Schneider Electric riceve il premio “2008 European Hvac Electric Drives Technology Innovation”

Pubblicato il 29 maggio 2009

Il premio di Frost & Sullivan riconosce la capacità di sviluppare e introdurre con successo nuove tecnologie, di formulare un prodotto ben progettato e di influire in modo significativo sulle prestazioni finali. Schneider Electric ha dunque dimostrato di aver mantenuto nel tempo un sempre maggiore livello di qualità e di tecnologia nei propri prodotti elettronici per motori: la famiglia Altivar è cresciuta nel tempo e l’ultimo nato Altivar 21 ne ha confermato l’evoluzione in positivo.

A monte delle innovazioni via via apportate alla tecnologia Altivar vi è il risparmio energetico, fattore trainante nei sistemi e negli impianti Hvac: gli edifici rappresentano infatti circa il 40 per cento dell’energia consumata in Europa e questo ha incrementato ulteriormente il bisogno di variatori di velocità altamente efficienti. È importante poi tener conto del fatto che le armoniche causate dai dispositivi a frequenza variabile sono fondamentalmente energia sprecata e che possono causare gravi problemi come il surriscaldamento nei trasformatori, lo sfarfallio degli apparati di illuminazione e la rottura degli alimentatori dei computer. Quindi, per evitare questi problemi, i costruttori di driver si sono concentrati sempre più sulla riduzione delle armoniche. Schneider Electric ha realizzato così un drive specifico per sistemi Hvac il cui contenuto di armoniche è estremamente ridotto e che ha un’efficienza energetica, di conseguenza, elevata; inoltre, Altivar 21 riduce l’inquinamento acustico e, in aggiunta a un cablaggio interno semplificato e ai circuiti realizzati razionalmente, soddisfa la funzione di ‘building management’ con la semplice integrazione della scheda di comunicazione relativa al bus con il quale interessa scambiare dati. Uno degli aspetti più innovativi del variatore di velocità, del resto, consiste nella tecnologia C-less, destinata a ridurre le armoniche, diminuendo il filtro condensatori posto nel circuito intermedio. Sviluppata sui principi di modularità del software e hardware, questa tecnologia ha consentito al drive di essere progettato per soddisfare esigenze puntuali, compresa quella di riduzione delle armoniche.

A dimostrazione della validità della tecnologia di Schneider Electric, dunque, è giunto il premio Frost & Sullivan, per l’assegnazione del quale il team di analisti ha tenuto conto delle tecnologie nuove e di quelle esistenti e degli sviluppi della R&S, oltre che di elementi quali il lancio di prodotti, l’accettazione da parte del mercato, i tassi di penetrazione e il ‘time to market’.



Contenuti correlati

  • Phoenix Contact: ampliata la gamma ECS con le nuove custodie outdoor
    Phoenix Contact: ampliata la gamma ECS con le nuove custodie outdoor

    Gamma di prodotti ECS di Phoenix Contact ampliata dalle nuove custodie outdoor con una profondità di installazione di 80 mm. Il design costruttivo più compatto permette di ridurre le dimensioni del dispositivo del 75%, rendendolo, quindi, particolarmente...

  • Panasonic porta sul mercato il software Polymotion Chat Pro di MRMC
    Panasonic porta sul mercato il software Polymotion Chat Pro di MRMC

    Panasonic ha annunciato una partnership con Mark Roberts Motion Control (MRMC), con l’obiettivo di introdurre sul mercato una versione esclusiva del software Polymotion Chat Pro di MRMC, sviluppata per automatizzare il controllo delle telecamere PTZ integrate, delle...

  • Motori precisi, compatti e veloci dal Paese del Sol Levante

    La famiglia di prodotti Oriental Motor equipaggiati con motore Serie AZ, grazie alla loro compattezza, all’elevata precisione di posizionamento, affidabilità e alla compatibilità con diversi bus di campo, contribuisce ad automatizzare le vostre applicazioni con molteplici soluzioni...

  • Servitizzazione: “unico modello che possa garantire la sostenibilità”. Se ne discute in un libro

    Un futuro in cui i servizi prenderanno, grazie alla tecnologia, il posto dei prodotti, mettendo così d’accordo imprese, utenti e ambiente: non è utopia, ma la realtà che si sta delineando e che Roberto Siagri, fondatore di...

  • Controller e PC in un unico dispositivo

    B&R equipaggia il proprio PC per veicoli industriali con il software B&R Hypervisor. Ciò gli permette di funzionare contemporaneamente sia come controller ad alte prestazioni sia come PC Windows o Linux, consentendo l’implementazione di applicazioni di automazione avanzata...

  • Assegnati i premi Ucimu 2021

    In chiusura dell’edizione 2021 di Emo Milano, la mondiale della macchina utensile promossa da Cecimo e organizzata da Ucimu-Sistemi per produrre, l’associazione dei costruttori di macchine utensili, robot e automazione, sabato 9 ottobre sono stati assegnati i premi per le...

  • Dietro le quinte dell’e-commerce

    Oggi è naturale acquistare beni e servizi online e aspettarsi di riceverli in brevissimo tempo. Una volta non era così. Come sarà in futuro? Leggi l’articolo

  • Prepararsi al codice di rete

    Parliamo di grid code e dell’emergere di fornitori di energia rinnovabile. Esaminiamo le tendenze e analizziamo l’impatto sui requisiti per le unità di generazione di energia che funzioneranno in parallelo con la rete fino a cercare di...

  • Gas: un potenziale volano di crescita

    Lo studio esamina lo stato dell’arte del mercato dell’energia in Italia con specifico riferimento al settore del gas, in un’ottica di rinnovamento sostenibile del sistema delle gare, potenziale volano di una crescita economica olistica del settore Leggi...

  • Indagine BMC sul mainframe: è fondamentale per promuovere l’innovazione

    BMC, attivo a livello mondiale nelle soluzioni software per l’Autonomous Digital Enterprise, ha annunciato i risultati del 16° sondaggio annuale sui mainframe e le nuove e ampliate funzionalità all’interno delle sue offerte BMC AMI (Automated Mainframe Intelligence) e...

Scopri le novità scelte per te x