Turck Banner Italia guarda con ottimismo al futuro

Pubblicato il 23 luglio 2022
Vincent Ciminello Turck Banner

Turck Banner Italia, tra i principali fornitori di sensoristica, illuminatori e segnalatori industriali, sistemi bus e sicurezza, affronta il secondo semestre del 2022 con realismo e ottimismo. Vincent Ciminello, Sales Manager Italia, e Fabio Seghedoni, Development & Strategic Sales Manager, sintetizzano i risultati della recente SPS.

“SPS è sempre stata la fiera dell’automazione industriale per eccellenza e anche quest’anno ha dimostrato di saper appieno svolgere il proprio ruolo. La manifestazione di Parma è una fiera più di relazione che non di vendita. Sono finiti i tempi nei quali si andava in fiera ad esporre e si teneva il modulo ordini sottomano. Oggi in fiera si incontrano persone, a volte note, a volte no. Si discute delle problematiche produttive e si ipotizzano soluzioni e sistemi. Nel post pandemia, SPS è stata importante perché si sono ritrovate le persone, si è ristabilito il contatto umano. Abbiamo ripreso un’abitudine che si era un po’ persa. Non abbiamo mai abbandonato la nostra clientela e abbiamo sempre lavorato in piena sintonia e vicinanza con i nostri partner, ma la liturgia fieristica è un po’ un punto fermo nelle relazioni con il cliente. È stato positivo e produttivo riprendere quest’abitudine” commentano all’unisono Ciminello e Seghedoni.

Il maggio fieristico e il giugno successivo hanno rappresentato una sorta di spartiacque nell’andamento annuale di Turck Banner Italia. Come affronta l’azienda il secondo semestre dell’anno?

Per Fabio Seghedoni il secondo semestre del 2022 si svilupperà in coerenza e continuità dell’approccio strategico al 2023. “Purtroppo viviamo in tempi «interessanti», come venivano definiti nell’antica Cina. La pandemia prima, la successiva carenza di molte materie prime, l’aumento dei costi dell’energia e la successiva guerra in Ucraina hanno reso davvero complicato immaginare scenari e formulare strategie. Ovviamente non viviamo alla giornata, ma sviluppiamo percorsi commerciali sulla base del colloquio costante con la clientela e con l’attenzione ai trend del mercato dell’automazione e dell’industria.”

Vincent Ciminello aggiunge che operare sul mercato in queste condizioni di incertezza stimola ancora di più la creatività. “Abbiamo alle spalle anche due potenze mondiali come la tedesca Hans Turck e la statunitense Banner Engineering che non ci fanno mancare una visuale ben più ampia di quella del mercato italiano. I trend globali sono importantissimi anche per il nostro mercato. Dunque nel dialogo con la clientela abbiamo margini ampi di discussione sugli sviluppi, anche se le attuali previsioni sono molto più soggette al sovvertimento.”

Fabio Seghedoni Turck Banner

Fabio Seghedoni, Development & Strategic Sales Manager Turck Banner Italia

In generale sia Vincent Ciminello che Fabio Seghedoni evidenziano come le aziende ricerchino oggi un partner che proponga soluzioni sostenibili e non soltanto prodotti.

Seghedoni sottolinea come Turck Banner Italia operi su più aree industriali a disposizione, grazie all’expertise in vari campi industriali e rileva come la componentistica legata alla safety sia una tematica molto attenzionata dalla clientela.

“La sicurezza dell’operatore e dei processi è una componente importante della generale sostenibilità di un’attività industriale. Le nostre soluzioni spaziano dai controllers ai moduli I/O, dalle barriere ai laser scanner. Siamo davvero attrezzati per sviluppare le soluzioni più adeguate ad ogni necessità anche in tema di safety” aggiunge Ciminello.

Il secondo semestre dell’anno, come anche l’avvio del 2023, vedrà Turck Banner Italia essere partner «dell’ultimo miglio» del mercato dell’industria e dell’automazione.

“Notiamo un andamento pressoché uniforme dei vari settori applicativi, con l’eccezione forse dell’automotive. Siamo molto attivi nel settore che noi definiamo CPG (Consumer Product Goods), e cioè il farmaceutico e l’alimentare, come anche nel material handling e nella logistica. L’automotive registra un po’ di sofferenza, ma stiamo vivendo un periodo di transizione per quello che riguarda la mobilità e questo causa riflessioni sugli investimenti. Veniamo coinvolti nello studio e sviluppo di soluzioni nelle quali gioca un ruolo primario l’e-commerce. I nostri prodotti e le soluzioni che siamo in grado di sviluppare incontrano un buon gradimento e ci viene ampiamente riconosciuto il know how settoriale che ci deriva anche dalle nostre case madri” aggiungono Ciminello e Seghedoni.

