La tecnologia CC-Link IE TSN semplifica la produzione di batterie LiB

Pubblicato il 3 novembre 2023
CC-Link IE TSN

L’avanzata tecnologia di rete CC-Link IE TSN consente ai produttori di batterie agli ioni di litio (LiB) di sfruttare al meglio le interessanti opportunità del mercato soddisfacendone le impegnative necessità. Nello specifico, ha permesso ad un produttore di batterie LiB di semplificare i propri sistemi di produzione, rispettando nel contempo le rigidissime specifiche previste per questo tipo di prodotto.

Le celle LiB ampiamente utilizzate per la realizzazione di prodotti come smartphone, tablet e auricolari, e dei sempre più diffusi veicoli elettrici (EV), hanno portato la produzione di queste unità ad una crescita esponenziale. Per soddisfare la crescente domanda globale, i produttori di batterie LiB devono accrescere rapidamente i propri volumi di produzione e garantirne l’alta qualità. I sistemi di produzione devono quindi essere ad alta precisione, resa e produttività.

La produzione di batterie LiB segue un processo complesso suddiviso in più fasi, gran parte delle quali basata su consolidati principi di converting. Una volta miscelato, uno strato sottile di impasto elettrolitico viene applicato su una lamina metallica, che viene seccata e poi sottoposta a una complessa serie di attività di taglio, avvolgimento e incisione al fine di produrre la cella finita. Tali attività richiedono precisissime operazioni di motion control multi-asse, sincronizzate per assicurare la qualità richiesta ed evitare sprechi.

Le prestazioni della cella finita in termini di capacità, resistenza interna e affidabilità dipendono in larga misura da parametri come l’uniformità del rivestimento, la tensione del film e così via. Inoltre, poiché la domanda di litio e altre materie prime continua esponenzialmente a crescere, è chiaro che anche gli sprechi di materiale causati da prodotti fuori specifica devono essere minimizzati quanto più possibile.

Incrementando le sfide applicative, le lamine e i relativi rivestimenti diventano sempre più sottili poiché i produttori di batterie continuano a cercare di aumentare la capacità delle celle. Per raggiungere questo obiettivo, la gestione motion dei materiali deve essere sempre più veloce per soddisfare obiettivi di produzione stimolati da un mercato altamente esigente.

Infine, i processi critici di controllo motion devono essere associati nelle fasi di produzione a una serie di funzioni macchina che garantiscano le funzionalità richieste. Queste includono l’ispezione visiva del rivestimento, la tensione del film, la saldatura delle linguette, il controllo generale della macchina e i sistemi di sicurezza.

Per affrontare queste sfide serve una tecnologia Industrial Ethernet aperta che offra alte prestazioni e convergenza di rete per raggiungere gli obiettivi di produttività e prestazioni semplificando allo stesso tempo la progettazione delle macchine, grazie alla combinazione di più tipi di traffico in un’unica struttura di rete. Questo consente di ridurre la complessità della macchina, il che a sua volta riduce i tempi di realizzazione del progetto, accelera la scalabilità e massimizza la produttività.

Un produttore di linee automatizzate per la produzione di batterie LiB ha risposto alla domanda di miglioramento della sua soluzione tecnologica con una semplificazione progettuale e una riduzione dei tempi di inserimento mercato grazie a CC-Link IE TSN.

CC-link IE TSN è il primo standard Industrial Ethernet aperto al mondo a combinare la larghezza di banda gigabit con la tecnologia TSN (Time-Sensitive Networking) e quindi offrire diversi vantaggi ai costruttori di macchine di questo settore. Innanzitutto, la larghezza di banda gigabit permette di gestire con facilità grandi volumi di dati di produzione senza influire sulle prestazioni delle macchine o sulla produttività della fabbrica. Inoltre, poiché i dati vengono condivisi a velocità gigabit, questa configurazione offre una soluzione scalabile in grado di soddisfare continuativamente le crescenti esigenze dei produttori di batterie LiB. In ultimo, gestire il funzionamento a queste velocità permette la sincronizzazione tra più assi di movimento a livello di microsecondi e assicura un livello di qualità dei processi mai raggiunto prima.

In aggiunta, l’integrazione del TSN nella rete permette di combinare diversi tipi di traffico su un’unica architettura di rete. In questo modo l’esteso e complesso sistema di motion control multiasse delle macchine non ha dovuto subire la penalizzazione dei costi dovuta all’utilizzo di più reti per gestire altre funzioni di macchina come l’ispezione visiva, la sicurezza e il controllo generale della macchina. Grazie alle funzionalità di CC-Link IE TSN, tutte le diverse esigenze di comunicazione possono ora condividere la stessa architettura di rete. Il risultato è un progetto di macchina più semplice e meno costoso. A sua volta, questo sistema risulta più facile da costruire e da manutenere e più veloce da consegnare, con notevoli vantaggi competitivi.

