Creare strategie di produzione moderne con i cobot

Pubblicato il 16 luglio 2021

Conosci già la linea di produzione cobot di Bruker Alicona? Le sue soluzioni cobot combinano bracci robotici a 6 assi con un robusto sensore ottico di misura 3D per fornire tracciabilità e misure ripetibili ad alta risoluzione, anche in produzione. L’utente automaticamente può verificare la finitura della superficie e l’accuratezza dimensionale di particolari anche piccoli in grandi componenti.

GIARDA IL VIDEO

Il direttore vendite, Urban Muraus, e il project manager, Daniel List-Kaul, mostrano  come combinare la cobotica-robotica collaborativa con la metrologia ottica.

La funzione primaria dei sistemi per metrologia di produzione è quella di assicurare la qualità dei pezzi e del processo produttivo nel suo complesso. Il sistema di misura che si sceglie di utilizzare deve attenersi a standard ben precisi, in modo tale da facilitare una produzione ottimale e senza scarti. Se poi le aziende ambiscono alle strategie di produzione integrata, secondo l’industria 4.0, la scelta del sistema di misura può già porre le basi per un sistema produttivo a controllo automatico.

I moderni strumenti di misura garantiscono la qualità, riducono i tempi tecnici ed aumentano l’affidabilità del processo. Ecco le caratteristiche base:

  1.  CAPACITÀ DI MISURAZIONE – Lo strumento selezionato deve essere in grado di eseguire la misura in modo adeguato.
  2. SEMPLICITÀ D’UTILIZZO – Un singolo tasto di avviamento unitamente a processi di misura automatizzati assicurano delle misure costanti indipendentemente dall’intervento umano.
  3. FLESSIBILITÀ – Un importante requisito è il poter rendere accessibili in modo semplice e veloce tutti le parti dei pezzi che devono essere misurate.
  4. STABILITÀ A LUNGO TERMINE – Se un pezzo viene misurato più volte durante un certo lasso di tempo, i risultati delle misure devono comunque restare costanti nonostante le possibili variazioni nell’ambiente circostante legate a temperatura, vibrazioni, luminosità ecc.
  5. PRONTO PER IL FUTURO – In base al concetto produttivo definito smart manufacturing, i sistemi di misura sono integrati direttamente nella linea di produzione e sono in grado di intervenire su di essa. Al fine di garantire una produzione automatica a lungo termine, è necessario che i sistemi di misura soddisfino determinati requisiti come la completa automazione della misura, la presenza di sensori a elevata precisione compatibili con gli ambienti produttivi, un’interfaccia facilmente integrabile con i sistemi produttivi già esistenti.
  6. VELOCITÀ – La velocità di misura gioca un ruolo fondamentale nella riduzione dei tempi morti, come anche per avere un rapido riscontro e un rapido adattamento del processo.
  7. ECONOMICITÀ – L’investimento in un sistema di misura deve essere redditizio. Un ROI veloce, una manutenzione senza costi di manutenzione e un funzionamento continuo senza materiali di consumo fanno parte del calcolo complessivo.


Contenuti correlati

  • Ultimo appuntamento con la Carta delle Idee di UR

    Si è concluso oggi il percorso a tappe di comunicazione e valorizzazione della Carta delle Idee della Robotica Collaborativa di Universal Robots. L’appuntamento odierno – il quarto – ha posto al centro del dibattito 2 temi strettamente...

  • Soluzioni intelligenti e sistemi di misura Heidenhain a SPS ltalia 2022

    Heidenhain e i marchi AMO, Numerik JENA, RENCO e RSF presentano dal vivo a SPS Italia 2022 (Pad. 3 Stand F039) una selezione di nuove soluzioni per la robotica e i sistemi medicali anticipate durante il proprio Virtual Show...

  • Elite Robots presenta al mondo la nuova CS Series

    Elite Robots, azienda cinese attiva nel settore della robotica, annuncia il lancio dell’ultimo arrivo nella sua famiglia di robot collaborativi, la nuova CS Series, che sarà presentata in anteprima mondiale in una serie di importanti fiere dell’automazione...

  • Salumificio più produttivo grazie a INDEVA Cobotics

    Produttori di salumi dal 1919, Mec Palmieri si distingue per la produzione delle Mortadelle Favola, prodotto brevettato dalla famiglia Palmieri, che visti i grandi numeri di produzione, necessita di una linea produttiva in continuo movimento e una...

  • Reinventare il modo di lavorare

    Una nuova generazione di cobot sta migliorando il lavoro manuale rendendolo meno pericoloso, faticoso e noioso, ma richiede un’implementazione attenta e una riqualificazione del personale Leggi l’articolo

  • Progettazione ed efficienza sostenibili al centro della proposta di Siemens a Ipack-Ima 2022

    Con il motto “Making the difference in Packaging Industry”, Siemens è stata ancora una volta tra i grandi protagonisti di uno tra gli eventi più importanti nel settore del Packaging e del Processing: partecipa infatti a Ipack-Ima...

  • Cobot per il fine linea

    I cobot dell’azienda danese sono impiegati nelle fasi di packaging e pallettizzazione dove migliorano il tasso di produttività e forniscono un grande beneficio ergonomico agli operatori Leggi l’articolo

  • MIR-Mobile Industrial Robots a Ipack-IMA 2022: Davide Boaglio

    Automazione Oggi intervista Davide Boaglio, Area Sales Manager Italy, Greece and Malta di MIR – Mobile Industrial Robots in occasione di Ipack-IMA 2022. Boaglio ci illustra le proposte di robotica, in particolare i nuovi AMR, pensati da...

  • Oil&Gas goes digital

    Un sistema messo a punto con i prodotti di Siemens impiega manipolatori completamente automatizzati per gestire l’intero processo di trivellazione senza intervento umano, rivoluzionando l’industria dell’Oil&Gas Leggi l’articolo

  • Kollmorgen lancia una nuova generazione di servomotori pensati per i robot

    Kollmorgen ha lanciato la serie TBM2G di servomotori frameless, caratterizzata da funzionalità che semplificano la progettazione di robot collaborativi, chirurgici, per applicazioni aerospaziali, della difesa e di altro tipo, con prestazioni ottimali in un design più leggero e compatto. Questi...