Capacità di sollevamento maggiore per i robot mobili autonomi grazie a due nuovi prodotti ROEQ 

ROEQ ha lanciato due nuovi moduli e accessori di accompagnamento progettati per aumentare il carico utile e le capacità di sollevamento dei robot mobili autonomi (AMR) dal leader del settore Mobile Industrial Robots (MiR). Il nuovo TMS-C1500 consente per la prima volta di implementare i robot mobili MiR su applicazioni con carichi utili fino a 1500 kg

Pubblicato il 5 ottobre 2021

La diffusa carenza di manodopera e la crescita fenomenale nel settore della vendita al dettaglio online, esercitano un’enorme pressione su magazzini, logistica e impianti di produzione e spingono le aziende a massimizzare gli investimenti in automazione. Aumentare il throughput e la produttività per le applicazioni di trasporto merci significa produrre di più con minori spese.

ROEQ ha di recente lanciato due nuovi moduli superiori per AMR, completi di accessori, che consentono agli utenti finali di raggiungere i propri obiettivi di produttività e superare la carenza di manodopera senza effettuare ingenti investimenti di capitale nell’automazione.

TMS-C1500, raddoppiata la capacità di carico degli AMR
In grado di gestire carichi totali fino a 1500 kg, il nuovo modulo superiore TMS-C1500 di ROEQ, combinato con il nuovo carrello a scaffale S-Cart1500W, aumenta notevolmente le capacità di carico utile dei MiR500, MiR600, MiR1000 e MiR1350. Utilizzando il modulo superiore TMS-C1500, infatti, un MiR1000 o un MiR1350 possono essere implementati su applicazioni con payload fino a 1500 kg.

Allo stesso modo, il TMS-C1500, consente l’implementazione di un MiR500 o di un MiR600 su applicazioni con un carico fino a 800 kg: un supplemento di payload doppio rispetto a quello supportato da altri sistemi MRE per questi due robot MiR.

Il TMS-C1500 elimina la necessità di una docking station, può infatti prelevare e lasciare il carrello a scaffale negli spazi liberi, massimizzando la produttività e realizzando stazioni intralogistiche anche in layout aperto. Il robot mobile, infatti, non appena sganciato il TMS-C1500 in uno spazio libero preimpostato, può immediatamente caricarne un altro e ricominciare il ciclo.

“Le soluzioni MRE standardizzate di ROEQ sono progettate per liberare tutto il potenziale degli AMR per aziende di tutte le dimensioni, e gli ultimi prodotti che abbiamo presentato ne sono una testimonianza”, afferma Michael Ejstrup Hansen, amministratore delegato di ROEQ. “Il TMS-C1500 fornisce un potente impulso alle capacità di carico dell’AMR, consentendo agli utenti finali di riutilizzarli per applicazioni che comportano il trasporto di articoli più grandi e più pesanti, garantendo notevoli risparmi sui costi, un ROI più rapido e un total cost of ownership ridotto rispetto a soluzioni alternative. Non abbiamo visto altre soluzioni MRE standard per MiR che offrano questa capacità di carico”.

Il TMS-Cart1500, in combinazione con S-Cart1500W, consente all’AMR di gestire prodotti di molte diverse dimensioni e peso. Il carrello, che offre un’area di carico più grande di un pallet americano, ha una maggiore stabilità e sicurezza di implementazione grazie alle ruote posizionate più distanti.

Opzioni di sollevamento, più possibilità di automazione
ROEQ ha anche lanciato a maggio il modulo superiore TML200 con una corsa verticale di 40 mm, implementabile sul MiR250. Il TML 200 può non solo sollevare e trasportare casse, ma anche pallet, scaffali e carrelli a scaffale. Si combina alla perfezione con una serie di accessori aggiuntivi, che supportano un’ampia gamma di applicazioni. Come quelle che consentono il ritiro e la consegna tramite marcatore a barra (rack per pallet PR250), il ritiro e la consegna anche senza dock station (carrello S-Cart300L) e il ritiro di merci come i mezzi europallet (forche TML200), che ampliano l’uso del MiR250 in una gamma più ampia di scenari applicativi, eliminando spesso la necessità di aggiungere soluzioni più costose come nastri trasportatori e stazioni logistiche intermedie.

