Robotica

Pubblicato il 14 settembre 2014

I ‘co-bot’ o robot collaborativi stanno diventando sempre più realtà e cominciano a fare la loro comparsa sulle linee di produzione, lavorando al fianco degli operatori ‘umani’ senza più gabbie e barriere. È la nuova frontiera della robotica.

A differenza dei tradizionali robot industriali, infatti, i co-bot non necessitano di barriere protettive grazie agli enormi passi avanti fatti nel campo della sensoristica, per cui rilevano il benché minimo contatto, dei nuovi materiali e dell’elaborazione dati in tempo reale. Come veri e propri ‘compagni di lavoro’, dunque, operano direttamente al fianco degli addetti, sgravandoli dalle attività più pesanti o supportandoli dove, per esempio, la precisione deve essere più accurata.

L’aspetto chiave di un robot collaborativo è ovviamente la sicurezza: il co-bot è provvisto di meccanismi anticollisione e telecamere che tengono costantemente sotto controllo sia il robot sia il collega umano e azzerano le possibilità di contatto.



Indice dei contenuti

  • Comau implementa la tecnologia di controllo B&R

    I robot antropomorfi Comau si avvarranno dell’innovativo sistema di servoazionamenti modulare ACOPOSmulti, la famiglia che ha definito nuovi standard nel mondo dell’elettronica di potenza in termini di prestazioni, compattezza, raffreddamento, semplicità di cablaggio e di installazione. Non...

  • Oltre 150 espositori giapponesi presenteranno nuovi prodotti alla Fiera di Hannover 2008

    La sua massa terrestre abitabile è relativamente piccola: dei suoi 377.835 chilometri quadrati, il 73% è coperto da catene montuose e solo un sesto delle terre è coltivabile.

  • NIDays ha festeggiato con successo i suoi primi 15 anni

    Si è svolta il 27 febbraio 2008 a Roma la quindicesima edizione italiana di NIDays e, anche quest’anno, la forte adesione all’annuale conferenza mondiale dedicata alla Strumentazione Virtuale e al Graphical System Design, ha confermato l’interesse degli...

  • Elettric 80 si espande all’estero

    Ottima performance sui mercati internazionali nel 2007 per le tecnologie d’avanguardia tricolore firmate Elettric 80, l’azienda emiliana diventata ormai fornitore globale di soluzioni automatizzate chiavi in mano per l’automatizzazione dei fine linea robotizzati e fasciatura robotizzata.

  • Ordini e ricavi in forte crescita nel 2007 per ABB Italia

    Per quanto riguarda il nostro Paese, Abb Italia ha registrato nel 2007 ordini per 2.194 milioni di euro, con un aumento del 9% rispetto all’anno scorso (2.006 milioni di euro nel 2006) e ricavi per 2.075 milioni...

  • Ordini di macchine utensili: nel quarto trimestre crescono del 7,4%

    Alberto Tacchella: le imprese stanno facendo e hanno fatto la loro parte. I risultati sono sotto gli occhi di tutti. Noi imprenditori auspichiamo che questo modo di agire possa essere di esempio anche per la classe politica...

Scopri le novità scelte per te x

  • Tech Boys and Girls

    Ci eravamo sentite velocemente la sera, per confermarci l’appuntamento della mattina successiva, molto presto, in un caffè...

  • Macchine al fianco dell’uomo

    Operatori instancabili e precisi in grado di sollevare l’uomo da compiti pesanti e ripetitivi, aprendo la via...