Seneca presenta i sistemi I/O per la pesatura industriale

Nell’ambito dell’automazione industriale, la pesatura consiste nel calcolo della massa di un determinato prodotto, materia prima, componente o veicolo: ecco l'offerta di Seneca

Pubblicato il 2 ottobre 2023

Parlando di sistemi di pesatura si fa spesso riferimento alle celle di carico, ovvero dei trasduttori elettronici che misurano la forza applicata su un oggetto grazie ad un segnale elettrico che varia al variare della deformazione che la forza in questione produce sul trasduttore stesso. Dunque è proprio nei sistemi di pesatura elettronici e nella misura di sforzi meccanici di compressione e trazione nei settori della logistica, dei trasporti, delle costruzioni edili, dei laboratori, della robotica, dei costruttori di bilance e dell’industria alimentare che le celle di carico trovano le applicazioni principali.

Celle di carico

Le celle di carico sono trasduttori che convertono forze di compressione, trazione, torsione, pressione o rotazione in un segnale elettrico. Sono utilizzate per la misurazione di forze e di peso (dai microgrammi alle tonnellate). Solitamente generano in uscita un segnale analogico che viene amplificato tramite apposite schede di acquisizione.

  • Caratteristiche costruttive: a punto singolo, a trazione / compressione, a sbalzo
  • Applicazioni: sistemi di pesatura elettronici industriali, misure meccaniche di sforzo, pesatura di autocarri, vagoni ferroviari, navi, gru, tramogge e serbatoi, dosaggio di prodotti alimentari.
  • Modelli: analogici, digitali, miniaturizzati, speciali per automotive, robotica, metrologia, aree a rischio di esplosione.

Principi di misura delle celle di carico

  • LVDT (Linear Variable Differential Transformer)
    Cella di carico basata su trasduttori di spostamento induttivi. La forza applicata alla piattaforma comprime la molla e sposta l’equipaggio mobile del LVDT. Quest’ultimo fornisce un’uscita proporzionale allo spostamento e quindi alla forza. Sono adatte per le misure di precisione.

  • Ponte estensimetrico
    La cella di carico comprende quattro estensimetri posti lungo l’anello della cella. La forza applicata provoca un allungamento degli estensimetri R2 e R4 ed una compressione degli estensimetri R1 e R3. Questa configurazione del ponte è tale da dare la massima variazione di tensione a seguito dell’applicazione del carico, mentre lo sbilanciamento dovuto alla variazione di temperatura è minimo. Utilizzabili in misure stazionarie.

  • Cristallo piezoelettrico
    Applicando una forza sulla superficie di un cristallo piezoelettrico si genera un accumulo di carica proporzionale alla forza stessa. Le superfici del materiale piezoelettrico si comportano come le facce di un condensatore. Le celle di carico piezoelettriche possiedono una elevata velocità di risposta, tuttavia, a causa della corrente di dispersione la tensione fornita dall’amplificatore di carica tende a diminuire. Ciò le rende adatte a misure di vibrazioni.

Moduli I/O per celle di carico

I moduli I/O Seneca per celle di carico estensimetriche (strain gauge) sono integrabili in tutti i sistemi di pesatura in forma flessibile. Oltre che misuratori di peso, forza o trazione, i moduli ‘SG’ consentono l‘acquisizione dati in modalità stand-alone o interfacciati con sistemi di terze parti.

I dispositivi mettono a disposizione più metodi di taratura della cella di carico collegata direttamente da web server (modelli TCP-IP, Profinet) con o senza software dedicato, con o senza peso cam-pione, con o senza acquisizione dei parametri di fabbrica I moduli sono disponibili con i fattori di forma Z (17,5×102,5×111 mm) e R (53,3x 90×32,2 mm) a seconda delle esigenze di installazione.

Z-SG3, Modulo convertitore strain gauge per celle di carico con funzioni avanzate

La misura, effettuata in tecnica a 4 o 6 fili, è disponibile tramite protocolli di comunicazione Modbus RTU, Modbuc TCP-IP, Canopen, Profinet I/O e uscita analogica mA V (ove disponibile).

I moduli SG alimentano direttamente lo strain gauge e garantiscono caratteristiche primarie di robustezza, sicurezza e precisione con isolamento galvanico fino a 1.500 Vac. La classe di precisione è dello 0,01 con sensibilità della cella di carico da 1 a 64 mV /V.

I moduli di più recente concezione godono di un’altissima precisione grazie alla presenza di un algoritmo predittivo basato su filtro di Kalman, utilizzato anche per risolvere il problema della stima delle traiettorie nell’ambito del progamma spaziale Apollo.

