Una partnership sempre più sinergica

Dalla rivista:
Automazione Oggi

 
Pubblicato il 8 febbraio 2024

Evolutasi nel tempo, la collaborazione tra Miramondi e Bosch Rexroth si è trasformata in un co-engineering per i sottosistemi elettro-idraulici sempre più consolidato

La collaborazione instauratasi tra Miramondi, impresa manifatturiera milanese specializzata nella costruzione e nella vendita di impianti, macchine e attrezzature per la lavorazione e l’assemblaggio di componenti in lamiera per il settore Home Appliance, e Bosch Rexroth, società operante nel campo delle tecnologie integrate per l’automazione industriale e della movimentazione di macchine operatrici mobili, si è arricchita e consolidata nel tempo. “Il rapporto si è inizialmente caratterizzato a livello di commesse relative alla componentistica idraulica standard” spiega Giacomo Gatti, coordinator, hydraulic engineering department di Miramondi. “Poi si è via via evoluto, in un primo tempo in forma di fornitura di sottosistemi più ampi, in seguito con l’installazione di centrali idrauliche compatte targate Bosch Rexroth in alcune stazioni delle nostre linee di produzione o assemblaggio”. Al primo novero appartiene l’applicazione della tecnologia Sytronix, ecobooster a giri variabili, in grado di modulare la produzione di energia idraulica rispetto alle reali richieste energetiche della lavorazione, realizzando il concetto di ‘energy on demand’, così da permettere un consistente risparmio energetico ed economico per ciò che concerne l’azionamento delle presse idrauliche. Al secondo si ascrivono i CytroPac e i CytroBox, centraline idrauliche che coprono un range di potenza che spazia da pochi kW fino a diverse decine. “Realizziamo linee per la lavorazione della lamiera, automatizzate e customizzate in base alle richieste del cliente e del prodotto specifico che si sta andando a lavorare. Ciascuna è per noi diversa da un’altra, ciascuna di fatto è a sé stante” sottolinea Gatti. “Alcune richiedono centrali idrauliche compatte e autonome da installare in una singola stazione delle tante che compongono l’intera linea. In questi casi, e quando le circostanze lo consentono, ci siamo orientati su CytroPac, che grazie alle sue dimensioni compatte, alla sua alta densità di potenza e al suo controllo integrato per la generazione sostenibile della potenza idraulica, permette una rapida e semplice implementazione di macchina, sia a livello meccanico che software. Da quando abbiamo avviato questa esperienza ne abbiamo già installate 6, tre delle quali prossime a essere messe in servizio”.

Prestazioni elevate

Per ciò che invece riguarda CytroBox, Gatti specifica: “Rispetto a CytroPac siamo di fronte a un salto in avanti per prestazioni, controllo e modularità sulle nostre linee. Recentemente abbiamo trovato un’applicazione che si adatta alla perfezione, e mi riferisco a una linea di stampaggio del cabinet di una lavatrice. Il processo prevede 5 presse in serie con forze comprese tra le 400 e le 800 tonnellate. Ogni pressa è dotata della propria centrale idraulica progettata e realizzata da Miramondi per un’ottimale integrazione con tutti i sistemi della linea, utilizzando sempre componentistica Bosch Rexroth. A questa serie di operazioni se ne aggiunge poi una sesta, realizzata con una pressa di dimensioni e tonnellaggio minori rispetto a quelle principali, la quale lavora su una stazione laterale rispetto al flusso del processo di linea. In questo caso abbiamo ritenuto che la soluzione migliore fosse installare la centrale idraulica CytroBox, centrale plug&produce e dall’alta densità di potenza: ciò ha permesso di avere un impatto, in termini di ingombro, molto contenuto sul layout di una linea il cui spazio era ormai quasi del tutto saturo”. Davide Catalini, hydraulic product manager in Bosch Rexroth, ribadisce: “Oggi, una delle esigenze più diffuse nel mondo dell’automazione industriale è la necessità di contenere il consumo energetico, sfruttando le risorse disponibili nel modo più efficiente e sostenibile possibile. È uno dei diktat alla base della tecnologia Sytronix, con la quale CytroPac e CytroBox sono equipaggiati, che consente di erogare unicamente la potenza idraulica (in termini di pressione e/o portata) effettivamente richiesta dalla lavorazione, così da evitare dissipazioni e sprechi non necessari”.

L’impronta digitale dell’azienda

Catalini riconosce a Miramondi il merito di guardare alle innovazioni tecnologiche con lo spirito di chi si mostra consapevole delle opportunità che ne conseguono: “È un’azienda che sta investendo molto nella digitalizzazione delle loro macchine, conseguentemente nella possibilità di dotarle di una comunicazione bidirezionale con l’utilizzatore così da poter realizzare una distribuzione locale del controllo e una vera e propria manutenzione predittiva”. L’impronta digitale di Miramondi è confermata dalle parole di Gatti: “Abbiamo un reparto aziendale che si occupa di ricerca e sviluppo e implementazione di tecniche di manutenzione predittiva sulle nostre linee, queste ultime espletate attraverso un software che si incarica di campionare lo stato della linea, di monitorare le informazioni provenienti da sensori a bordo macchina e, con l’ausilio di machine learning e reti neurali, di predire lo stato di salute dell’intera linea. In questo, Bosch Rexroth ci viene incontro con prodotti, quali CytroPac, CytroBox e le valvole proporzionali IAC (Integrated Axis Control), che non solo permettono di delocalizzare parte del controllo della linea, ma consentono uno scambio attivo e bidirezionale di informazioni funzionali quali i parametri oleodinamici di funzionamento e lo stato di salute di questi stessi sottosistemi”. A titolo di esempio, e sempre parlando di manutenzione predittiva, Gatti aggiunge: “CytroBox fornisce indicazioni sul numero di giri e sull’andamento della pressione, così che, qualora siano rilevate anomalie tra un ciclo di funzionamento e un altro, sia possibile creare e analizzare un trend e ipotizzare, eventualmente, un fermo macchina preventivo, per constatare lo stato della linea e apportare le necessarie azioni correttive”.