“ROEQ ha compreso che la sfida per le strutture di magazzino e logistica sia fare di più con meno e per questo sviluppa soluzioni MRE progettate appositamente. Le soluzioni ROEQ sono pensate per incrementare produttività e sicurezza in ogni scenario intralogistico”, afferma Hansen, osservando che tutti i nuovi prodotti sono dotati del software ROEQ Assist.

Interfaccia diretta con MiR
Il software ROEQ Assist è un ingrediente cruciale nella configurazione di un’implementazione AMR completa, standardizzata e professionale. Progettato per semplificare l’integrazione, migliorare la produttività e semplificare la configurazione, il software ROEQ Assist carica le missioni precodificate nel robot MiR, rendendo le implementazioni di applicazioni rapide, semplici e coerenti.



Contenuti correlati

  • MiR rafforza il proprio team italiano

    Sempre più industrie si rivolgono a soluzioni di automazione e digitalizzazione. Mobile Industrial Robots (MiR), pioniere nei robot mobili autonomi e collaborativi, ha registrato una crescita del 42% delle vendite globali nel 2021. L’azienda consolida il trend...

  • Pharma 4.0: il ruolo centrale della robotica e dell’automazione

    Nel biomedicale e nelle produzioni altamente regolamentate, sono sempre più utilizzati robot capaci di operare in ambienti sterili, o a contaminazione controllata, e capaci di sopportare cicli intensivi di sanificazione. Un esempio sono le soluzioni robotiche di...

  • Nuova versione del software MiR per prestazioni più fluide, intelligenti e veloci degli AMR

    Mobile Industrial Robots (MiR) presenta una nuova versione del software che consente ai suoi robot mobili autonomi (AMR) di essere più robusti e scalabili e veloci. Inoltre, i robot saranno dotati di integrazione con altri sistemi e...

  • Il mondo dell’automazione si scopre resiliente

    Di necessità, virtù: i diversi avvenimenti che hanno messo alla prova la tenuta del sistema industriale italiano hanno lasciato un’eredità positiva nelle imprese, tra investimenti lungimiranti e un rinnovato interesse per l’automazione. Dalla Ripresa alla Resilienza: il...

  • Robot di MiR per ottimizzare i processi di riciclo degli imballaggi

    MiR, pioniere delle soluzioni di robot mobili, autonomi e collaborativi, ha riorganizzato e automatizzato lo stabilimento FM Logistic, uno sviluppatore di soluzioni sostenibili di co-packaging, con un robot AMR MiR. L’impianto di Mszczonów, in Polonia, gestisce circa...

  • Si consolida l’alleanza tra F2i Holding Portuale e Mammoet per il project cargo a supporto dell’industria italiana

    F2i Holding Portuale (FHP), espressione di F2i Sgr, il più importante fondo infrastrutturale italiano, e Mammoet Italia, branch italiana del noto player mondiale nei sollevamenti e trasporti eccezionali, estendono la propria alleanza come fornitore di soluzioni integrate...

  • BlueRoll per AGV e AMR

    BlueRoll è la nuova soluzione modulare Bonfiglioli per motoruote di AGV e AMR. Il sistema, costituito da riduttore con ruota integrata nella cosiddetta versione Basic o in accoppiamento con i servomotori nella versione Advanced o Compact, si...

  • MIR-Mobile Industrial Robots a Ipack-IMA 2022: Davide Boaglio

    Automazione Oggi intervista Davide Boaglio, Area Sales Manager Italy, Greece and Malta di MIR – Mobile Industrial Robots in occasione di Ipack-IMA 2022. Boaglio ci illustra le proposte di robotica, in particolare i nuovi AMR, pensati da...

  • Un mondo in movimento – versione integrale

    Logistica e intralogistica, oltre che significare movimento, sono settori essi stessi in movimento. Verso l’automazione, le nuove tecnologie, l’efficienza, la sostenibilità. Per garantire al mondo della produzione e del retail immediatezza, sicurezza e redditività Leggi l’articolo

  • AMR a supporto della stampa 3D

    AM-Flow si avvale delle soluzioni AMR di Omron per consentire ai clienti di automatizzare tutti i processi riducendo i costi e favorendo l’ulteriore adozione di AM Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x