Arduino ad Automate 2024: potere a una nuova generazione di ingegneri, con l’Industrial IoT

Quando l’open source si abbina alle prestazioni industriali, nascono nuovi strumenti per innovare e percorsi inediti per acquisire le competenze utili nello scenario di oggi

Pubblicato il 2 maggio 2024

Ad Automate Show 2024 (Chicago 6-9 maggio) Arduino svela come l’hardware e il software open source stanno trasformando il mondo dell’automazione industriale in ogni settore, grazie a una prospettiva originale capace di offrire opportunità inedite e impensabili fino a poco tempo fa. Oltre 30.000 aziende in tutto il mondo si affidano già alla facilità d’uso dei prodotti professionali Arduino Pro, al funzionamento intuitivo di Arduino Cloud e ai kit e ai corsi del brand, da sempre impegnato a rendere la tecnologia accessibile a tutti.

Arduino Opta: il ‘coltellino svizzero’ dell’automazione industriale

Opta è un micro-PLC innovativo che permette di integrare automazione e applicazioni IoT grazie a funzionalità di sicurezza e opzioni di connettività avanzate. La sua natura open-source evita il vendor lock-in e lo rende adatto anche a chi si affaccia per la prima volta sul mondo automazione, monitoraggio, controllo remoto e IoT. Arduino Opta può essere programmato sia con i linguaggi IEC 61131-3 sia all’interno dell’ambiente Arduino, anche con il supporto di numerose librerie software e sketch già pronti all’uso. Non solo: i diversi approcci possono essere combinati per espanderne ulteriormente le capacità.

Con Opta abbassiamo le barriere all’automazione industriale, rendendo possibile un’ampia gamma di progetti che fino a non molto tempo fa erano ‘impensabili’ o ‘inavvicinabili’. La sfida che ci siamo impegnati a vincere è fornire hardware ad alte prestazioni e connettività super sicura a un prezzo accessibile, combinato con la flessibilità nella scelta del paradigma di programmazione preferito tra Arduino e tutti i linguaggi IEC 61131-3” commenta il CEO di Arduino, Fabio Violante.

Per progetti più complessi, le capacità di monitoraggio e controllo di Opta possono essere aumentate con gli I/O dei nuovi moduli di espansione: Arduino Pro Opta Ext D1608E e Arduino Pro Opta Ext D1608S moltiplicano i punti di controllo in tempo reale con 16 ingressi programmabili e 8 uscite relè digitali (elettromeccaniche o a stato solido); Arduino Pro Opta Ext A0602 consente invece agli utenti di configurare nuovi I/O analogici per interagire con segnali 0-10 V e 0/4-20 mA e ottenere valori di temperatura tramite PT100, diversificando le capacità di acquisizione dati ed espandendo le possibilità di attuazione.

La sua facilità d’uso rende Opta anche una scelta di prim’ordine per la prototipazione rapida e la formazione. Non a caso Arduino ha recentemente lanciato Arduino PLC Starter Kit, basato su Opta WiFi e su Arduino PLC IDE: la soluzione ideale per chi vuole imparare a connettersi direttamente al futuro dell’automazione industriale. Il kit, pronto per l’integrazione con sistemi industriali simulati, è stato progettato per introdurre gli studenti degli istituti professionali e dei corsi universitari di orientamento tecnologico ai linguaggi di programmazione standard IEC 61131-3 e alla comunicazione tramite Modbus.

Lo stand di Arduino #2853 ad Automate Show presenterà varie dimostrazioni dal vivo da non perdere, per vedere Opta in azione insieme a un’ampia gamma di SOM e soluzioni chiavi in mano Arduino, dalla famiglia Portenta alla linea Nicla e molto altro ancora.

Nuove competenze, nuovi modi di apprendere

Lo stand di Weintek USA ospiterà inoltre una demo sviluppata in collaborazione con Arduino e basata su Opta, parte di una partnership strategica mirata al potenziamento dei programmi di formazione STEM HMI+PLC negli Stati Uniti:

Weintek USA mira a ridefinire il modo in cui gli esseri umani e le macchine interagiscono. La sfida è duplice: elevare gli standard di settore per l’elaborazione dei dati e le prestazioni di visualizzazione da un lato, e migliorare l’accessibilità delle soluzioni IoT dall’altro” dice Oscar Rojas, CEO di Weintek USA.

