Skill digitali per l’industria del futuro: gli effetti della digitalizzazione

Di fronte alla necessità di far fronte al cambio generazionale e alla digitalizzazione sempre più rapida, le aziende cercano nuove skill e professionalità per poter sfruttare al meglio tutte le opportunità offerte dalle tecnologie 4.0

Pubblicato il 7 ottobre 2021

Il tema dello skill gap e della necessità di nuove competenze per lo smart manufacturing è certo di estrema attualità, soprattutto oggi dopo la pandemia, che imposto alle imprese un rapido cambio generazionale e ha portato a un’accelerazione dei processi di digitalizzazione. Tutto questo ha reso ancora più stringente la ricerca di nuovi profili e professionalità da trovare fuori dall’azienda o far nascere all’interno, valorizzando la forza lavoro già in essere.

Ne parliamo in questo video con:

Come è evoluto il vostro fabbisogno di competenze con l’introduzione di tecnologie digitali?
Quali sono le skill più ricercate oggi e quali saranno determinanti per la competitività in futuro?
Avete avviato attività specifiche dedicate alla formazione e all’evoluzione delle competenze legate alle tecnologie 4.0 e/o alle vostre soluzioni?  

In sintesi possiamo dire ai giovani che stanno per entrare nel mondo del lavoro che le aziende sono molto attive nel campo della formazione, offrono corsi, indirizzano verso percorsi di specializzazione sotto forma di Academy, collaborano con scuole e università per formare le competenze giuste per l’industria di domani. Seguite dunque tutti i canali, online, social, istituzionali, per venire a conoscenza di queste iniziative che sono in grado di aprire molte porte e vie preferenziali per l’ingresso in azienda.

“Data scientist ed esperti in cybersecurity sono tra le figure più ricercate nella trasformazione digitale. Se da un lato la digitalizzazione porta efficienza e flessibilità, traghettando l’industria verso scenari di customizzazione e produzione sostenibile, dall’altro, il digitale ha ampliato l’area esposta agli attacchi informatici. L’automazione aumenta sia sul fronte di chi attacca, sia su quello delle misure atte a proteggere dati e informazioni in azienda. Davanti al gap tra domanda e offerta di competenze molte sono le realtà scese in campo per contribuire a formare i lavoratori di domani, in collaborazione con ITS e Università, adeguando in tempo quasi reale l’offerta formativa ai contesti produttivi in costante e rapida evoluzione. Ne parliamo con AxiteaE4 Computer EngineeringLiferay ItaliaMitsubishi ElectricPalo Alto NetworksRed HatSchneider Electric ItaliaSDProget Industrial Software e VEM Sistemi“.

VAI alle ALTRE DOMANDE
LEGGI ora tutto l’articolo della Tavola Rotonda sul tema
pubblicata sul numero 433 – ottobre di Automazione Oggi.



Contenuti correlati

  • SPAC EasySol Mobile di SDProget si rinnova

    L’applicazione SPAC EasySol Mobile di SDProget Industrial Software, consente al progettista di effettuare il preventivo di producibilità e la progettazione preliminare dell’impianto fotovoltaico, in modo veloce ed intuitivo, direttamente presso il cliente. Le novità di SPAC EasySol Mobile...

  • Soluzioni complete per il settore alimentare

    Mitsubishi Electric offre alle aziende del comparto food&beverage una proposta di automazione completa e scalabile, che permette di approcciare soluzioni con diversi gradi di complessità per rispondere a ogni tipo di esigenza applicativa Leggi l’articolo

  • Reti industriali, i trend dei prossimi anni

    Il mercato della comunicazione industriale continua il suo percorso di crescita, che nel 2023 dovrebbe essere intorno al 7%, confermando come la connettività di rete nelle fabbriche sia un aspetto cruciale. Le aziende hanno riconosciuto l’importanza di...

  • La digitalizzazione cambia passo con il PLC Melsec FX5S di Mitsubishi Electric

    Il nuovo controllore PLC Melsec FX5S di Mitsubishi Electric è progettato per favorire la trasformazione digitale, offrendo una soluzione di controllo funzionale e user-friendly. L’ultimo arrivo della serie di PLC compatti ad alte prestazioni Melsec iQ-F è...

  • Soluzioni di automazione complete

    In linea con le nuove tendenze tecnologiche della trasformazione digitale e di Industria 5.0, Mitsubishi Electric punta ad ampliare ulteriormente il proprio portafoglio prodotti con un’offerta completa anche in ambito software, per fornire ai propri clienti soluzioni...

  • “ABB Sustainable Talent Program”: percorso formativo ABB per le giovani donne in ambito STEM

    ABB Italia annuncia «ABB Sustainable Talent Program», il programma di formazione giunto alla quarta edizione nato con lo scopo di guidare giovani donne appassionate di STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria, Matematica ma anche Chimica, Biotecnologie, Statistica, Biologia e Fisica)...

  • EVENTO: Produzione Modulare con zenon MTP Suite

    Copa-Data Italia sta organizzando una giornata formativa nella quale Merck Group e MG2 mostreranno le loro esperienze reali in tema di Produzione Modulare e Standard MTP (Module Type Package). Come si svolge la giornata Spiegheremo il significato di...

  • CC-Link IE triplica la produzione di porte d’ingresso in Irlanda

    Profile Developments, un noto produttore di porte in Irlanda, voleva implementare una nuova linea di produzione nel suo stabilimento di Glin, nella contea di Limerick; una delle sfide più difficili era come controllare simultaneamente e con precisione...

  • Schmersal presenta il corso mce.expert targato tec.nicum

    Schmersal, primaria azienda a livello mondiale che sviluppa e commercializza sistemi e soluzioni di sicurezza dedicati all’industria, ha recentemente presentato il nuovo corso targato tec.nicum “Machinery CE Expert” (mce.expert) il 3-4 e 10-11 ottobre 2023 che permette di ottenere la...

  • Opportunità in crescita per lo sviluppo di dispositivi TSN

    La domanda per applicazioni di automazione industriale che usano il TSN (Time-Sensitive Networking) per il trasferimento deterministico di più tipi di traffico dati è in rapida crescita. Può supportare, tra i vari aspetti chiave, la fusione tra...