Vodafone Italia e Cisco Italia insieme per favorire la digitalizzazione

Siglata collaborazione per sviluppare nuove opportunità di innovazione per le imprese attraverso servizi, soluzioni e tecnologie di nuova generazione

Pubblicato il 10 marzo 2020

Vodafone Business Italia e Cisco Italia annunciano una collaborazione per accelerare la trasformazione digitale delle imprese attraverso lo sviluppo di soluzioni innovative e una stretta collaborazione go-to-market e digitale per accedere insieme al mercato italiano. Il piano di collaborazione, della durata di tre anni, rafforza la relazione tra le due imprese che ha già consentito l’integrazione di diverse tecnologie e servizi gestiti da Cisco Italia all’interno di soluzioni offerte da Vodafone Business Italia, rivolte sia alle PMI sia al mercato corporate.

Con questa collaborazione Vodafone Business Italia e Cisco Italia si propongono di individuare e sviluppare congiuntamente nuove soluzioni avanzate nelle seguenti aree: collaboration, tecnologie di rete evolute, sicurezza e cloud.
Il percorso, accelerato e rafforzato dall’adozione di una metodologia “agile”, porterà anche a definire e realizzare piani di collaborazione commerciale congiunta, da affiancare a quelli già in essere, legati a servizi di rete basati su tecnologie Cisco per il mercato delle medie e grandi aziende.
Tra le linee tecnologiche di sviluppo che le due aziende hanno individuato all’interno di questa collaborazione ci sono:
– soluzioni applicative a integrazione dei servizi voce di Vodafone attraverso l’adozione della piattaforma Webex Calling e delle sue funzionalità di autenticazione e sicurezza;
– rafforzamento dell’offerta di connettività di rete fissa grazie alla tecnologia Cisco, in particolare dalla piattaforma Cisco Meraki che fornisce una gestione centralizzata delle performance di rete, con una conseguente ottimizzazione delle risorse per le aziende;
– espansione dei servizi di security in cloud per la sicurezza delle infrastrutture tecnologiche delle imprese, attraverso i servizi di protezione e analisi delle minacce informatiche di Cisco Talos, che raccoglie informazioni e analisi rilevanti rendendole disponibili alle
piattaforme di sicurezza delle singole aziende;
– applicazione delle potenzialità offerte dalla suite Cisco CloudCenter, piattaforma di Cisco che permette un controllo end-to-end centralizzato e reportistica avanzata a supporto delle soluzioni cloud che Vodafone offre ai propri clienti.

Queste soluzioni hanno l’obiettivo di semplificare, automatizzare e coordinare la gestione delle piattaforme di rete e delle applicazioni con un approccio orientato al software. Una trasformazione necessaria per supportare efficacemente l’evoluzione digitale che sempre più le
imprese italiane dovranno affrontare.
“Attraverso questa nuova collaborazione con Cisco, Vodafone Business Italia amplia ulteriormente l’offerta di soluzioni innovative per accelerare la trasformazione digitale di piccole, medie, grandi aziende e della Pubblica Amministrazione” afferma Giorgio Migliarina, Direttore di Vodafone Business Italia. “Grazie anche alla costruzione di un ecosistema di partner nazionali e internazionali, Vodafone Business risponde in modo efficace e unico alle priorità di business delle imprese, rafforzando ulteriormente la superiorità della propria rete e dei propri servizi con le migliori e più recenti innovazioni tecnologiche disponibili nel mercato. La collaborazione con
Cisco si sposa perfettamente con questi obiettivi e rafforza un rapporto, già fruttuoso e innovativo, a servizio delle imprese italiane”.

“Quello che annunciamo oggi rappresenta un passaggio importante nell’evoluzione del rapporto tra le nostre aziende, che manifesta la volontà di collaborare in modo sempre più efficace sul mercato, creando soluzioni che servano davvero a facilitare l’innovazione e la competitività delle imprese italiane impegnate nei processi di digitalizzazione. Oggi disponiamo di tecnologie semplici, altamente sicure, programmabili, aperte che creano opportunità senza precedenti per aziende di ogni dimensione” commenta Agostino Santoni, Amministratore Delegato di Cisco Italia.



Contenuti correlati

  • Cybersecurity per l’OT nel 2023: è tempo di passare ai fatti

    Ormai è universalmente noto che le operations che non sono in grado di sostenere tempi prolungati di inattività fisica, come le infrastrutture critiche, l’industria produttiva o le strutture iperconnesse, rappresentano bersagli particolarmente redditizi per i criminali informatici....

  • Quattro pilastri della Smart Factory

    I pilastri della Smart Factory, che determineranno la produzione automotive del futuro, comprendono: digitalizzazione, intralogistica, integrazione IT-OT ed ecosistemi industriali. Che cosa bisogna aspettarsi ora in termini di mobilità ambientale. Leggi l’articolo

  • Flexible Manufacturing Digital Roadshow: lo smart manufacturing secondo Omron

    In questa video intervista tratteremo di innovazione. Durante infatti le tre giornate dell’evento Flexible Manufacturing Digital Roadshow, organizzato da Omron presso la sede di Omron Automotive Electronics Italy a Frosinone, è stato possibile sperimentare le tecnologie e le soluzioni...

  • Boom per la Digital Transformation in UE: entro il 2027 si sfioreranno i 900 miliardi di dollari di fatturato

    Digitalizzazione e digital transformation vanno di pari passo con gli investimenti: questo è il concetto che emerge da una serie di ricerche condotte sulle principali testate internazionali dell’universo economico. Le prime conferme in merito giungono da Maximize Market...

  • RS Group annuncia la nascita di RS Safety Solutions

    RS, marchio di RS Group plc, fornitore omnicanale globale di prodotti e servizi a valore aggiunto, annuncia la nascita del nuovo marchio RS Safety Solutions, che combina le competenze del Gruppo nel settore dei dispositivi di protezione...

  • Clusit diventa partner di Cyber 4.0

    Non esiste digitalizzazione senza sicurezza: questa tesi, alla base delle attività di sensibilizzazione, divulgazione e formazione erogate da Clusit, Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica, è anche il pilastro su cui si basa la neo avviata collaborazione...

  • Affrontare il futuro con l’agritech

    Quando si parla di connettività, tecnologie IoT e 5G, ma anche digitalizzazione e blockchain, si pensa all’industria di nuova generazione. Tuttavia, le nuove tecnologie hanno già fatto il loro ingresso anche nel settore agricolo Leggi l’articolo

  • Come cambiare le carte in tavola?

    Rapidità e affidabilità, queste le caratteristiche che rendono vantaggiosi e performanti i cambi di produzione, oltre ad aiutare i produttori a ridurre gli errori e a sfruttare una pianificazione proattiva delle risorse. Le proposte di ServiTecno Leggi...

  • Vodafone collabora con IBM nello sviluppo della tecnologia Quantum Computing

    Il Gruppo Vodafone ha annunciato una collaborazione con IBM sul Quantum Computing, in particolare per la sicurezza informatica quantistica e per lo sviluppo di potenziali casi d’uso quantistici nelle telecomunicazioni. Il Gruppo Vodafone ha annunciato una collaborazione...

  • Micon 5 Safety: micro-pulsante con sistema di contatti a due canali da Rafi

    I pulsanti a corsa breve della serie MICON 5 realizzati da RAFI sono ora disponibili anche nella versione MICON 5 SAFETY con sistema di contatti a due canali. Con una superficie di base di soli 5,1 x...

Scopri le novità scelte per te x