Infine, la capacità del TSN di consentire a diversi tipi di traffico di condividere la stessa rete costituisce le basi per la convergenza OT/IT. In parole povere, ciò significa che i dati dei processi macchina creati dall’OT del reparto di produzione possono essere condivisi più facilmente con i sistemi IT di livello superiore, aprendo la strada a ulteriori miglioramenti come l’utilizzo dei sistemi IA per analizzare il funzionamento delle macchine e apportare futuri miglioramenti ai processi.

John Browett, AD di CLPA-Europe, commenta: “Per noi è una soddisfazione enorme vedere aziende come questo produttore leader di linee di produzione automatizzate per batterie LiB scegliere CC-Link IE TSN. La nostra tecnologia viene utilizzata per superare la concorrenza e proporre ai clienti una piattaforma scalabile e all’avanguardia, ora e in futuro. Siamo certi che, nel suo progresso, CC-Link IE TSN continuerà a offrire vantaggi sia all’industria delle batterie LiB che a molti altri settori.”



Contenuti correlati

  • Il nuovo Regolamento Europeo sulle batterie

    La determinazione dell’inquinamento che deriva dallo smaltimento delle batterie, ad esempio delle auto elettriche, è stata, ed è tuttora, oggetto di polemiche su diversi fronti. Sebbene le vetture elettriche siano ampiamente considerate una soluzione più sostenibile rispetto...

  • TSN ridefinisce la connettività industriale

    Le soluzioni CC-Link IE RSN, implementate in svariati settori industriali in tutto il mondo, migliorano la produttività e competitività degli impianti Nel panorama dinamico di Industria 4.0 una nuova interconnettività sta investendo e trasformando il mondo produttivo:...

  • OPC UA con TSN incluso

    OPC Foundation è all’opera per consentire a OPC UA for Field Level Communications di includere il TSN-Time-Sensitive Networking La Field Level Communications (FLC) Initiative di OPC Foundation è stata lanciata nel novembre 2018 per consentire l’estensione di...

  • Comau: una soluzione per il collaudo di batterie di nuova generazione

    Comau è impegnata a sviluppare la strategia di digitalizzazione per una piattaforma di verifica di sistemi di batterie di nuova generazione nell’ambito di un consorzio multinazionale e multidisciplinare a supporto del progetto Fastest. All’interno  del progetto, Comau...

  • Siemens Heliox
    Ricarica rapida veicoli elettrici, Siemens acquisisce Heliox

    Siemens ha completato l’acquisizione di Heliox, che realizza soluzioni di ricarica rapida in corrente continua, al servizio di flotte di eBus ed eTruck e di veicoli passeggeri. Con sede nei Paesi Bassi, Heliox impiega circa 330 persone....

  • Microsoft Azure Quantum ElementsMicrosoft Azure Quantum Elements
    Microsoft supporta l’uso dell’AI e dell’high-performance computing per la ricerca scientifica

    Microsoft ha raggiunto un importante traguardo nell’ambito della ricerca scientifica, sfruttando la potenza computazionale del Cloud e i modelli di Intelligenza Artificiale avanzata. Grazie a queste tecnologie, il team Microsoft Quantum e gli scienziati del Pacific Northwest...

  • Intralogistica Italia batterie elettrificazione
    Batterie, elettrificazione e intralogistica: una panoramica su cosa aspettarci in futuro

    “Il collo di bottiglia oggi sono batterie e carica batterie, tutto il resto della tecnologia ha fatto passi da gigante e lo scopo all’interno dei magazzini è sempre e comunque quello di minimizzare i tempi di fermo...

  • Produrre batterie per fare auto

    Gli accumulatori elettrici con chimica a base di litio probabilmente saranno la risorsa dominante del comparto industriale di produzione di auto. Di seguito, un breve scorcio su un mercato in rapida evoluzione. Leggi l’articolo

  • Lika Electronic apre a nuove opportunità con la certificazione CC-Link IE

    Con i continui progressi in atto nel campo dell’automazione industriale, i produttori di dispositivi devono riuscire a mantenere la loro competitività nel mercato. Poiché le applicazioni Industry 4.0 implementate dalle aziende sono sempre più spinte, i dispositivi...

  • Produrre batterie per fare auto

    Tutti i paesi europei, non solo quelli appartenenti all’Unione, sono in vario modo impegnati nello sviluppo o nell’incremento della capacità produttiva domestica di batterie e veicoli elettrici, per stimolare un’industria che attualmente vede una netta dominanza dei...

Scopri le novità scelte per te x