Sistema di pesatura con nastro trasportatore

L’hot swapping ne permette la sostituzione senza interrompere la continuità del sistema di pesatura.

Tra le funzionalità più avanzate si segnalano quelle di gestione versatile dell’applicazione (contapezzi, reset automatico tara, soglia di allarme, firmware aggiornabile automaticamente) e della misura (valore intero o floating point, stabilizzazione tramite algoritmo predittivo e filtro anti-rumore, risoluzione e frequenza di campionamento configurabili).

I modelli Modbus supportano anche la funzione Pass-Through che permette loro di deviare sulla seriale RS 485 le richieste provenienti da nodi Modbus TCP-IP e di comportarsi come gateway.

Misura e ritrasmissione del peso con 4 celle di carico in parallelo

La soluzione Seneca per sistemi di pesatura comprende un sistema di equalizzazione e connessione fino a 4 celle di carico in parallelo SG-EQ4, oltre alla disponibilità di HMI OLED (S401) LED (VISUAL ) e IIoT (SSD), controllori, moduli radio e gateway per la remotazione dei segnali.



Contenuti correlati

  • LEM OLCI Sensor - FRS
    Sensori di corrente coreless LEM a risparmio energetico

    I sensori Olci (Open Loop Coreless Integral) sono in grado di misurare elevate correnti DC da 2 kA fino a 42 kA senza limitazioni di corrente di picco, sono dotati di un’ampia apertura per la misurazione accurata...

  • Acquisizione dati per un’idrofresa da record

    L’idrofresa di nuova concezione, messa a punto da Gruppo Trevi impiegando i sistemi di acquisizione dati di Seneca, rivoluziona l’ingegneria del sottosuolo Fondato a Cesena nel 1957, il Gruppo Trevi è noto a livello mondiale nell’ingegneria del...

  • Seneca presenta il Catalogo 2024, disponibile anche in formato sintetico

    Il nuovo Catalogo 2024 Seneca per il mercato interno e internazionale illustra l’intera gamma prodotti focalizzata sul trattamento del segnale: dall’acquisizione dati alla connettività IIoT, dall’efficienza energetica alla strumentazione da quadro, con oltre 700 codici articolo, 264...

  • Il wireless nell’industria

    Antenne, repeater, adattatori, ricevitori, software e accessori per la comunicazione senza fili in ambito industriale I progressi nella velocità della rete wireless e la riduzione della latenza hanno modificato radicalmente la comunicazione. La tecnologia cellulare wireless è...

  • Un robot subacqueo controllato da IPC raccoglie rifiuti nei canali di Venezia

    Un sistema di Beckhoff Automation, con servoazionamenti e sensori gestiti da un’architettura PC, controlla un robot per la pulizia dei fondali di Venezia. Grazie a GPS e navigazione inerziale, il sistema calcola la posizione in tempo reale...

  • Seneca presenta un webinar su Industria 5.0 e Transizione 5.0

    La domanda nasce spontanea: come nasce  e perché se ne parla dal momento che Industria 4.0 non è ancora del tutto implementata? In effetti questa è un’obiezione piuttosto comune. Non dobbiamo guardare a Industria 5.0 come a...

  • Nuovo indicatore di pesatura Midrics 1 Ex

    Con l’ indicatore di pesatura Midrics 1 Ex, Minebea Intec, produttore di tecnologie di pesatura e ispezione, offre una nuova soluzione per la visualizzazione del peso in aree pericolose (Ex). Gli utenti traggono vantaggio non solo dal...

  • L’acquisizione dati di Seneca per l’idrofresa dei record

    Fondato a Cesena nel 1957 il Gruppo Trevi è noto a livello mondiale nell’ingegneria del sottosuolo per fondazioni speciali, scavi di gallerie, consolidamenti del terreno, realizzazione e commercializzazione dei macchinari e delle attrezzature specialistiche del settore. Alla...

  • Come misurare e convertire la corrente: i suggerimenti di Seneca

    Nella pratica, le misure elettriche industriali sono il primo anello della catena di misura: i trasformatori (o trasduttori) di corrente o amperometrici a bassa tensione (B.T.) permettono di risalire al valore esatto della corrente applicata al primario attraverso...

  • Gefran lancia la serie di trasduttori di pressione KM

    Gefran, multinazionale italiana specializzata nella progettazione e produzione di sensori, strumentazione per il controllo di processi industriali e sistemi per l’automazione, ha lanciato la nuova generazione di trasduttori di pressione industriale KM, un concentrato di tecnologia, robustezza e...

Scopri le novità scelte per te x