igus presenta un nuovo giunto modulare per cobot

Pubblicato il 5 marzo 2021
igus presenta un nuovo giunto modulare per cobot

igus presenta un nuovo giunto modulare per robot collaborativi. Si tratta di una soluzione plug&play composta di riduttore, encoder, controller, regolazione della potenza e motore.

Il potenziale della robotica di servizio va dalla cucina al bar, nel settore della sanità ma anche nell’agricoltura o nella logistica, piccoli robot aiutano ad automatizzare attività monotone o non ergonomiche.

L’anno scorso igus ha presentato una nuova generazione di riduttori in plastica per il movimento su 5o asse del robot. I tecnopolimeri impiegati per produrre questi riduttori sono esenti da lubrificazione e ne ottimizzano attrito e usura.

L’utilizzo delle plastiche consente di produrre una struttura compatta e di proporla a prezzi vantaggiosi. Il riduttore a trasmissione armonica drygear può essere utilizzato sull’ultimo asse nei bracci robotici, nei portali e nei robot a geometria delta con diversi sistemi di presa.

Il nuovo giunto per cobot che igus presenta alla fiera di Hannover 2021 va a integrare una gamma in ambito di automazione low cost.
Il kit di costruzione comprende i riduttori in tecnopolimero nelle dimensioni 80 e 105 con driver integrato, sensori di coppia, l’encoder assoluto e il motore. Il riduttore è composto da un generatore d’onda, una corona dentata flessibile in plastica ed un motore DC brushless a rotore esterno.

A partire da questo riduttore si può costruire un robot custom, e con componenti elettronici aggiuntivi arrivare anche ad un cobot. Il peso ridotto è un fattore decisivo anche per l’impiego nei cobot, in quanto dimensioni limitate comportano anche forze minori in caso di urto.

Con gli encoder assoluti, forze e coppie possono essere determinate e limitate in modo sicuro controllando la corrente del motore. igus si affida a un doppio encoder, con il quale viene effettuata una misurazione davanti e dietro il giunto per riconoscere forze e coppie e per poter reagire ad esse.

Questi nuovi riduttori a trasmissione armonica sono impiegati anche nella nuova versione del robot di servizio ReBel di igus. Questa nuova generazione diventa così molto più snella e anche più economica grazie ai motori BLDC con elettronica di potenza.

Il kit di costruzione per riduttori per cobot va a completare la gamma igus delle soluzioni per automazione low-cost che va dai riduttori, a diverse cinematiche robot fino ai sistemi di controllo. Il nuovo kit di costruzione per riduttori sarà disponibile anche su RBTX.com.

Nel marketplace online gli utenti possono allestire una cinematica robot con diversi end-effector – di visione, di sicurezza o di manipolazione – in base ai propri requisiti e al proprio budget.



Contenuti correlati

  • Verso una nuova era della robotica

    Robot collaborativi, robot mobili e di servizio: il mondo della robotica industriale tradizionale sta cambiando, aprendo a nuove tecnologie e applicazioni. I robot al servizio dell’uomo, sempre più facili da usare, sono i protagonisti della nuova fase...

  • Verso una nuova era della robotica – versione integrale

    Robot collaborativi, robot mobili e di servizio: il mondo della robotica industriale tradizionale sta cambiando, aprendo a nuove tecnologie e applicazioni. I robot al servizio dell’uomo, sempre più facili da usare, sono i protagonisti della nuova fase di Industria 5.0....

  • Ucimu: nel 2023 prosegue il trend positivo di macchina utensile, robotica e automazione

    Non si arresta la crescita dell’industria italiana costruttrice di macchine utensili, robot e automazione che, dopo un 2021 decisamente positivo, chiude il 2022 con incrementi a doppia cifra per quasi tutti i principali indicatori economici e si...

  • Il cobot industriale ABB Swifti offre velocità, precisione e sicurezza ai vertici della categoria

    ABB ha lanciato il robot collaborativo industriale Swifti CRB 1300, che colma il divario tra robot industriali e collaborativi. Combinando velocità e precisione ai vertici della categoria con una capacità di movimentazione dei carichi fino a 11 kg,...

  • I robot automatizzano la produzione di kebab

    I rigorosi standard igienici e le difficoltà nella manipolazione dei prodotti rendono l’automazione della produzione alimentare una delle più grandi sfide. L’azienda Pintro bv – Belgio – ha ideato una nuova soluzione: il sistema Pick & Skewer...

  • Encoder ad alta precisione per macchine CNC da Hengstler

    L’encoder assoluto ACURO AD 36 di Hengstler, con la sua precisione di ripetibilità elevata, è perfettamente indicato per l’uso nelle macchine CNC. Inoltre, questo encoder unico nel suo genere offre un albero cavo passante da 8 mm...

  • La robotica Staubli al servizio della produzione farmaceutica

    A causa della sua natura altamente regolamentata, l’industria farmaceutico-medicale in passato è stata lenta nell’adottare soluzioni di robotica e automazione. Attualmente, invece, è proprio questa natura regolatoria che sta guidando il settore verso un’automazione sempre più spinta,...

  • Robot… intelligenti

    L’intelligenza artificiale rafforza l’autonomia dei robot industriali e apre le porte a infinite possibilità e applicazioni Leggi l’articolo

  • Saldare con i cobot conviene

    Carenza di manodopera e necessità di stare al passo con gli ordini hanno spinto MT Solar ad ‘assumere’ un robot collaborativo UR10e di Universal Robots in grado di gestire il lavoro ripetitivo di saldatura e i cambi...

  • Universal Robots raggiunge i 1.000 dipendenti

    Universal Robots, la più grande azienda dell’hub danese della robotica, è diventata la prima organizzazione del cluster a raggiungere i mille dipendenti, una delle poche aziende danesi fondate in questo millennio a raggiungere questo traguardo. Dal lancio del...

Scopri le novità scelte per te x