L’industria della robotica e dell’automazione più grande d’Europa è italiana

Il numero di aziende di robot e automazione in Italia è superiore a quello di qualsiasi altro Paese in Europa secondo il nuovo Rapporto di mercato

Pubblicato il 14 luglio 2023

L’industria italiana della robotica e dell’automazione si afferma come uno dei leader europei: con un totale di 655 aziende di robot e automazione, quella italiana è la più grande in Europa per numero di imprese, davanti a Francia e Germania. Lo afferma un nuovo report di mercato del marketplace di automazione HowToRobot realizzato in collaborazione con Ucima, Associazione Italiana Costruttori Macchine per Imballaggio.

“L’Italia è tra i leader nella fornitura e nell’adozione di robotica e automazione grazie alla sua vasta, diversificata e matura industria dell’automazione. Con la crescente necessità globale di soluzioni di automazione comprovate e robuste, l’Italia ha molto da offrire”, afferma Søren Peters, CEO di HowToRobot.

Uno dei principali punti di forza del settore è nei macchinari e nell’automazione per l’imballaggio. L’Italia detiene la quota più alta del mercato globale delle macchine per l’imballaggio al 16,5% con un fatturato di 8,1 miliardi di euro nel 2021, davanti alla Germania con una quota di mercato stimata del 14,9% secondo Ucima. Le esportazioni rappresentano il 78% del fatturato delle macchine per imballaggio italiane.

L’automazione trova in Italia la sua massima espressione nel settore delle macchine per il confezionamento e la lavorazione. Le aziende italiane sono da sempre pioniere nella ricerca e nello sviluppo di soluzioni che rendano le linee industriali sempre più efficienti e automatizzate. Pertanto, i produttori italiani sono partner ingegneristici privilegiati di molte aziende dei settori più diversi (alimentare, bevande, farmaceutico, chimico, tissue, casa e cura della persona) in tutto il mondo”, afferma Gian Paolo Crasta, Direttore Esecutivo di UCIMA.

Prospettive di crescita per il settore dell’automazione

L’industria italiana dei robot e dell’automazione sta servendo i mercati sia locali che globali, dove la necessità di automazione è in aumento. Secondo l’International Federation of Robotics (IFR), le installazioni globali di robot dovrebbero aumentare da 517.000 nel 2021 a 690.000 nel 2025, con un tasso di crescita annuo composto del 7%.

In Italia, i robot e l’automazione sono già ampiamente adottati e si prevede che diverse tendenze aumenteranno ulteriormente la necessità di automazione secondo il rapporto di mercato di HowToRobot. Questi fattori includono la crescente carenza di manodopera, la crescita dell’e-commerce e le pressioni competitive per aumentare la produttività.

Uno dei principali punti di forza dell’industria italiana dei robot e dell’automazione è la sua capacità di adattarsi rapidamente alle mutevoli esigenze secondo il rapporto di mercato. L’industria è fortemente specializzata nella creazione e nell’integrazione di comprovate soluzioni di automazione per le esigenze degli utenti finali.

Informazioni sull’industria italiana della robotica e dell’automazione

Il rapporto “Analisi di mercato delle imprese di robot e automazione in Italia 2023” pubblicato il 31 maggio da HowToRobot in collaborazione con Ucima evidenzia nuove statistiche chiave e ricerche sui fornitori italiani di robot e automazione:

  • L’Italia è leader in Europa per numero di fornitori di robot e automazione con un totale di 655 aziende, seguita da Francia (628 aziende) e Germania (540 aziende).
  • Il 70% dei fornitori italiani di robot e automazione sono integratori, seguiti da fornitori di sottocomponenti (22%), produttori di robot (5%), distributori (3%) e consulenti (1%).
  • L’automazione di movimentazione e prelievo è la tipologia di soluzione offerta dalla maggior parte dei fornitori di robot e automazione in Italia (355 aziende), seguita da imballaggio e pallettizzazione (265 aziende) e lavorazione e cesoiatura (196 aziende).