Infine Arduino parteciperà anche all’Educator Day di Automate con il PLC Starter Kit e con l’annuncio di ACE-100, un nuovo corso che permetterà ai partecipanti di conseguire la certificazione Arduino Certified Engineer:

ACE-100 è un programma di formazione completo, progettato per fornire le competenze e le conoscenze necessarie per l’industrial e la building automation utilizzando Arduino Opta. Sviluppato in collaborazione con esperti del settore, il corso permette di fare esperienza pratica e di approfondire le proprie conoscenze di programmazione PLC con un approccio hands-on. La visione di Arduino di democratizzare l’elettronica si estende così all’automazione industriale, abbattendo le barriere all’entrata del settore grazie a Opta e al corso ACE-100,” aggiunge Guneet Bedi, senior vice president and general manager of the Americas di Arduino.

Visita Arduino all’Automate Show 2024: Stand #2853

presso il McCormick Place di Chicago, dal 6 al 9 maggio 2024.

Clicca qui per fissare un appuntamento con il nostro team!

Registrati a questo link per partecipare ad Automation Show



Contenuti correlati

  • Margo: come sfruttare gli insight digitali per un’industria più efficiente e sostenibile

    In qualità di membro fondatore della nuova iniziativa dal nome Margo, B&R sta promuovendo l’interoperabilità aperta ai margini degli ecosistemi di automazione industriale. Ciò segna un altro passo importante verso la visione di soluzioni di automazione aperte...

  • Visti a SPS Italia 2024

    Tante sono le aziende che la redazione di Automazione Oggi ha visitato durante SPS Italia 2024, manifestazione realizzata da Messe Frankfurt Italia in collaborazione con Anie Automazione, tante le persone che ha incontrato… impossibile contenerle tutte in un video. Ma a...

  • Margo, l’iniziativa di standard aperto per l’interoperabilità proposto da ABB

    Ospitata dalla Linux Foundation e guidata da un gruppo fondatore di fornitori di soluzioni di automazione industriale, tra cui ABB Process Automation e ABB Machine Automation (B&R), l’iniziativa denominata Margo mira a sbloccare l’interoperabilità all’edge, uno strato...

  • Sensori, sempre più intelligenti

    Industria 4.0, digitalizzazione e IIoT stanno facendo rapidamente evolvere il mondo dei sensori, che diventano sempre più ‘intelligenti’ e capaci di rilevare innumerevoli parametri da macchinari e impianti Con l’avvento del paradigma 4.0, la digitalizzazione dei processi...

  • Advantech a SPS Italia 2024 per ottimizzare il futuro del mondo industriale

    Il mondo industriale sta vivendo un’epoca di profondi cambiamenti, mossi dall’incessante avanzamento tecnologico e dalla costante ricerca di soluzioni ottimali. In questo contesto dinamico e in continua evoluzione, Advantech si pone come un faro di innovazione e...

  • Le potenzialità dell’Industrial IoT

    Fra i rischi legati alla sicurezza e alla privacy dei dati, ma non solo, e i vantaggi offerti dall’IIoT-Industrial Internet of Things, in termini di efficientamento e sostenibilità, solo per citarne alcuni, vediamo i consigli degli esperti...

  • Gli imperdibili a SPS

    Abbiamo selezionato per voi alcuni stand che vale la pena visitare durante SPS Italia 2024. Vi diamo le coordinate, vi presentiamo le persone e solo un argomento da sviscerare insieme… Advantech Pad.6, stand D050 Dario Nacawa, regional...

  • Affrontare le sfide nell’era della digitalizzazione

    Quando si definisce una strategia di cybersecurity è essenziale coinvolgere nella discussione tutti gli attori, anche quelli della supply chain Oggigiorno, il processo di digitalizzazione degli ambienti industriali, caratterizzato da una crescente connettività e automazione, rappresenta un’arma...

  • Seco presenta Clea, soluzione software per potenziare le infrastrutture dell’IIot

    Seco, specializzato nella fornitura di soluzioni complete di embedded computing, presenterà le sue tecnologie per l’automazione industriale al prossimo Automate show a Chicago, Illinois, dal 6 al 9 maggio. Allo stand 5361, i visitatori potranno esplorare le soluzioni scalabili di Seco...

  • Innovazioni e tendenze nelle misure di processo

    I nuovi scenari della sensoristica sono guidati soprattutto dalle innovazioni tecnologiche e dalla rivoluzione digitale. Questi fattori consentono di monitorare i processi in modo più flessibile, economico e preciso, sfruttando appieno le potenzialità derivanti da un vasto...

Scopri le novità scelte per te x