link IE TSN. Questi dispositivi, che sfruttano la tecnologia TSN (Time Sensitive Networking), garantiscono funzionalità e caratteristiche di nuova...

  • I modi in cui TSN può migliorare le attività

    Il mercato dell’automazione è una simbiosi tra gli utenti finali, che specificano i progetti, e i costruttori di macchine, che a loro volta cercano fornitori in grado di mettere a disposizione prodotti e soluzioni che soddisfino tali...

  • Automotive Tecnologie di rete avanzate per aumentare la competitività
    Tecnologie di rete avanzate aumentano la competitività nell’automotive

    L’industria automobilistica ha sempre aperto la strada ai nuovi processi di produzione e assemblaggio, stimolando l’adozione delle tecnologie più innovative in fabbrica. Per migliorare la propria competitività, qualsiasi azienda ha bisogno di sistemi di produzione interconnessi e...

  • Speciale Supplemento CC-Link IE TSN

    CC-Link Partner Association (CLPA) è uno dei principali consorzi dedicato alla realizzazione di reti aperte, con oltre 340 aziende partner che offrono prodotti compatibili con la famiglia CC-Link per l’automazione, L’obiettivo principale di questo Servizio Speciale di Fieldbus&Networks è evidenziare perché la...

  • Il futuro delle reti industriali è chiaro e time-sensitive

    Le connected industry del futuro genereranno un flusso continuo di dati provenienti dai loro sistemi di produzione. Gli approfondimenti ottenuti da questi dati costituiranno uno strumento essenziale per ottimizzare i processi manifatturieri e migliorare la capacità di adattamento...

  • FR-E800: nuovo inverter per la smart factory da Mitsubishi Electric

    Gli inverter FR-E800 supportano una varietà di reti Ethernet based, tra cui CC-Link IE TSN (Time Sensitive Network), senza bisogno di schede opzionali ma semplicemente attraverso una parametrizzazione che determina la scelta tra i protocolli e assicura...

  • CLPA celebra 20 anni di innovazione nelle tecnologie per reti aperte

    Fin dall’inizio, CLPA ha contribuito attivamente al progresso del settore manifatturiero, supportando Industry 4.0, grazie allo sviluppo e all’applicazione di innovative tecnologie per reti aperte che hanno aiutato le industrie manifatturiere a sfruttare i dati di produzione....

  • Analog Devices entra nel CdA di CC-Link Partner Association

    CLPA (CC-Link Partner Association), con sede a Nagoya (Giappone), rivolta a diffondere la famiglia di reti industriali aperte CC-Link , ha annunciato l’ingresso di Analog Devices (ADI), con sede in Massachusetts (USA) nel proprio Consiglio di Amministrazione....

Scopri le novità scelte per te x