Chiusure straordinarie e smart working: aumenta il livello di rischio

Axitea attiva specifici servizi di sicurezza fisica e cyber per rispondere all’aumento di livello di rischio delle aziende. Una visione unificata per garantire la massima protezione ad ogni organizzazione

Pubblicato il 25 marzo 2020

L’epidemia di Coronavirus attualmente in corso sta rivoluzionando di fatto il modo di lavorare di ognuno di noi. Le aziende sono state chiamate a rivedere le loro modalità organizzative in tempi brevi, per rispettare le direttive governative o semplicemente per tutelare maggiormente i lavoratori.

Molte organizzazioni hanno adottato formule di smart working o addirittura optato per chiusure straordinarie delle proprie strutture. Questo ovviamente apre una serie di problematiche legate alla sicurezza, sia fisica che cyber. Molte di queste strutture – stabilimenti produttivi e uffici – si trovano a essere vuote o comunque presidiate in modo molto più ridotto, in una situazione che eventuali malintenzionati potrebbero cercare di sfruttare a loro vantaggio. Sotto l’aspetto cyber invece, la scelta in molti casi obbligata dello smart working deve essere accompagnata dall’adozione di una serie di best practice che rendano sicure sia le comunicazioni tra azienda e dipendente che gli strumenti di lavoro utilizzati da quest’ultimo.
Per rispondere alla crescente richiesta di sicurezza delle aziende in un momento di incertezza come questo, Axitea ha predisposto la possibilità di rafforzare la protezione attualmente in essere con alcuni servizi integrativi. In particolare, in aggiunta ai servizi attualmente erogati, per il periodo richiesto, è possibile usufruire anche di intervento 24/24 delle pattuglie in caso di allarme e di ispezioni aggiuntive notturne e/o diurne.

Come Global Security Provider, Axitea offre consulenza per redigere e implementare un piano di gestione della crisi, che salvaguardi la continuità di business e al tempo stesso permetta di garantire sicurezza agli asset e alle comunicazioni, integrando le proprie competenze specializzate. In ambito cyber, sono stati implementati servizi di consulenza e sicurezza gestita per la protezione dei laptop, in questo momento particolarmente soggetti ad attacchi in ottica di tema smart working. Infine, è stato posto particolare focus sulla linea dei servizi di sicurezza personali Ayuto, pensati proprio per proteggere il lavoratore isolato.
“La situazione eccezionale che stiamo vivendo richiede una visione di insieme, che comprenda tutti gli aspetti della sicurezza, oltre grande flessibilità sia da parte delle aziende che delle realtà che forniscono loro servizi fondamentali, come è il caso della protezione” spiega Marco Bavazzano, CEO di Axitea. “Axitea è da sempre vicina alle aziende distribuite sul territorio, forte di una competenza più che decennale e di competenze specialistiche avanzate. Offrire servizi di sicurezza avanzati in modalità flessibile è il nostro modo per supportare al meglio i clienti ed aiutarli a superare questa emergenza”.



Contenuti correlati

  • SyncJacking: la vulnerabilità dell’hard matching consente l’acquisizione dell’account Azure AD

    Semperis ha scoperto un abuso della sincronizzazione hard matching in Azure AD Connect che può portare all’acquisizione di account Azure AD. Questi risultati si basano sulla ricerca pubblicata in agosto da Semperis, riguardo l’abuso del soft matching (noto...

  • Le nuove possibilità di smart e remote working

    Il lavoro agile si sta qualificando come principale paradigma del nuovo approccio alla gestione delle imprese di ogni tipo. È causa ed effetto di una nuova visione del lavoro che restituisce alla persona flessibilità e autonomia nella...

  • Le sfide della sicurezza industriale

    Una ricerca di Barracuda rivela che le organizzazioni hanno difficoltà a proteggere le tecnologie operative e di conseguenza sono vittime di attacchi. Il 94% di esse ha subito un incidente legato alla sicurezza negli ultimi 12 mesi....

  • Clusit diventa partner di Cyber 4.0

    Non esiste digitalizzazione senza sicurezza: questa tesi, alla base delle attività di sensibilizzazione, divulgazione e formazione erogate da Clusit, Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica, è anche il pilastro su cui si basa la neo avviata collaborazione...

  • Nozomi Networks OnePass
    Nozomi Networks OnePass integra hardware e software per la sicurezza OT e IoT

    Nel contesto del proprio impegno per l’innovazione nell’adozione di soluzioni di cybersecurity a livello industriale e ICS, Nozomi Networks introduce OnePass, la prima offerta del mercato che integra completamente hardware e software as-a-service per la sicurezza OT...

  • Direttiva NIS2: un “new normal” per la cybersecurity europea

    Il 10 novembre il Parlamento Europeo ha approvato, a larga maggioranza, la Direttiva NIS2 (Network and Information System Security). Si tratta del primo tentativo di rafforzare il livello globale di cybersicurezza tra i 27 Paesi e di...

  • CodeMeter al centro della gestione licenze della piattaforma di automazione B&R

    Nel perseguire la loro missione, affinché il mondo dell’automazione industriale diventi gradualmente più sicuro, Wibu-Systems, gli specialisti leader a livello mondiale nel campo della protezione dei beni digitali e della gestione licenze, estendono una collaborazione tecnologica di...

  • Programmi di security awareness, tre errori comuni commessi dalle aziende

    Nonostante budget importanti e risorse sempre più significative investite nella cybersecurity, le violazioni sono ancora frequenti e sempre più impattanti. Quando si analizzano questi incidenti, c’è un fattore comune: la tecnologia di difesa è minata dall’azione umana,...

  • Smart factory sempre più a rischio di subire attacchi informatici: il caso dei CNC

    I progressi tecnologici della Quarta Rivoluzione Industriale hanno reso più efficienti i macchinari legati alla produzione, ma hanno anche messo i costruttori e gli utilizzatori di macchine utensili nel mirino dei cybercriminali. Il dato emerge da “The...

  • Protocollo d’Intesa tra l’Autorità Garante e Clusit

    Nella cornice di Security Summit Streaming Edition, con l’intervento di Agostino Ghiglia in rappresentanza del Collegio, è stato presentato oggi il Protocollo di Intesa siglato dal Presidente del Garante per la protezione dei dati personali, Pasquale Stanzione,...

Scopri le novità scelte per te x