Il Laboratorio Sveppi in prima linea nei test elettrodinamici

Pubblicato il 16 gennaio 2015

Il Laboratorio Sveppi di Siemens Italia – grazie al continuo impegno e aggiornamento delle proprie attrezzature – ha ottenuto dall’ente italiano Accredia l’accreditamento per prove di riscaldamento su trasformatori di corrente – apparecchiature adibite alla misurazione di corrente di Trench AG – in accordo con la normativa IEC & CEI EN 61869-2, paragrafo 7.2.2.  Sul medesimo tipo di apparecchiature sono state condotte, in accordo alla stessa normativa, prove di corrente dinamica con picco a 216 kA e di corrente termica a 80 kArms della durata di 3 secondi. Gli stessi test sono stati condotti anche su sezionatori di corrente raggiungendo picchi di corrente dinamica di 164kA e di corrente termica di 63 kA, sempre della durata di 3 secondi.

Grazie a questi test – che hanno toccato apici di corrente mai raggiunti prima – il Laboratorio Sveppi può annoverarsi tra i laboratori europei con le più alte prestazioni in termini di verifica di tenuta alle sollecitazioni di origine elettrodinamica. Ciò permetterà al Laboratorio di ampliare la gamma delle prestazioni di prova che sarà in grado di proporre alla propria clientela.

Il Laboratorio veneto – ormai punto di riferimento per il mercato italiano per le prove di corto circuito – è un concentrato di competenze che ha permesso a Siemens negli ultimi anni di ampliare il business delle prove: hanno, infatti, raggiunto quota 5000 le giornate di test di potenza gestite dalle origini del Laboratorio ad oggi. Tra le principali apparecchiature testate: i trasformatori di distribuzione di taglia medio-bassa fino a 10/15 MVA; interruttori e quadri di media tensione fino a 24 KV/ 50 KA; sezionatori per correnti breve durata fino a 63 KA; trasformatori di corrente e catene di isolatori per linee aeree di alta tensione. A partire dal 2008, anno di acquisizione da parte di Siemens, il Laboratorio è entrato al servizio completo del mercato dei produttori italiani ed esteri di apparecchiature elettriche, confermando il suo accreditamento presso enti primari di certificazione al fine di effettuare test, quali ad esempio: le prove di breve durata, i test di corto circuito, la verifica di tenuta al guasto interno e di resistenza agli sforzi elettrodinamici, oltre alle prove dielettriche e meccaniche e le prove di riscaldamento. Accanto alle prove per cui vanta 60 anni di storia, il Laboratorio Sveppi – Stazione Veneta per Prove di Potenza su Interruttori – è in grado di realizzare test di monitoraggio e diagnostica per gli apparecchi negli impianti di trasmissione e distribuzione, soluzioni che sono entrate nel portfolio internazionale di Siemens.



Contenuti correlati

  • Addio a Vittorio Tieghi, uno degli ultimi pionieri della termometria e della strumentazione italiana

    Classe 1933, a 90 anni compiuti da poco, è venuto a mancare nelle scorse settimane Vittorio Tieghi, l’ultimo e il più giovane dei tre fratelli Tieghi fondatori della FAS, pionieri della strumentazione di misura e regolazione di...

  • Steute Technologies interruttori divisioni
    Steute Technologies apre le divisioni per il medicale, digitale e interruttori premium

    Steute Technologies, azienda tecnologica internazionale per interruttori di elevata qualità, sensori intelligenti e sistemi wireless innovativi, ha avviato una ristrutturazione completa delle proprie divisioni aziendali. Con effetto immediato, l’azienda opererà sul mercato con tre divisioni: Meditec, Leantec...

  • Come misurare e convertire la corrente: i suggerimenti di Seneca

    Nella pratica, le misure elettriche industriali sono il primo anello della catena di misura: i trasformatori (o trasduttori) di corrente o amperometrici a bassa tensione (B.T.) permettono di risalire al valore esatto della corrente applicata al primario attraverso...

  • Monitoraggio IoT per unità di raffreddamento e quadristica da Rittal

    La raccolta e la disponibilità di dati di processo e di macchina è un presupposto fondamentale per Industria 4.0 e per la trasformazione digitale della produzione. Senza di essi vengono precluse molte importanti funzionalità, a partire dalla...

  • È tempo di accelerare!

    Creare le condizioni per accelerare la transizione ‘gemella’, digitale ed energetica, delle imprese e non solo, verso un futuro più sostenibile: l’obiettivo centrato da Siemens Xcelerator Leggi l’articolo

  • Biomedicale: sensori per la gestione liquidi firmati Panasonic

    Grazie alle tecnologie ottiche di rilevamento liquidi dei sensori Panasonic BE-A, BE-AH e BE-R i costruttori di apparecchiature per l’ambito biomedicale possono gestire i liquidi senza contatto e di conseguenza senza possibile contaminazione. È possibile determinare facilmente la presenza o il livello raggiunto dai liquidi...

  • Rittal, Eplan, Cideon e GEC ad Hannover Messe 2023

    Oggi l’industria subisce enormi spinte di cambiamento. Come si sta muovendo il manifatturiero verso la produzione intelligente? Come possiamo passare dalla gestione delle crisi a delle trasformazioni a lungo termine in tema di energia, efficienza e sostenibilità?...

  • Ri-valorizzare gli scarti

    Collaborazione tra il Gruppo Imal PAL, che progetta e realizza macchine e impianti per il settore dei pannelli di legno compositi, e Rittal, fornitore di fiducia delle soluzioni per l’automazione di controllo e i quadri elettrici Leggi...

  • Come realizzare quadri elettrici e di comando in meno tempo

    Il nuovo Application Center Rittal ed Eplan inaugurato a Valeggio sul Mincio permette di apprezzare ‘dal vivo’ come la costruzione di quadri elettrici e di comando possa essere velocizzata grazie all’automazione e alla digitalizzazione dei processi Leggi...

  • Rockwell Automation completa l’acquisizione di Cubic

    Rockwell Automation ha annunciato di aver completato l’acquisizione di CUBIC, società specializzata in sistemi modulari per la costruzione di quadri elettrici. Fondata nel 1973, CUBIC opera in settori in rapida crescita come quello delle energie rinnovabili, dei...

Scopri le novità scelte per te x