Una collaborazione stretta

La chiosa dell’hydraulic engineering department di Miramondi testimonia la soddisfazione, sua personale e della società in cui opera, per il clima di fattiva collaborazione creatosi con Bosch Rexroth. “È basilare avere come partner una realtà che sia responsiva, sia nel momento del bisogno, quando ad esempio occorre effettuare la messa in servizio di una sua soluzione, sia di fronte a richieste di innovazione ed evoluzione delle soluzioni in essere, come ad esempio è successo con l’introduzione della tecnologia Sytronix nelle nostre linee. Ciò è un grande vantaggio per Miramondi, in quanto lo sviluppo della linea è totalmente interno all’azienda, che sa di poter fare affidamento su un partner come Bosch Rexroth per lo sviluppo di un particolare sottosistema, con riscontri veloci e puntuali” conclude Gatti. Gli fa eco Catalini: “Dà una grande soddisfazione poter collaborare attivamente allo sviluppo di linee innovative, sapendo di aver dato a Giacomo Gatti gli strumenti e le soluzioni di cui aveva bisogno per poter portare la linea a un livello superiore di innovazione, in un clima reciproco di co-engineering”. In questo ambito la sinergia tra le due società si esprime già a partire dallo studio di fattibilità di un progetto. Lo scambio di informazioni e l’analisi condivisa di soluzioni atte a risolvere determinate problematiche, evidenziate il più delle volte dal cliente stesso, avviene sulla base di un’evidenza ormai consolidata: Bosch Rexroth, con il suo ufficio tecnico, è a tutti gli effetti partner di Miramondi.

Bosch Rexroth – www.boschrexroth.com

Scarica il pdf



Contenuti correlati

  • La tecnologia industriale che porta nel futuro

    Bosch Rexroth ha da poco festeggiato i suoi 70 anni in Italia, confermandosi come una presenza fondamentale per lo sviluppo delle tecnologie di automazione idraulica e di produzione industriale. Di seguito, si ripercorre la storia di un...

  • 1954-2024: i 70 anni di Bosch Rexroth in Italia

    Oggi 15 marzo 2024 Bosch Rexroth festeggia i 70 anni di presenza in Italia. 70 anni di storia Nella storia di Bosch Rexroth Italia è riflesso l’emozionante percorso dello sviluppo industriale tricolore e l’evoluzione delle tecnologie che...

  • Bosch Rexroth AMR robot inralogistica
    I robot AMR di Bosch Rexroth automatizzano l’intralogistica aziendale

    CMD, realtà globale del mondo automotive, grazie ai robot AMR di Bosch Rexroth rende più sicura ed efficace la fase di trasporto del materiale primario dal magazzino alle linee di produzione. L’urgenza di automatizzare i sistemi di...

  • Trituratori più efficienti con i motori idraulici a pistoni radiali di Bosch Rexroth

    I motori idraulici a pistoni radiali Hägglunds di Bosch Rexroth trovano il loro impiego ideale laddove si manifesti la necessità di far ruotare alberi a bassa velocità (da 0 fino a centinaia di giri al minuto), fornendo...

  • Dati a portata di smartphone

    Mostrare il funzionamento e le prestazioni di una macchina direttamente sullo smartphone, da remoto e in totale sicurezza? Si può fare, grazie a ctrlX Core AnyMa è un’azienda con sede a Busto Arsizio in provincia di Varese,...

  • Collaborazione tra Bosch Rexroth e Vimco per le macchine formatrici

    Grazie alla collaborazione con Bosch Rexroth le macchine formatrici di Vimco sono semplici da utilizzare, estremamente modulari, capaci di realizzare imballaggi diversi per tipologia e dimensioni e offrono altissime prestazioni Vimco è una realtà comasca che progetta...

  • Miramondi e Bosch Rexroth: partnership di co-engineering per i sottosistemi elettro-idraulici

    La collaborazione instauratasi tra Miramondi, impresa manifatturiera milanese specializzata nella costruzione e nella vendita di impianti, macchine ed attrezzature per la lavorazione e l’assemblaggio di componenti in lamiera per il settore Home Appliance, e Bosch Rexroth, società tra i leader nel campo delle tecnologie integrate per l’automazione industriale e della...

  • Digitalizzare la produzione di tubi

    Manifattura e produzione industriale italiana innovano i propri macchinari con le valvole digitali e proporzionali di Bosch Rexroth: il caso dell’azienda Sica di Ravenna Leggi l’articolo

  • PowerOn, un cambiamento epocale

    Sotto i riflettori gli innovativi prodotti e soluzioni targati Bosch Rexroth. L’evento PowerOn 2023 ha permesso di toccare con mano la tecnologia del futuro che si basa su digitalizzazione, sostenibilità e formazione continua del personale Leggi l’articolo

  • Ad Agritechnica 2023, nuovi sviluppi per Bosch Rexroth in ogni disciplina

    Ad Agritechnica 2023 (Hall 16, Booth A08), Bosch Rexroth presenterà nuovi prodotti per sviluppare macchine e trattori agricoli innovativi e ad alte prestazioni in modo economicamente vantaggioso. Nel campo dell’idraulica, questi prodotti includono la soluzione completa AgDrive...

Scopri le novità scelte per te x