Alexander Horch è il nuovo Responsabile dello Sviluppo HIMA

Pubblicato il 10 giugno 2016

Con effetto dal 1° aprile, il Dr. Alexander Horch è diventato il nuovo Responsabile dello Sviluppo di HIMA Paul Hildebrandt GmbH. Oltre ad allineare l’organizzazione dello sviluppo con le richieste del cliente e del mercato, il Dr. Horch aiuterà HIMA a proseguire nel costante sviluppo della sua leadership nel campo dell’automazione di sicurezza. Questo prevede lo sviluppo e l’integrazione delle competenze in materia di sicurezza funzionale per far fronte a problemi del settore come Internet industriale, sicurezza informatica e ruolo dell’uomo nell’industria di processo. In aggiunta, il Dr. Horch intende ottimizzare i processi di sviluppo per quanto riguarda i cicli vita dei prodotti a lungo termine e investigare nuove aree di applicazione che sfruttino gli ampiamente dimostrati ed efficaci concetti e prodotti di sicurezza di HIMA.

Il Dr. Horch arriva in HIMA dal gruppo energia e automazione ABB. Dal 2007 al 2016, ha ricoperto vari ruoli manageriali nel campo della tecnologia del controllo di processo e dell’automazione delle reti elettriche, delle reti intelligenti e di impianti industriali e di produzione, come Internet industriale per ABB Germania e ABB Svizzera. Dal 2001 al 2007, ha lavorato presso il Centro ricerche aziendale ABB in Germania come scienziato e project manager specializzandosi in ottimizzazione degli impianti e in gestione delle attività degli impianti nell’industria di processo. All’arrivo in HIMA, il Dr. Horch ha dichiarato, “Coi i suoi prodotti e le sue soluzioni, HIMA ha stabilito standard per decenni. I dipendenti si sono impegnati anima e corpo al problema della sicurezza e questa atteggiamento è presente in ogni parte dell’azienda. L’allineamento a questo schema centrale, le ottime opportunità di sviluppo e la cultura di HIMA sono perfettamente in linea con le mie idee.”

Il nuovo Responsabile dello Sviluppo è un Project Management Professional (PMP) certificato di PMI, e un Certified Automation Professional (CAP) di ISA. La sua attività nella ricerca e sviluppo è stata regolarmente accompagnata dal lavoro in commissione, pubblicazioni e presentazioni, oltre a conferenze sulla tecnologia dell’automazione presso l’Università di Stoccarda e l’ETH di Zurigo. Il Dr. Horch si è laureato in Ingegneria cibernetica presso l’Università di Stoccarda e ha ricevuto il Ph.D. in Controllo di processo dal Royal Institute of Technology di Stoccolma, Svezia. “Per noi, come azienda tecnologica, lo sviluppo è una funzione centrale, con un livello di priorità particolare,” ha detto Sankar Ramakrishnan, CEO di HIMA Group. “Il Dr. Horch ci aiuterà a rendere sostenibile la nostra azienda con lo sviluppo di prodotti e soluzioni innovative,” ha aggiunto.



Contenuti correlati

  • Sensori, sempre più intelligenti

    Industria 4.0, digitalizzazione e IIoT stanno facendo rapidamente evolvere il mondo dei sensori, che diventano sempre più ‘intelligenti’ e capaci di rilevare innumerevoli parametri da macchinari e impianti Con l’avvento del paradigma 4.0, la digitalizzazione dei processi...

  • Refrigeranti A3 ABB
    ABB, conformità con i gas refrigeranti A2L e A3

    Nel mondo della produzione di unità HVACR, la sicurezza è sempre al primo posto, soprattutto quando si tratta di refrigeranti di categoria A2L e A3, dove i rischi sono elevati e di varia natura. Per garantire la...

  • Sfide e soluzioni nella produzione di batterie

    La piattaforma d’automazione di B&R, con soluzioni hardware e software altamente integrate, può essere impiegata per incrementare e rendere più efficiente la produzione di batterie per veicoli elettrici. La proposta di B&R si integra con la robotica...

  • Una nuova struttura dirigenziale per Neugart

    Neugart, azienda specializzata nella produzione di riduttori, ha modificato la propria struttura dirigenziale. La nuova configurazione della direzione aziendale di Neugart GmbH è operativa a partire dall’inizio del 2024. I nuovi Direttori Generali facevano comunque già parte della...

  • ABB contribuisce alla realizzazione del nuovo impianto H2 Green Steel in Svezia

    SMS Group, specializzato nella costruzione di impianti e in progetti di ingegneria meccanica per l’industria metallurgica, ha scelto la nuova generazione di azionamenti di ABB per la tecnologia di processo dell’impianto H2 Green Steel situato a Boden,...

  • Con l’acquisizione di Meshmind, ABB promuove intelligenza artificiale e automazione

    ABB ha recentemente annunciato di aver accettato di acquisire la maggioranza del fornitore di servizi software Meshmind per espandere le sue capacità di ricerca e sviluppo nei settori dell’intelligenza artificiale, dell’IoT industriale e della visione artificiale. L’obiettivo...

  • ABB scuola Vittuone
    Giochi interattivi e quiz con ABB per insegnare la sostenibilità ai più piccoli

    Costantemente attiva nel costruire un futuro sostenibile per persone e ambiente, ABB si distingue anche per il forte impegno nel coinvolgere scuole e università per formare le future generazioni. L’azienda non vede l’istruzione come un semplice mezzo...

  • Ridurre i costi e migliorare la sostenibilità con motori e azionamenti efficienti

    La sostituzione di installazioni obsolete con motori più efficienti ed ecologici comporta benefici essenziali per l’ambiente e la gestione delle risorse. Al tempo stesso motori e azionamenti di nuova generazione riducono i costi di produzione e aumentano...

  • ABB Motore IE5 SynRM a sicurezza aumentata
    Motori IE5 ABB per atmosfere esplosive con +40% di efficienza

    ABB ha ampliato la serie IE5 SynRM (motore sincrono a riluttanza) con il nuovo motore IE5 SynRM a sicurezza aumentata. I clienti che operano in aree pericolose possono garantire la sicurezza e aumentare l’efficienza energetica utilizzando motori...

  • Industrial edge, la AI generativa sbarca nell’automazione

    Ridurre i dati inviati nel cloud e abbattere la latenza è un requisito sempre più importante per le imprese. L’intelligenza artificiale generativa ha il potenziale di rivoluzionare l’automazione anche nella rete periferica. Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x