Aperta la III call del Worth Partnership Project

si aprono nuove occasioni per poter sviluppare prodotti innovativi nei settori design, moda, tecnologia, calzature, accessori e gioielli attraverso collaborazioni transnazionali

Pubblicato il 8 aprile 2019

Al via la terza call di Worth Partnership Project a supporto di designer, creativi, PMI, start-up e tech firms. Il primo incubatore virtuale, iniziativa quadriennale finanziata dal programma Cosme dell’Unione Europea che ha lo scopo di favorire lo sviluppo di prodotti innovativi nei settori creativi attraverso collaborazioni transnazionali tra designer, artigianato tradizionale e digitale e industria manifatturiera e artigianale, rappresenta una grande opportunità per tutti coloro che hanno un’idea innovativa e hanno bisogno di supporto per realizzarla.

La seconda call ha rappresentato un grande traguardo per la community di Worth: 183 partnership candidate, 80 progetti preselezionati provenienti da 27 Paesi dell’Unione Europea, fino ad arrivare alle 65 partnership vincitrici formate da 150 partner internazionali. I progetti selezionati operano in 29 nel settore moda/tessile, 7 in calzature, 5 in accessori, 19 in design/home decoration, 4 in gioielleria e 1 nella pelle, e sono stati scelti per l’eccezionale qualità delle idee e dei partner. Accomunati inoltre dalla convinzione che l’innovazione possa guidare un cambiamento importante nell’industria e nella società europea, sono stati selezionati anche per l’alto livello di creatività proposta e per esser riusciti a sposare a pieno la mission di Worth: connettere, creare e innovare.

Worth riapre ufficialmente le candidature con l’occasione della Milano Design Week, dove è presente con uno stand all’evento Superdesign Show, in Via Tortona 27, e dove presenterà per la prima volta al pubblico i 25 progetti vincitori della prima call.

Chi può candidarsi? Creativi, designer, artigiani, start-up, imprese tecnologiche e PMI che operano nei settori fashion/tessile, calzature, mobili/decorazioni per la casa, cuoio/pellicce, gioielli, accessori, alla ricerca di nuove opportunità per sviluppare idee e concept con un alto grado di innovazione e di integrazione tra tecnologia e design, potranno candidarsi presentando la loro idea o una proposta di progetto.

I candidati dovranno dimostrare un forte interesse a collaborare, creare e innovare su base transnazionale. La giuria che selezionerà i vincitori sarà formata da rinomati esperti internazionali nel mondo del design e del fashion, che valuteranno i progetti in base alla loro attitudine verso l’innovazione, al loro impatto sociale e ambientale, alla fattibilità tecnica e industriale e al loro potenziale di mercato.

Supporto ai partecipanti:
I progetti premiati riceveranno benefici per 60.000 euro, composti da:
• supporto finanziario di base
• coaching e mentoring personalizzato da parte di specialisti ed esperti internazionali
• supporto nell’accesso ai finanziamenti e nel posizionamento sul mercato, oltre che consulenza per la tutela della proprietà intellettuale,
• possibilità di partecipare ad attività di networking
• partecipazione due eventi internazionali in cui mostrare i loro progetti.



Contenuti correlati

  • Digital Operational Resilience Act (DORA)

    In un’epoca caratterizzata da rapidi progressi tecnologici, garantire la resilienza e la sicurezza dei nostri sistemi finanziari è diventato più che mai fondamentale. Il Digital Operational Resilience Act (DORA), il nuovo quadro normativo recentemente introdotto dall’Unione Europea,...

  • Carburanti sintetici, un altro vettore energetico

    I carburanti sintetici sono tornati a essere un argomento di grande attualità. La riscoperta di questo tema, con rilevanti implicazioni industriali, spetta principalmente all’Unione Europea, che ha riconosciuto come i combustibili sintetici potrebbero essere una tecnologia adatta...

  • Il futuro del lavoro di fabbrica con gli esoscheletri

    Rendere i luoghi di lavoro più sani, sicuri, produttivi e attraenti. Questi sono gli obiettivi degli esoscheletri nelle fabbriche del futuro. Gli esoscheletri aumentano le potenzialità del corpo umano e riducono lo sforzo e gli infortuni durante...

  • Idee, laboratori, capitali e industrie: al via Super Sapiens Day Factory

    Lo scorso 12 aprile Scientifica Venture Capital ha lanciato la Call4Ideas Super Sapiens Day Factory che si propone di selezionare idee e progetti ad elevata intensità tecnologica. Lo scopo primario è individuare e finanziare progetti innovativi caratterizzati da...

  • Würth Italia e Lventure Group lanciano PowerM, call dedicata alle start-up Martech

    Prende il via oggi “PowerM”, la call per start-up MarTech (Marketing Technologies) B2B lanciata da Würth Italia, parte del Gruppo Würth, noto a livello mondiale nella distribuzione di prodotti e sistemi per il fissaggio e il montaggio, e LVenture...

  • Verso il 6G

    Al via il nuovo progetto ‘Deterministic6G’ dell’Unione Europea per sviluppare parti critiche delle reti 6G di prossima generazione Leggi l’articolo

  • Per adeguarsi all’AI Act, costi inferiori alle aspettative

    La maggiore regolamentazione imposta dal nuovo quadro normativo sull’Intelligenza Artificiale in Europa con l’AI Act comporterà un aumento dei costi di conformità per le PMI che sviluppano, utilizzano, importano e rivendono soluzioni di AI, dovute a diverse attività, dalla...

  • Direttiva NIS2: un “new normal” per la cybersecurity europea

    Il 10 novembre il Parlamento Europeo ha approvato, a larga maggioranza, la Direttiva NIS2 (Network and Information System Security). Si tratta del primo tentativo di rafforzare il livello globale di cybersicurezza tra i 27 Paesi e di...

  • Direttiva NIS2: prendono forma le nuove norme europee sulla sicurezza informatica e delle reti

    Il Consiglio Europeo e il Parlamento europeo hanno recentemente raggiunto un’intesa politica sulle nuove misure per un livello comune elevato di cibersicurezza in tutta l’Unione, al fine di  migliorare ulteriormente la resilienza e le capacità di risposta agli incidenti del settore...

  • L’UE rilascia il Water Security Plan, obiettivo cybersecurity nei sistemi di approvvigionamento idrico

    La protezione delle infrastrutture critiche deve diventare una priorità per gli operatori e le istituzioni: la consapevolezza è fondamentale, ma secondo Chris Grove Product Evangelist di Nozomi Networks è necessario identificare strumenti e processi adeguati. Il Centro...

Scopri le novità scelte per te x