Wireless Logic espande la propria presenza in Europa con l’acquisizione di Things Mobile

Pubblicato il 25 agosto 2021

Wireless Logic, provider noto a livello mondiale di piattaforme di connettività IoT, consolida ulteriormente la propria presenza europea e capacità globale attraverso l’acquisizione dell’operatore mobile IoT Things Mobile. Con sede a Milano, Things Mobile è un provider di managed services che offre connettività a clienti internazionali con una gamma completa di applicazioni IoT. Dal suo lancio nel 2017, l’azienda ha vissuto una rapida crescita, le cui basi poggiano su un modello di vendita e assistenza digitale low-touch e su un’offerta in linea con le esigenze dei mercati target.

Con i principali clienti operativi all’interno di settori in rapida crescita quali l’Energy, l’eHealth e la Micromobility, Things Mobile si inserisce alla perfezione nel mondo Wireless Logic e coglie oggi l’occasione di capitalizzare ulteriormente su questi e altri settori IoT in evoluzione e di avvantaggiarsi delle nuove opportunità offerte dal mercato.

L’acquisizione è stata finalizzata il giorno 9 luglio 2021. Il team di Things Mobile rimarrà invariato sotto la guida del co-fondatore e CEO, Manuel Zanella, che ha dichiarato: “Dal lancio del brand Things Mobile, il nostro team di talento ha determinato una crescita fenomenale semplificando il processo della connettività IoT per i nostri clienti. Ora guardiamo avanti verso le nuove opportunità che potremo offrire a clienti e collaboratori sotto l’ala di Wireless Logic“.

Oliver Tucker, CEO di Wireless Logic, ha commentato: “Sono lieto che Things Mobile si sia unita al Gruppo Wireless Logic. La performance dell’azienda negli ultimi tre anni dimostra la forza di Manuel, del suo team e del modello di business unico da loro sviluppato. Un team che va a integrare ulteriormente i punti di forza del Gruppo a livello di presenza geografica, tecnologia e accesso al mercato. Potenzialità che intendiamo far evolvere e sfruttare al nostro interno nei mesi che seguiranno.”



Contenuti correlati

  • UDOO KEY ha superato il goal di 10.000 dollari in 90 minuti

    UDOO KEY, la piattaforma AI più flessibile al mondo, è una nuovissima soluzione AI-first basata su Raspberry Pi RP2040 e ESP32. Abilita applicazioni di machine learning nei linguaggi di programmazione e librerie più popolari, tra cui TinyML,...

  • Reti Industriali

    Cresce il mercato della comunicazione industriale spinto dalla digitalizzazione e dall’incremento di tutte le attività eseguite da remoto. L’andamento delle tre grandi macroaree, Fieldbus, Ethernet e Wireless, e la convergenza IT-OT nelle smart factory Leggi l’articolo  

  • Internet of everything: quattro passi per una strategia data-driven

    di Alberto Bazzi, responsabile Advanced Technologies di Minsait in Italia La crescente interconnessione di oggetti, processi, dati e persone è una delle caratteristiche che definiscono il nostro tempo e la condizione necessaria per la rivoluzione digitale che...

  • A EMO Milano 2021 in mostra le competenze in progettazione e ingegneria di Danfoss Power Solutions

    Danfoss presenterà a EMO Milano 2021 molteplici tecnologie, oltre alla sua comprovata esperienza ingegneristica e alle sue capacità di progettazione di sistemi creativi, presso il Padiglione 01 – Stand A28 B23, a Fiera Milano-Rho. Verranno esposti prodotti...

  • Piattaforme cloud industriali per ridisegnare la gestione degli asset

    Nel mondo dell’automazione, le piattaforme industrial IoT (IIoT) aiutano a migliorare i processi decisionali nell’amministrazione delle risorse, e a controllare con maggior efficienza impianti e infrastrutture. La pandemia da Covid-19 ha inoltre contribuito ad accrescere il divario...

  • Edge e IoT: sono asso nella manica delle aziende e dei cybercriminali
    Edge e IoT: sono assi nella manica delle aziende e dei cybercriminali

    Nel prossimo futuro è prevedibile che i dispositivi IoT e le strutture di edge computing miglioreranno e saranno sempre più numerosi. Ma molte aziende non sono ancora abbastanza preparate per stare al passo con questo cambiamento così...

  • Appian acquisisce Lana Labs, azienda nel campo del process mining

    Appian ha acquisito Lana Labs, sviluppatore della piattaforma di process mining LANA. Lana è nota per la sua esperienza nei processi aziendali complessi, la potente analisi dei processi basata sull’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico, la semplice integrazione dei...

  • Intervista a Max Mauri, CEO di Seco

    Seco è un’azienda italiana che opera nel mercato dell’alta tecnologia, progettando, sviluppando e producendo soluzioni per il medicale, l’automazione, l’aerospace e la difesa, il vending, il wellness fino ad arrivare all’Intelligenza Artificiale, e alla creazione di soluzioni...

  • I risultati della ricerca “Industrial IoT: A Reality Check” di Reply

    La nuova ricerca “Industrial IoT: A Reality Check” di Reply esplora due aree chiave che stanno spingendo la crescita dell’IoT all’interno del mercato industriale: smart factory e smart transport & logistics. Connettendo macchinari e strumenti, l’Industrial IoT...

  • Dammi tre parole… Internet of Things!

    di Biagino Costanzo, Dirigente d’azienda e Socio AIDR “Gli uomini sono diventati gli strumenti dei loro stessi strumenti” (Henry David Thoreau) IoT, ecco tre lettere magiche, Internet of Things o ancora Internet delle cose o, se vogliamo,...

Scopri le novità scelte per te x