CLPA rafforza il supporto al mercato italiano dell’automazione

Con la nomina di Alberto Griffini a Business Developer, CC-Link Partner Association (CLPA) sta espandendo il supporto offerto in Italia a vendor di prodotti per l'automazione e costruttori di macchine e utenti finali

Pubblicato il 3 giugno 2022

CC-Link Partner Association (CLPA) sta espandendo il supporto offerto in Italia a vendor di prodotti per l’automazione, costruttori di macchine e utenti finali. Con la nomina di Alberto Griffini a Business Developer, l’organizzazione mira a soddisfare la crescente domanda per tecnologie di rete aperte di CLPA nel Paese.

Il settore italiano dell’automazione industriale è uno dei mercati leader in Europa, con una base solida e in rapida crescita di produttori che implementano applicazioni Industry 4.0 orientate al futuro. Di conseguenza, il numero di imprese che richiede tecnologie di rete all’avanguardia per sviluppare le proprie attività e aumentare la propria competitività sta crescendo esponenzialmente. Poter fornire soluzioni che contribuiscono alla creazione di fabbriche efficienti e altamente interconnesse offre a CLPA la possibilità di supportare questo mercato.

Fondato nel 2000 e aperta la filiale europea l’anno successivo, questo consorzio è cresciuto fino a diventare una delle principali partnership per tecnologie di rete aperte mirata allo sviluppo delle comunicazioni industriali e a favorire la creazione delle Connected Industry del futuro. I suoi prodotti, in particolare le tecnologie CC-Link IE per reti industriali Ethernet Gigabit di tipo aperto e CC-Link IE TSN compatibile con TSN (Time-Sensitive Networking) sono ampiamente utilizzati in tutto il mondo come parte della base installata di CLPA a livello globale, che include oltre 30 milioni di dispositivi. Per favorire l’adozione in continua crescita delle sue soluzioni di rete, il consorzio sta investendo per essere presente a livello locale e poter supportare mercati chiave come quello italiano dell’automazione industriale.

Con una laurea specialistica in Ingegneria Elettronica presso l’Università di Pavia e oltre 25 anni di esperienza nell’automazione industriale, Alberto Griffini ha lavorato con aziende in Europa, nel Medio Oriente e in Africa (EMEA) in diversi ruoli di Product Management. Dal 2014, lavora in Mitsubishi Electric, dove ha collaborato allo sviluppo di partnership strategiche come CLPA ed e-F@ctory Alliance.
Nel suo nuovo ruolo di CLPA Business Developer, Alberto si focalizzerà sullo sviluppo di iniziative volte ad aumentare il numero di vendor che offrono prodotti compatibili. Opererà in sinergia con i fornitori di dispositivi e sistemi di automazione per contribuire all’ampliamento delle soluzioni offerte da CC-Link IE TSN, CLPA e i suoi associati.

“Sono entusiasta di contribuire alla diffusione delle tecnologie di rete leader di CLPA in Italia” ha commentato Griffini. “La mia conoscenza del mercato locale e delle sue esigenze mi consentirà di lavorare a stretto contatto con i vendor di dispositivi, supportandoli nell’implementazione di CC-Link IE TSN. Sono certo che dalla nostra collaborazione nasceranno soluzioni innovative per applicazioni Industry 4.0 in grado di supportare gli utenti finali”.

Conclude John Browett, AD di CLPA: “Siamo entusiasti di accogliere Alberto nel team CLPA e di far crescere le nostre possibilità di supportare una regione chiave. Con Alberto nel nostro gruppo, siamo nella posizione ottimale per accrescere la competitività dei nostri clienti. La sua approfondita esperienza nel settore dell’automazione industriale e la sua conoscenza del mercato italiano si integreranno perfettamente con il set di competenze del nostro team europeo”.



Contenuti correlati

  • Impianti in ‘autogestione’: l’autonomia per la sostenibilità

    Lo sviluppo sostenibile è senz’altro uno degli aspetti chiave sui quali si giocherà la partita del benessere globale per le future generazioni e l’automazione industriale può fare la sua parte quale efficace strumento per perseguirla e ottenerla....

  • Schneider Electric rilascia EcoStruxure Automation Expert versione 22.0

    Schneider Electric ha presentato la versione 22.0 di EcoStruxure Automation Expert, che amplia ulteriormente le funzionalità del primo sistema al mondo di automazione universale centrato sul software. Nel settore CPG, nella logistica e nel ciclo idrico integrato...

  • Rockwell Automation è stata nominata Visionaria

    Rockwell Automation è  stata nominata azienda Visionaria per il suo FactoryTalk ProductionCentre e Plex Sistems è stata nominata Leader per la sua piattaforma per la produzione intelligente nel Gartner Magic Quadrant per la valutazione dei sistemi di esecuzione...

  • White paper CLPA: come sviluppare dispositivi che sfruttino i benefici del TSN

    Il consorzio CLPA (CC-Link Partner Association) ha pubblicato un white paper sull’ecosistema di sviluppo per dispositivi di automazione compatibili con lo standard TSN (Time Sensitive Networking) liberamente scaricabile. Creato per i vendor di prodotti per l’automazione, “Come...

  • Il nuovo white paper che esplora la potenzialità di TSN per migliorare i processi produttivi

    CC-Link Partner Association (CLPA) ha annunciato la pubblicazione di un white paper sul protocollo TSN (Time-Sensitive Networking) disponibile online  Speciale Supplemento CC-Link IE TSN che propone un’analisi approfondita su cos’è questa tecnologia e perché sia fondamentale per creare Smart...

  • Consorzio CLPA supera i 4.000 associati

    CLPA (CC-Link Partner Association) ha superato un’importante pietra miliare nel suo percorso mirato alla promozione e lo sviluppo delle tecnologie aperte per le comunicazioni industriali “state-of-the-art”. Il Consorzio conta ormai oltre 4.000 membri in tutto il mondo,...

  • I tre pilastri della fabbrica intelligente: efficienza, interconnessione e sicurezza

    Dalla raccolta del dato alla sua elaborazione, dall’analisi dei dati alla distribuzione delle informazioni utili a supportare i processi di business: fare digital transformation in un contesto manifatturiero è una sfida che richiede una profonda conoscenza dei...

  • Un nuovo stabilimento di Mitsubishi Electric nascerà nella Prefettura giapponese di Aichi entro il 2025

    In data 28 marzo 2022, Mitsubishi Electric Corporation ha annunciato di aver acquistato 42.000 m2 di terreno a Owariasahi, città della Prefettura giapponese di Aichi, per realizzare un nuovo stabilimento che, a partire da aprile 2025, produrrà...

  • Le figure richieste nell’automazione industriale

    Nell’accezione attuale, l’automazione supera il semplice concetto di sostituzione del lavoro fisico dell’uomo con quello delle macchine. Da qui nasce la necessità di avere all’interno della propria azienda figure altamente specializzate, in grado di far fronte alle...

  • La prima edizione di IPACK-IMA Digital

    IPACK-IMA, fiera internazionale specializzata nel processing e nel packaging, dal 3 al 6 maggio presenta la 25esima edizionedel rinomato appuntamento fieristico con un’importante novità. Grazie alla collaborazione con MindSphere World – Associazione che dal 2018 promuove tecnologie e servizi per l’Industrial...

Scopri le novità scelte per te x