Made in Italy, incentivi per partecipare a fiere internazionali

Una dotazione fino a 2,5 milioni per aumentare i soggetti beneficiari anche per eventi collaterali alle manifestazioni internazionali

Pubblicato il 17 novembre 2021

Dal 22 novembre le associazioni rappresentative delle categorie produttive, i consorzi di tutela e altri organismi di tipo associativo e cooperativo del made in Italy potranno richiedere le agevolazioni per la promozione all’estero di marchi collettivi e di certificazione, che prevedono anche la concessione di contributi per la partecipazione a fiere e saloni internazionali.

Il bando, pubblicato dal Ministero dello Sviluppo economico, può contare su una dotazione finanziaria incrementata fino a 2,5 milioni di euro per permettere l’ampliamento della platea dei soggetti beneficiari anche per eventi collaterali alle manifestazioni fieristiche internazionali. Ma anche per incontri bilaterali con associazioni estere, seminari in Italia con operatori esteri e all’estero, azioni di comunicazione sul mercato estero, anche attraverso GDO e canali on-line e creazione di comunità virtuali a supporto del marchio.

Il contributo massimo previsto è pari al 70% delle spese sostenute e fino a 150 mila euro all’anno.

“Si tratta – ha affermato il ministro dello Sviluppo eccnomico Giorgetti – di agevolare la presenza dei marchi del made in Italy sostenendo tutte le iniziative che mirano a favorire la competitività delle nostre imprese sui mercati esteri, attraverso la valorizzazione e la promozione delle eccellenze del sistema produttivo nazionale”.

Franco Metta



Contenuti correlati

  • PNRR, incentivi per l’elettronica innovativa entro il 16 maggio

    Fino al 16 maggio le imprese italiane possono presentare domanda per richiedere incentivi a sostegno della ricerca, progettazione e produzione di elettronica innovativa, come stabilito dal Ministero dello sviluppo economico. Per favorire gli investimenti nel settore e...

  • Incentivi per investimenti sostenibili. Dal 18 maggio le domande per le Pmi

    A partire dal 18 maggio le micro, piccole e medie imprese italiane potranno richiedere incentivi per realizzare investimenti innovativi legati a tecnologie 4.0, economia circolare e risparmio energetico, al fine di favorire la trasformazione digitale e sostenibile...

  • PNRR, incentivi imprenditoria femminile: domande da maggio

    Prende il via il Fondo del Ministero dello sviluppo economico che incentiva le donne ad avviare e rafforzare nuove attività imprenditoriali per realizzare progetti innovativi. Si tratta di un intervento cardine dell’azione di governo, inserito tra le...

  • A grandi passi verso la Transizione 4.0

    Il Piano Transizione 4.0 ridisegna la politica industriale dell’Italia, nel segno dell’inclusività e della sostenibilità. Viene posta una maggiore attenzione all’innovazione, agli investimenti green e alle attività di design e ideazione estetica. Le azioni messe in campo...

  • Bonus fino a 2.500 euro per la connettività di PMI e microimprese

    Vodafone Business aderisce al piano voucher promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico per accelerare la digitalizzazione delle PMI in Italia. Dal 1° marzo le micro, piccole e medie imprese con fino a 250 dipendenti e con un...

  • Transizione 4.0/Federmacchine non si arrende e scrive al Ministro Giorgetti

    Federmacchine, la federazione delle imprese italiane costruttrici di beni strumentali, non si arrende e, per voce delle 12 associazioni di categoria ad essa federate, torna a chiedere al Ministro Giancarlo Giorgetti un intervento immediato di modifica dei...

  • Manovra 2022, tutte le misure per le imprese

    Per molti italiani lunedì 10 gennaio ha rappresentato il ritorno al lavoro dopo la lunga pausa per le festività natalizie. Ci eravamo lasciati prima delle vacanze con la legge di bilancio che si apprestava ad andare verso...

  • Industria e ambiente si incontrano con azionamenti e motori efficienti

    Green e Digital Transformation stanno influenzando anche un segmento tradizionale dell’automazione e dell’elettronica di potenza come quello dei motori elettrici. Anche per questo motivo gli obiettivi di riduzione dei consumi e dell’impatto ambientale richiedono interventi strategici e...

  • Fondo Imprese in difficoltà, dal 13 dicembre via alle nuove domande

    Con la pubblicazione del nuovo decreto ministeriale firmato dal ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, e come previsto dall’art 37 del decreto Sostegni, dal prossimo 13 dicembre e fino al 29 aprile potranno essere presentate le domande...

  • Verso la revisione organica delle agevolazioni alle imprese

    Con la Nadef il governo ha fatto il punto sulla situazione in essere e non nasconde l’obiettivo di procedere a una revisione organica degli incentivi alle imprese in ottica di semplificazione e potenziamento Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x