A MC4 2015 HMS propone una soluzione universale per qualsiasi rete Ethernet

Pubblicato il 20 febbraio 2015

A  MC4 – Motion Control for 2015 (il 10 marzo 2015 a Bologna) HMS Industrial Networks porterà la sua nuova soluzione per Ethernet che consente ai produttori di dispositivi di scaricare il protocollo della rete Ethernet industriale prescelta nell’hardware Ethernet standard di HMS.

Anybus CompactCom per Ethernet Universale è un modulo di connettività che integra l’hardware per Ethernet, configurabile per le reti PROFINET, EtherCAT, EtherNet/IP o Ethernet POWERLINK. Ciò permette ai costruttori di dispositivi di usufruire della massima flessibilità, potendo scaricare semplicemente il protocollo della rete Ethernet industriale nel CompactCom “chip”, “brick” o “module” prima che sia consegnato al cliente finale.

 

Disponibile in 3 diversi formati

Il modulo per Ethernet Universale fa parte della serie 40 di Anybus CompactCom ed è disponibile in tre diversi formati, a seconda del livello desiderato di integrazione nel dispositivo host: “chip”, “brick” o “module”, tutti configurabili con la stessa modalità standard.

Poiché il mercato delle reti industriali si sta dirigendo sempre più verso le reti Ethernet industriali, il CompactCom per Ethernet Universale diventa il modello chiave della nostra gamma di prodotto. Il modulo facilita l’operato dei costruttori di dispositivi, in quanto non è necessario che conservino in stock i moduli CompactCom specifici per le diverse reti Ethernet, ma possono semplicemente scaricare il protocollo della rete richiesta dal cliente finale, nell’hardware Ethernet Universale standard” commenta Leif Malmberg, Responsabile della Linea di Prodotto Embedded in HMS.

Dato che il modulo si basa sulla comprovata tecnologia Anybus CompactCom, fondata sul processore di rete Anybus NP40, gli utenti avranno l’immediato accesso all’intera famiglia di prodotto Anybus CompactCom con un unico progetto di sviluppo. Si accede a qualsiasi Rete fieldbus o Ethernet industriale inserendo semplicemente un altro modulo Anybus.”

 

Supporto delle funzioni IT

La versione per Ethernet Universale supporta le funzioni IT di default, quindi, può essere utilizzata come una soluzione Ethernet TCP/IP nel caso in cui l’utente desideri sviluppare la connettività verso una rete Ethernet proprietaria.

 

Firmware Manager incluso
Utilizzando il software Firmware Manager, gli utenti possono scaricare facilmente il firmware della rete desiderata. È anche possibile utilizzare una connessione FTP o l’interfaccia applicativa per scaricare il firmware.

 

La serie 40 di Anybus CompactCom è ideale per le applicazioni esigenti

Basata su Anybus NP40, il premiato processore di rete di HMS, la serie 40 di Anybus CompactCom è progettata  per le applicazioni Ethernet industriali ad alte prestazioni e consente un veloce scambio dati tra il dispositivo host e la rete selezionata – 1500 byte di dati di processo in ciascuna direzione. La serie 40 è disponibile in tre differenti formati: “chip”, “brick” o “module”, in grado di offrire diversi livelli di integrazione hardware, senza aver bisogno di specifiche personalizzazioni.

 

Che cos’è Anybus CompactCom?

Anybus CompactCom è una famiglia di unità d’interfaccia per reti industriali che vengono integrate nei dispositivi industriali per offrire connettività istantanea a differenti reti industriali. Il CompactCom è disponibile nei tre diversi formati, “chip”, “brick” e “module”, permettendo così al cliente di scegliere il livello d’integrazione desiderato. Con l’implementazione di Anybus CompactCom, i costruttori di dispositivi possono ottenere connettività istantanea, fino a raggiungere un massimo di 20 reti industriali, collegando semplicemente il corrispondente modulo Anybus. Ciò offre nuove opportunità di business ai costruttori di dispositivi che vedono il proprio mercato ampliarsi considerevolmente.



Contenuti correlati

  • Monitoraggio evoluto per le opere idrauliche venete

    Con l’hardware dei gateway Ewon di HMS e il software Ignition, entrambi distribuiti da EFA Automazione, è stata sviluppata un’applicazione che ha permesso di centralizzare il controllo di acque, bacini e manufatti idraulici in Veneto. Leggi l’articolo

  • Da Lika, encoder incrementale SME9 per applicazioni lineari e rotative

    L’ encoder incrementale ad alta velocità SME9 di Lika Electronic è perfetto per le esigenze di controllo del movimento in motori lineari e stampanti e offre un’accuratezza superiore a 10 µm a velocità elevate fino a 100 m/s....

  • CC-Link IE TSN: quali vantaggi offre?

    Alle soglie dell’Industria 5.0, sempre più interconnessa e guidata dai dati, le reti industriali assumono un ruolo ancora più centrale per garantire uno scambio efficiente di dati. Per supportare al meglio la convergenza OT-IT, garantendo l’interoperabilità fra asset...

  • Inverter con motion control integrato… e il cono è servito

    In una macchina per produzioni dolciarie, per movimentare i coni di cialda in modo preciso, Bühler Group ha utilizzato la tecnologia IMC di Danfoss, che consente di gestire i motori con un sistema integrato di controllo del...

  • Soluzioni di controllo aperte per facilitare la comunicazione

    In un nuovo magazzino automatizzato realizzato per Kunming Shipbuilding Equipment, lo specialista KSec Intelligent Technology è riuscito ad aumentare l’efficienza del sistema e a soddisfare i requisiti di produzione intelligente. La tecnologia di controllo aperta di Beckhoff...

  • Anteprima SPS Italia 2024: intervista a John Browett di CLPA

    Automazione Oggi intervista John Browett, general manager di CLPA – CC-Link Partner Association, che sarà presente a SPS Italia 2024 al padiglione 6, stand G030. Automazione Oggi interviews John Browett, general manager of CLPA – CC-Link Partner...

  • Soluzioni di motion integrate per telai speciali: l’esperienza di Trinca Technology

    Il settore meccanotessile italiano è un punto di riferimento globale per tecnologia, motion e non solo, e qualità. In passato erano moltissime le aziende italiane che costruivano macchine per trasformare i filati in preziose stoffe apprezzate in...

  • La sfida continua di Analog Devices

    A Limerick, in Irlanda, Analog Devices ha il suo quartier generale e il suo hub, ADI Catalyst, realizzato per collaborare con i clienti, un luogo di ricerca, sviluppo di soluzioni innovative e scambio di idee. Qui si...

  • Servo Solution di Control Techniques: la piattaforma completa e flessibile per il motion control

    Nel cuore di molte innovazioni tecnologiche che plasmano il nostro mondo moderno si cela una tecnologia cruciale: il motion control o controllo del movimento. Si tratta di una tecnologia che trova sbocco non solo in ambito industriale,...

  • Opportunità in crescita per lo sviluppo di dispositivi TSN

    La domanda per applicazioni di automazione industriale che usano il TSN (Time-Sensitive Networking) per il trasferimento deterministico di più tipi di traffico dati è in rapida crescita. Può supportare, tra i vari aspetti chiave, la fusione tra...

Scopri le novità scelte per te x