Moduli IO flessibili e salvaspazio da Seneca

I moduli I/O Serie R progettati e realizzati da Seneca sono strumenti studiati per esigenze di cablaggio flessibile, spazi di installazione ridotti, applicazioni ad alta densità di I/O con comunicazione ModBUS / Ethernet / Profinet IO integrate

Pubblicato il 19 maggio 2022

Compatti a profondità 32 mm e realizzati in materiale ABS autoestinguente UL94-V0, gli I/O Serie R di Seneca sono idonei per sia per applicazioni industriali che civili. Dispongono di porta Ethernet 10/100 Mbps (singola o doppia) e porta frontale Micro USB di programmazione.

Gli Ingressi digitali PNP/NPN configurabili anche come contatori 5kHz @32 bit, le uscite digitali a relè con portata massima 30 V / 1 A. Tutti i totalizzatori sono salvati in memoria non volatile (FeRAM). Per ogni ingresso i moduli assicurano la misura di periodo, frequenza, TON, TOFF. I canali analogici misurano tensioni (V, mV), correnti (mA), termocoppie (J, K, T, E, N, R, S, B, L), termoresistenze (Pt100, Pt500, P1000, Ni100), celle di carico.

In grado di alimentare sensori esterni, i moduli sono dotati di isolamento tra ingressi, uscite e restanti circuiti in bassa tensione pari 1.500 Vac. Gli strumenti si distinguono anche per l’ampio range industriale di temperatura operativa.

La configurazione è flessibile e può avvenire tramite software dedicato o web server con il supporto HTML5, in modo da essere gestita da PC o da qualsiasi browser e su smartphone o tablet. Indirizzo IP, MAC address e versione del firmware associate al singolo modulo possono essere identificati o configurati su rete LAN tramite apposito tool SDD (Seneca Discovery Device).

I moduli possono essere connessi in modalità Ethernet daisy chain (nelle versioni con 2 porte Ethernet) con auto bypass per assicurare la connessione anche nel caso di guasto di un modulo della catena. I moduli sono dotati di fori per il fissaggio a parete ed è alloggiabile nella guida IEC EN 60715.

Le versioni Modbus/Ethernet

Le versioni Modbus supportano sia la comunicazione Modbus TCP-IP che quella seriale RS485 con protocollo Modbus RTU, fino a 64 nodi senza ripetitore e velocità 115 kbps. Associati agli ingressi digitali dispongono di contatori ritentivi. I segnali digitali possono essere duplicati su uno o più moduli in modalità Peer to Peer (funzionalità I/O mirror). Altra funzione avanzata è quella “Modbus Passthrough”, grazie alla quale il modulo può dirottare su RS485 le richieste provenienti da Modbus TCP-IP comportandosi, di fatto, come un gateway ed estendendo l’IO tramite tutte le famiglie di moduli IO Seneca.

Le versioni Profinet IO

Le versioni Profinet IO prevedono la configurazione tramite software softPLC CODESYS e ambiente di progettazione Siemens TiA Portal/ Simatic / Step7. I moduli Serie R Profinet IO sono in classe 1 (RT), variante in cui i vari dispositivi collegati non sono sincronizzati e operano ciascuno con un proprio tempo di ciclo e tempo di scansione ridotto di 1 ms.

All’inizio avviene la trasmissione dei dati RT di tipo ciclico, seguiti dai dati RT di tipo aciclico, come gli allarmi. Alla fine viene riservata una porzione di banda alla comunicazione non real-time che può coesistere sulla stessa rete fisica (ad esempio basata su TCP/IP). Nella classe 1 si cerca di raggiungere l’isocronia in modo software, facendo affidamento sulle priorità di Ethernet, con i pacchetti Profinet definiti di priorità 6 e gestiti da switch standard.



Contenuti correlati

  • Acquisizione dati per un’idrofresa da record

    L’idrofresa di nuova concezione, messa a punto da Gruppo Trevi impiegando i sistemi di acquisizione dati di Seneca, rivoluziona l’ingegneria del sottosuolo Fondato a Cesena nel 1957, il Gruppo Trevi è noto a livello mondiale nell’ingegneria del...

  • Seneca presenta il Catalogo 2024, disponibile anche in formato sintetico

    Il nuovo Catalogo 2024 Seneca per il mercato interno e internazionale illustra l’intera gamma prodotti focalizzata sul trattamento del segnale: dall’acquisizione dati alla connettività IIoT, dall’efficienza energetica alla strumentazione da quadro, con oltre 700 codici articolo, 264...

  • Il wireless nell’industria

    Antenne, repeater, adattatori, ricevitori, software e accessori per la comunicazione senza fili in ambito industriale I progressi nella velocità della rete wireless e la riduzione della latenza hanno modificato radicalmente la comunicazione. La tecnologia cellulare wireless è...

  • Un robot subacqueo controllato da IPC raccoglie rifiuti nei canali di Venezia

    Un sistema di Beckhoff Automation, con servoazionamenti e sensori gestiti da un’architettura PC, controlla un robot per la pulizia dei fondali di Venezia. Grazie a GPS e navigazione inerziale, il sistema calcola la posizione in tempo reale...

  • Seneca presenta un webinar su Industria 5.0 e Transizione 5.0

    La domanda nasce spontanea: come nasce  e perché se ne parla dal momento che Industria 4.0 non è ancora del tutto implementata? In effetti questa è un’obiezione piuttosto comune. Non dobbiamo guardare a Industria 5.0 come a...

  • L’acquisizione dati di Seneca per l’idrofresa dei record

    Fondato a Cesena nel 1957 il Gruppo Trevi è noto a livello mondiale nell’ingegneria del sottosuolo per fondazioni speciali, scavi di gallerie, consolidamenti del terreno, realizzazione e commercializzazione dei macchinari e delle attrezzature specialistiche del settore. Alla...

  • Come misurare e convertire la corrente: i suggerimenti di Seneca

    Nella pratica, le misure elettriche industriali sono il primo anello della catena di misura: i trasformatori (o trasduttori) di corrente o amperometrici a bassa tensione (B.T.) permettono di risalire al valore esatto della corrente applicata al primario attraverso...

  • Seneca presenta i sistemi I/O per la pesatura industriale

    Parlando di sistemi di pesatura si fa spesso riferimento alle celle di carico, ovvero dei trasduttori elettronici che misurano la forza applicata su un oggetto grazie ad un segnale elettrico che varia al variare della deformazione che...

  • I gateway Seneca supportano anche Ethernet/IP per architetture di rete complesse

    Nato a inizio 2000, Ethernet/IP (Ethernet Industrial Protocol) da molti anni contende a Profinet il primato per il fieldbus più diffuso con una quota di mercato compresa tra il 15% e il 20%. EtherNet/IP è protocollo di...

  • Le 8 strategie di cybersecurity per i dispositivi Seneca

    Le violazioni che si verificano nel dominio dell’IoT industriale sono spesso critiche a causa delle esposizioni specifiche legate alla comunicazione e agli ambienti M2M (Machine-to-Machine). Nei gateway, nei controllori e nei server IIoT Edge di Seneca la...

Scopri le novità scelte per te x