MiR1200 Transpallet: l’AI rivoluziona la movimentazione dei pallet

Pubblicato il 26 marzo 2024

Mobile Industrial Robots (MiR) annuncia il lancio del MiR1200 Transpallet. MiR1200 e può prelevare e consegnare pallet con un livello di precisione senza precedenti.

“Il MiR1200 Transpallet è il risultato dei nostri più recenti sforzi per superare i limiti della movimentazione autonoma dei materiali. Riteniamo che i sistemi di percezione AI integrati rappresentino un miglioramento significativo rispetto ai metodi di rilevamento convenzionali. Il nostro approccio ridurrà i tempi dei cicli di pick-and-place, offrirà il più elevato livello di precisione di prelievo sul mercato e consentirà di offrire costantemente ai nostri clienti funzionalità e valore aggiunti basati sull’intelligenza artificiale”, ha dichiarato Mads Paulin, vice president R&D di MiR.

MiR1200 Transpallet funziona perfettamente con gli altri robot mobili autonomi e con il software MiR

Progettato per integrarsi perfettamente nelle flotte di robot mobili autonomi (AMR) MiR esistenti e per interagire con la piattaforma MiR per il carico degli AMR, il MiR 1200 Transpallet rappresenta la soluzione ideale per le imprese di grandi dimensioni, che in genere gestiscono flussi di lavoro più complessi con flotte più grandi e sedi multiple. Queste aziende possono ora rivolgersi a MiR come unico interlocutore per la movimentazione dei materiali.

 “L’ultimo nato della vasta gamma di AMR MiR, il MiR 1200 Transpallet, aggiunge un nuovo segmento applicativo alle nostre soluzioni esistenti per il trasporto di carichi leggeri e pesanti, il trasporto di pallet e molto altro. Tutti i robot possono essere perfettamente gestiti e integrati tramite il nostro tool di gestione delle flotte, MiR Fleet, e monitorati e ottimizzati tramite MiR Insights”, afferma Jean-Pierre Hathout, presidente di MiR.

Adatto a navigare in ambienti complessi

Grazie alle sue capacità di visione 3D, il MiR 1200 Transpallet risolve le problematiche che molte aziende devono affrontare nella movimentazione dei materiali ad alta intensità di risorse, dove gli ambienti complessi rendono difficile l’automazione, che tuttavia è necessaria a causa della crescente carenza di manodopera.

Il MiR 1200 Transpallet è in grado di modificare dinamicamente il suo percorso per evitare ostacoli, come ad esempio oggetti presenti sul pavimento o cavi sospesi. È in grado di gestire in tempo reale un gran numero di telecamere e dati lidar, accelerando l’intero stack sulla GPU e su diversi altri processori integrati nel modulo NVIDIA Jetson AGX Orin. La sua capacità di muoversi senza problemi in spazi ristretti senza necessità di infrastrutture aggiuntive lo rende perfetto per ottimizzare l’efficienza logistica e garantire la consegna puntuale dei pallet.

 “Con il MiR 1200 Transpallet abbiamo sviluppato un robusto transpallet AMR in grado di funzionare in strutture già esistenti che presentano sfide ambientali uniche per l’automazione. Durante la progettazione di questo robot, abbiamo sfruttato la nostra esperienza maturata nel software e gli AMR ad alta capacità di carico, frutto della fusione di MiR con AutoGuide, un’altra società di Teradyne, acquisita nel 2022. Inoltre, il robusto sistema di trazione a tre ruote del MiR1200 Transpallet è stato sviluppato grazie alla collaborazione con Logitrans, partner di MiR, che vanta oltre 80 anni di esperienza nella movimentazione dei materiali”, afferma Hathout.

La sicurezza prima di tutto

Il MiR 1200 Transpallet non significa solo velocità ed efficienza. Il fattore sicurezza rimane sempre la priorità assoluta, come sottolinea Hathout: “la sicurezza è nel DNA di ogni prodotto MiR. Il MiR 1200 Transpallet è stato progettato per essere conforme ai più recenti standard di sicurezza, tra cui l’ISO3691-4. La fusione di più piattaforme di sensori e di funzioni di sicurezza di alto livello offre un’alternativa molto più sicura ai carrelli elevatori, ai transpallet elettrici e manuali”.

Le caratteristiche principali del MiR 1200 Transpallet:

Percezione basata sull’intelligenza artificiale e potenziata da NVIDIA: addestrata su oltre 1,2 milioni di immagini reali e sintetiche, questa soluzione consente un rilevamento rapido e preciso di pallet e ostacoli.