Per saperne di più sull’industria italiana dei robot e dell’automazione, inclusi approfondimenti di mercato, statistiche e informazioni chiave su ciascun fornitore, leggi il rapporto di mercato completo.

Market Report Italy 2023 – Free Preview



Contenuti correlati

  • Il 5G nell’automazione

    Il 5G e le tecnologie avanzate di analisi e rilevazione dati di recente introduzione consentono a OEM e System Integrator di offrire ai clienti nuovi servizi e funzionalità, dal controllo remoto a soluzioni di servitizzazione Leggi l’articolo

  • IO-Link è anche wireless

    Rotzinger ha sviluppato un’innovativa macchina adattativa per il confezionamento di prodotti alimentari con le soluzioni IO-Link wireless di CoreTigo Leggi l’articolo

  • Aperte le iscrizioni all’Executive Program per i manager della filiera dei beni strumentali

    Sono aperte le iscrizioni per la seconda edizione dell’Executive Program “General Management nella filiera dei beni strumentali”, primo e unico Executive Program a livello nazionale sulla gestione d’impresa nel settore delle tecnologie e soluzioni per l’industria (un...

  • Confezioni ad alta velocità

    Confezionare ad alta velocità prodotti alimentari difficili da gestire e identificare, il tutto mantenendo massima l’affidabilità del processo: una sfida che le macchine di Tecno Pack sono state in grado di vincere anche grazie ai sensori Wenglor...

  • I robot Stäubli nella linea di confezionamento per blocchi di formaggio a pasta dura

    Per ciascuna delle due celle utilizzate per la produzione di formaggio a pasta dura presso la BMI (Bayerische Molkereiindustrie) di Jessen/Sassonia-Anhalt, in Germania, è presente un robot igienico Stäubli a sei assi. Ogni cella è dotata di...

  • I dati percorrono nuove strade

    Da Eulynx a IO-Link Safety, le nuove ‘vie di comunicazione’ dei dati sono aperte a tutti, e le tecnologie di sicurezza di Pilz continueranno ancora di più a essere protagoniste sulla scena dell’automazione Leggi l’articolo

  • Rilevamento sicuro della posizione assoluta sull’asse X

    La determinazione di una posizione assoluta sicura richiede solitamente l’utilizzo di una tecnologia molto complessa. Pepperl+Fuchs offre soluzioni molto più semplici per questo processo, basate sulla combinazione della nuova unità di valutazione PUS con i sensori safePXV...

  • Scegliere il sensore di forza/coppia dei robot: integrato o autonomo?

    Di Klajd Lika, CEO, Bota Systems  I sensori di forza/coppia stanno acquisentdo sempre più popolarità nelle applicazioni robotiche – la tendenza è ormai evidente. A fare la differenza è l’impiego diffuso dei robot in contesti eterogenei, dove...

  • I cobot verso il futuro dell’automazione, secondo reichelt elektronik

    I cobot rappresentano gli strumenti di automazione per eccellenza, e possono rivoluzionare la vita quotidiana per organizzazioni di qualsiasi dimensione. Fino ad oggi i costi di acquisto e le complessità relative all’implementazione ne hanno resa complicata l’integrazione,...

  • Rosenberger OSI amplia il sistema di cablaggio PreCONNECT OCTO

    Rosenberger Optical Solutions & Infrastructure (Rosenberger OSI), azienda esperta di connessioni in fibra ottica, soluzioni di cablaggio e servizi infrastrutturali introduce un nuovo miglioramento: il sistema di cablaggio PreCONNECT OCTO viene ampliato con le due interfacce di connessione MDC e...

Scopri le novità scelte per te x

  • Il 5G nell’automazione

    Il 5G e le tecnologie avanzate di analisi e rilevazione dati di recente introduzione consentono a OEM...

  • IO-Link è anche wireless

    Rotzinger ha sviluppato un’innovativa macchina adattativa per il confezionamento di prodotti alimentari con le soluzioni IO-Link wireless...