Trend Micro mette al sicuro i veicoli connessi con VicOne

L’efficace combinazione di un SOC del veicolo con la gestione delle vulnerabilità aiuterà gli analisti a vedere di più e a rispondere più rapidamente agli incidenti

Pubblicato il 8 luglio 2022

Entro il 2025 le auto connesse in circolazione saranno oltre 400 milioni. Trend Micro presenta VicOne, dedicata alla protezione dei veicoli elettrici e connessi. VicOne è l’ultima innovazione di Trend Micro e conferma la lunga storia dell’azienda nel presentare sul mercato la migliore offerta di security, grazie all’incubazione di idee di business di successo.

“In Trend Micro siamo spinti dal desiderio di proteggere il mondo connesso e continuiamo a esplorare i nuovi modelli di business e le nuove aree della supply chain” ha affermato Gastone Nencini, Country Manager di Trend Micro Italia. “Attraverso VicOne vogliamo anticipare l’urgente necessità OEM per una maggiore cybersecurity in campo automobilistico. VicOne si basa sulle migliori innovazioni di Trend Micro e offrirà un enorme valore al settore”.

I veicoli elettrici sono sempre più esposti alle minacce digitali e a una serie di nuovi scenari di attacco. Original Equipment Manufacturers (OEM) e fornitori devono garantire delle soluzioni complete per la sicurezza informatica, anche per essere conformi al nuovo regolamento delle Nazioni Unite, WP.29 (ONU – R155).

I security operation center dedicati alla sicurezza dei veicoli (SOC) sono un passaggio fondamentale per i produttori di auto che desiderano essere conformi alle normative offrendo un rilevamento e una risposta avanzati alle minacce per i veicoli software-defined. Il security operation center di VicOne integra i servizi IoT di Microsoft Azure per raccogliere i dati telemetrici e altre informazioni importanti nelle automobili connesse e utilizza i servizi dati di Azure per analizzare le minacce e le violazioni della sicurezza.

“La sicurezza informatica è parte integrante dell’ecosistema dei veicoli elettrici. Microsoft fornisce un servizio di piattaforma completo e aperto con una mentalità zero-trust” ha affermato Soren Lau, General Manager of Asia and EMEA, IoT Partner Solutions di Microsoft. “Non vediamo l’ora di collaborare con Trend Micro e VicOne per abilitare soluzioni di sicurezza end-to-end per telematica e veicoli elettrici tramite Microsoft Cloud e funzionalità di intelligenza artificiale all’interno dei servizi IoT di Azure”.

Gartner suggerisce inoltre che l’industria automobilistica dovrebbe “collaborare con esperti di sicurezza informatica in grado di valutare e proporre un’ampia gamma di contromisure. Bisogna essere orientati al futuro ed evitare di fare solo il minimo per mitigare tutte le minacce elencate dal regolamento. In questo modo è possibile rimanere al passo con i criminali informatici “.

Come parte di questo impegno, Trend Micro ha formato una partnership strategica con MIH Consortium, un insieme di piattaforme EV guidate da Foxconn, e ha recentemente aderito all’iniziativa Scalable Open Architecture for Embedded Edge (SOAFEE), che ha l’obiettivo di fornire un’architettura cloud-native per lo sviluppo di veicoli software-defined. Queste azioni rafforzano la posizione di Trend Micro al centro della supply chain dei veicoli, nel momento in cui gli stakeholder del settore investono più tempo e risorse per essere conformi alla sicurezza informatica.

Trend Micro offrirà soluzioni end-to-end per l’ecosistema automobilistico attraverso una sussidiaria denominata VicOne. L’efficace combinazione di un SOC del veicolo con una sicurezza over-the-air, la sicurezza a bordo del veicolo, i test di penetrazione as-a-service e la gestione delle vulnerabilità aiuterà gli analisti a vedere di più e a rispondere più rapidamente agli incidenti.

Fonte Pixabay_Mikes-Photography



Contenuti correlati

  • Trend Micro: il metaverso potrebbe dare un nuovo impulso al cybercrime

    Il metaverso potrebbe dare un nuovo impulso al cybercrime. L’allarme è di Trend Micro, leader globale di cybersecurity, che ha pubblicato un nuovo studio, dal titolo “Metaverse or MetaWorse? Cyber Security Threats Against the Internet of Experiences”....

  • Cybersecurity: Bitdefender proteggerà la Scuderia Ferrari

    Bitdefender ha siglato un accordo di collaborazione pluriennale con Ferrari per diventare partner globale per la cybersecurity della nota Scuderia. “Siamo lieti di intraprendere questa nuova partnership con Bitdefender, con cui condividiamo valori come il massimo livello...

  • Cinque miti da sfatare sulla sicurezza dei container

    L’open source è alla base della maggior parte delle tecnologie innovative, come l’intelligenza artificiale e machine learning, l’edge computing, il serverless computing e, non ultima, la containerizzazione. Come in ogni settore dell’IT, la questione della sicurezza non...

  • TrendMicro ransomware Italia
    Italia bersaglio del ransomware: colpito il 58% delle organizzazioni

    Il 58% delle organizzazioni italiane è stato colpito da un attacco ransomware negli ultimi tre anni e il 57% del campione ha visto almeno un’altra azienda all’interno della propria supply chain cadere vittima dei cybercriminali. Il dato...

  • Come colmare il gap tra sicurezza e innovazione

    Il concetto di sicurezza è tradizionalmente visto come un ostacolo all’innovazione. I team DevOps vogliono essere liberi di esplorare la propria creatività e abbracciare tecnologie cloud-native, come Docker, Kubernetes, PaaS e le architetture serverless, ma la sicurezza...

  • Scuola e digitalizzazione: il primo Privacy Debate Championship

    Mostrare immagini molto personali o intime di sé è un diritto che va regolamentato e protetto? Non pagare un servizio online ma cedere i propri dati è uno scambio accettabile? Un’AI può essere meglio di una persona...

  • Alstom treni
    Master in mobilità ferroviaria, aperte le iscrizioni al master Alstrom

    Sono aperte le iscrizioni per l’anno accademico 2022/2023 del Master in apprendistato di alta formazione “Railways Mobility Industry: Train 4 me”, organizzato dalla Scuola di Master e Formazione permanente del Politecnico di Torino insieme ad Alstom e che...

  • Security Summit 2022: appuntamento a Verona il 4 ottobre

    Attualità dei rischi cyber e nuovi scenari globali e le implicazioni nel Triveneto: questo il tema che raduna manager, professionisti ed imprenditori per il prossimo appuntamento di Security Summit il 4 ottobre presso l’hotel Crowne Plaza Verona...

  • Trend Micro: l’80% delle aziende italiane si sente esposto ad attacchi ransomware, phishing e in ambito IoT

    Il 31% delle aziende italiane afferma che la valutazione del rischio è la principale attività nella gestione della superficie di attacco ma il 54% ritiene che i propri metodi di valutazione del rischio non siano abbastanza sofisticati....

  • Trend Micro ransomware
    Più sicurezza per l’Industrial IoT

    Trend Micro ha raggiunto un ulteriore traguardo nella messa in sicurezza dei progetti IoT e dell’Industry 4.0, in seguito alla firma di un accordo con Pro-face by Schneider Electric. L’Industry 4.0 rappresenta una convergenza radicale delle tecnologie...

Scopri le novità scelte per te x