Elevata capacità della batteria e ricarica rapida: grazie a un rapporto di ricarica di 1:14 e alla possibilità di effettuare ricarica parziale, il MiR 1200 Transpallet è l’ideale per flussi di lavoro intensi, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Conformità agli standard di sicurezza ISO: progettato per essere conforme alla norma ISO3691-4, garantisce un funzionamento sicuro in vari ambienti.

Sensoristica 3D per il rilevamento degli ostacoli: il MiR1200 Transpallet combina un sensore LIDAR e la visione 3D per un rilevamento preciso degli ostacoli su pavimento, in altezza e nell’ambiente garantendo un posizionamento preciso e sicuro dei pallet.

Mobilità robusta: il grado di protezione IP52 e le robuste ruote consentono una mobilità perfetta su diverse superfici, anche quelle difficili.

 



Contenuti correlati

  • sicurezza AI Axitea
    AI e sicurezza: come prevenire gli infortuni sul lavoro

    Di Marco Bavazzano, Amministratore Delegato di Axitea Ciclicamente, e con dispiacere, ci troviamo a leggere o ascoltare di storie di infortuni sul lavoro che hanno purtroppo spesso un epilogo tragico, con conseguenti bilanci, commenti e iniziative sulle...

  • AI per le intranet: uno strumento che integra e potenzia le capacità umane, senza sostituirle

    Già da tempo l’intelligenza artificiale fa parte della nostra vita quotidiana ed è usata da moltissime aziende, in Italia e nel mondo. Gli algoritmi intelligenti sono capaci di apprendere ed elaborare le informazioni e suggeriscono alle persone...

  • MCMA di primavera: 4.0 e AI per la manutenzione

    Manca poco all’appuntamento con MCMA Bergamo, evento per la Manutenzione Industriale e Asset Management,  in programma il 17 aprile alla Fiera di Bergamo. In Italia il mercato dell’intelligenza artificiale cresce in maniera energica. Nel 2023 segna un +52%, raggiungendo il valore...

  • AI verso un futuro più ‘umano’ e sostenibile

    Creare dei microprocessori in grado di replicare i sistemi di apprendimento biologico, così da rendere l’intelligenza artificiale più flessibile, efficiente e sostenibile anche dal punto di vista ambientale. È questa la sfida lanciata da un gruppo internazionale...

  • AI: argomento di discussione globale

    Un’intelligenza artificiale affidabile può reinventare le aziende e contribuire a risolvere le sfide globali “Vago ma eccitante”. Queste parole sono state l’eufemismo del XX secolo, scarabocchiate a margine del famoso articolo di Tim Berners-Lee del 1989 in...

  • Nuove frontiere per robotica e AI

    Marc Segura, presidente della Divisione Robotics di ABB, individua tre fattori trainanti per le soluzioni di AI guidate dalla robotica “Il 2024 vedrà una crescente attenzione relativamente al ruolo dell’AI. Da robot mobili e cobot, all’abilitazione di...

  • AI e sicurezza fisica: come prevenire gli infortuni sul lavoro secondo Axitea

    Ciclicamente, e con dispiacere, ci troviamo a leggere o ascoltare di storie di infortuni sul lavoro che hanno purtroppo spesso un epilogo tragico, con conseguenti bilanci, commenti e iniziative sulle misure da intraprendere per evitare che tali...

  • PwC: nel 2028 il mercato dell’AI nel settore alimentare varrà 43,4 miliardi di dollari

    Sono queste alcune evidenze della ricerca realizzata dal Team Innovation di PwC Italia sugli usi e le potenzialità dell’Intelligenza Artificiale Generativa nell’industria alimentare. PwC stima che il valore del mercato dell’AI nell’industria alimentare mondiale raggiungerà $43,4 miliardi...

  • Intralogistica Italia scalda i motori: arrivano i primi temi dell’edizione 2025

    La logistica corre ed è in continuo mutamento, non tanto nelle logiche, quanto nelle tecnologie che la determinano e che richiedono sempre più multidisciplinarietà. Per questo, a un appuntamento fieristico come Intralogistica Italia, servono una serie di...

  • Schneider Electric collabora con Nvidia nella progettazione di data center

    Schneider Electric ha annunciato una collaborazione con Nvidia per ottimizzare l’infrastruttura dei data center e rendere possibili rivoluzionari progressi dettati da tecnologie quali l’edge artificial intelligence e i digital twin. Schneider Electric sfrutterà la propria esperienza in tema...

Scopri le novità scelte per te x