Turck Banner Italia è ai vertici del mercato per quanto riguarda le soluzioni IO-Link, tecnologia standardizzata a livello mondiale che consente la comunicazione con sensori e attuatori al di sotto del livello del bus di campo.

L’esperienza e le capacità di sviluppo in questa tecnologia sono innate in quanto la componente tedesca della società, la Turck GmbH, è stata un pioniere nello sviluppo del Master IO-Link.

Proprio a SPS Turck Banner Italia ha presentato due particolari Master IO-Link, il Tben e il Tbec.

“Ma anche le soluzioni che guardano al cloud iniziano ad avere una rilevanza non indifferente. L’automazione decentralizzata e i «sensor to cloud» sono aree nelle quali Turck Banner Italia è in grado di mettere a disposizione dell’industria soluzioni di grande rilievo” concludono Ciminello e Seghedoni.



Contenuti correlati

  • Forum Meccatronica 2022, Balluff ci parla di IO-Link

    A Forum Meccatronica 2022, mostra-convegno ideata dal Gruppo Meccatronica di ANIE Automazione, realizzata in collaborazione con Messe Frankfurt Italia, focus su “Integrazione e flessibilità a supporto dell’industria digitale e sostenibile”. IO-Link, stato dell’arte ed evoluzioni, nell’intervento di Fabio Rosso,...

  • Sensore radar per applicazioni a corto raggio Turck Banner

    La nuova serie di sensori radar K50R di Turck Banner Italia rappresenta una soluzione durevole e conveniente per le applicazioni di rilevamento a corto raggio, soprattutto in ambienti esterni e anche in condizioni difficili. Le prestazioni dei nuovi...

  • Un cablaggio semplificato – versione integrale

    Cavi, connettori, accessori per una connessione ‘plug&play’, alla base di reti efficienti e performanti per l’Industria 4.0 Leggi l’articolo

  • Da Turck Banner un nuovo sensore di condition monitoring con IO-Link

    Turck Banner Italia presenta il nuovo sensore combinato di umidità e temperatura CMTH disponibile ora in una variante compatta con una migliore integrazione IIoT per applicazioni di monitoraggio intelligente delle condizioni. Lungo solo 57 mm e operativo in...

  • Consorzio Profibus e Profinet Italia
    Crescono le associate del Consorzio Profibus e Profinet Italia

    Il Consorzio Profibus e Profinet Italia registra un costante trend di crescita tra i suoi associati: anche nel primo semestre del 2022 si arricchisce di tre nuovi soci, a dimostrazione di come i protocolli di comunicazione industriale...

  • Sonda di pressione industriale KS-I con interfaccia IO-Link da Gefran

    Gefran amplia la propria gamma di soluzioni dedicate all’Industry 4.0, presentando la nuova sonda di pressione industriale KS-I, dotata di interfaccia IO-Link 1.1 e funzioni evolute di diagnostica. I trasduttori della famiglia KS, grazie all’elemento sensibile realizzato...

  • IO-Link via Wireless con le soluzioni netFIELD di Hilscher

    La piattaforma tecnologica netFIELD di Hilscher si è recentemente arricchita di due importanti soluzioni per la connettività in IO-Link Wireless: netFIELD IO-Link Wireless Master e netFIELD Device IO-Link Wireless Bridge. Basato sullo standard IO-Link IEC 61131-9, IO-Link...

  • Nuovi HMI/PLC per l’industria alimentare e il pleinair da Turck Banner 

    Turck Banner Italia ha recentemente introdotto la nuova serie di dispositivi HMI/PLC TX700FB specificamente progettata per applicazioni nell’industria alimentare e del food&beverage (FB). La nuova versione TX700HB, dove HB sta per High Brightness, è stata invece sviluppata...

  • Sistemi di visione

    Diamo qui una panoramica delle tecnologie e dei sistemi di visione, la cui presenza è sempre più indispensabile in tutti i processi produttivi e lungo l’intera supply chain Leggi l’articolo

  • AW-Combo di Automationware vince il Premio Maietti a SPS Italia 2022

    È Automationware, azienda del Nordest dedita allo sviluppo di tecnologie robotiche e meccatroniche d’avanguardia tecnologica, la vincitrice del premio Roberto Maietti per la Robotica avanzata nella edizione appena conclusasi di SPS Italia 2022 a Parma. In particolare, il...

Scopri le novità scelte per te x