Creare strategie di produzione moderne con i cobot

Pubblicato il 16 luglio 2021

Conosci già la linea di produzione cobot di Bruker Alicona? Le sue soluzioni cobot combinano bracci robotici a 6 assi con un robusto sensore ottico di misura 3D per fornire tracciabilità e misure ripetibili ad alta risoluzione, anche in produzione. L’utente automaticamente può verificare la finitura della superficie e l’accuratezza dimensionale di particolari anche piccoli in grandi componenti.

GIARDA IL VIDEO

Il direttore vendite, Urban Muraus, e il project manager, Daniel List-Kaul, mostrano  come combinare la cobotica-robotica collaborativa con la metrologia ottica.

La funzione primaria dei sistemi per metrologia di produzione è quella di assicurare la qualità dei pezzi e del processo produttivo nel suo complesso. Il sistema di misura che si sceglie di utilizzare deve attenersi a standard ben precisi, in modo tale da facilitare una produzione ottimale e senza scarti. Se poi le aziende ambiscono alle strategie di produzione integrata, secondo l’industria 4.0, la scelta del sistema di misura può già porre le basi per un sistema produttivo a controllo automatico.

I moderni strumenti di misura garantiscono la qualità, riducono i tempi tecnici ed aumentano l’affidabilità del processo. Ecco le caratteristiche base:

  1.  CAPACITÀ DI MISURAZIONE – Lo strumento selezionato deve essere in grado di eseguire la misura in modo adeguato.
  2. SEMPLICITÀ D’UTILIZZO – Un singolo tasto di avviamento unitamente a processi di misura automatizzati assicurano delle misure costanti indipendentemente dall’intervento umano.
  3. FLESSIBILITÀ – Un importante requisito è il poter rendere accessibili in modo semplice e veloce tutti le parti dei pezzi che devono essere misurate.
  4. STABILITÀ A LUNGO TERMINE – Se un pezzo viene misurato più volte durante un certo lasso di tempo, i risultati delle misure devono comunque restare costanti nonostante le possibili variazioni nell’ambiente circostante legate a temperatura, vibrazioni, luminosità ecc.
  5. PRONTO PER IL FUTURO – In base al concetto produttivo definito smart manufacturing, i sistemi di misura sono integrati direttamente nella linea di produzione e sono in grado di intervenire su di essa. Al fine di garantire una produzione automatica a lungo termine, è necessario che i sistemi di misura soddisfino determinati requisiti come la completa automazione della misura, la presenza di sensori a elevata precisione compatibili con gli ambienti produttivi, un’interfaccia facilmente integrabile con i sistemi produttivi già esistenti.
  6. VELOCITÀ – La velocità di misura gioca un ruolo fondamentale nella riduzione dei tempi morti, come anche per avere un rapido riscontro e un rapido adattamento del processo.
  7. ECONOMICITÀ – L’investimento in un sistema di misura deve essere redditizio. Un ROI veloce, una manutenzione senza costi di manutenzione e un funzionamento continuo senza materiali di consumo fanno parte del calcolo complessivo.


Contenuti correlati

  • Digital transformation per i sensori industriali e il T&M

    Strumenti di misura basati sulle tecnologie digitali sono ormai una realtà. Anche in versione indossabile e miniaturizzata, i sensori industriali sono protagonisti della nuova era digitale. In particolare, la strumentazione di test e misura occupa uno dei...

  • Segula Mikajaki EyeLib
    Diagnosi oftalmica intelligente e automatizzata con Segula e Mikajaki

    Mikajaki, startup svizzera specializzata in oftalmologia, sta collaborando con il gruppo di ingegneria Segula Technologies per sviluppare la prima serie operativa di EyeLib, un’innovativa stazione diagnostica automatizzata che promette di rivoluzionare la gestione del crescente numero di...

  • Prossimo traguardo: la Società 5.0

    Un nuovo modello di sviluppo amplia il concetto di Industria 4.0 ed estende la digital transformation a tutti gli ambiti della società. Tecnologie come IoT, IA, Robotica e Big Data a servizio di un sistema umano-centrico, imperniato...

  • Come funziona il Vertical Focus Probing?

    Con la nuova tecnologia Vertical Focus Probing di Bruker Alicona è possibile misurare otticamente anche fianchi di oltre 90 gradi. Il video mostra come funziona questa tecnologia, misurando una chiavetta USB, uno strumento di punzonatura e un ugello...

  • I cobot per la logistica

    Sanofi, azienda francese, ha implementato sette cobot UR10 nelle operazioni di pallettizzazione. Vantaggi ergonomici e di produttività hanno convinto l’azienda a proseguire ulteriormente nel percorso di automatizzazione collaborativa Leggi l’articolo

  • Comau e Siemens: approccio innovativo per una facile programmazione dei robot

    Comau ha realizzato la Comau Next Generation Programming Platform, un protocollo che implementa lo standard di comunicazione Uniform Robotics Data Interface (URDI) semplificando la programmazione dei robot. Questa soluzione favorisce l’integrazione completa fra la gamma di robot...

  • Produzione in video: additive e reverse engineering in Resch

    Produzione in video: Bruker Alicona entra in Resch Fertigungstechnik & Prototyping dove si applicano sia i sistemi “classici”, come la tornitura e la fresatura, sia le nuove tecnologie, come la produzione additiva e il reverse engineering. Con il...

  • epson scaraflex
    Gli Scara Epson diventano collaborativi con un rivestimento speciale

    Epson e l’azienda Economa Engineering hanno sviluppato un nuovo dispositivo intelligente, semplice e conveniente che garantisce un lavoro collaborativo più sicuro tra esseri umani e robot, oltre che a velocità operative molto più elevate rispetto alle soluzioni...

  • L’impegno di Mitsubishi Electric nella formazione dei talenti di domani

    In Italia vi è un’elevata richiesta di competenze specialistiche da parte delle aziende che si rivolgono al mondo accademico per l’inserimento di nuove risorse. Mitsubishi Electric promuove da anni diverse attività didattiche che mirano a fornire a ragazzi/e...

  • Innovazione robotica per rispondere alla sfida alimentare

    La 1ª tappa del percorso di valorizzazione della Carta delle Idee della Robotica Collaborativa che Universal Robots ha presentato, con un messaggio del ministro dell’Università e della Ricerca Maria Cristina Messa, lo scorso 14 aprile. Un documento che raccoglie...