L’ultimo white paper di CLPA mostra come il TSN può incrementare la produzione

CLPA (CC-Link Partner Association) ha pubblicato un nuovo white paper che esamina i vantaggi offerti dal Time-Sensitive Networking (TSN) alle aziende nei settori della produzione e dell’industria di processo

Pubblicato il 1 novembre 2022

I principi e le applicazioni della manifattura intelligente sono sempre più indispensabili per ottenere un vantaggio competitivo in un mercato globale agguerrito e frenetico. Pertanto, le aziende devono poter accedere alle più recenti tecnologie abilitanti per supportare le loro transizioni verso il digitale.

Disponibile gratuitamente su eu.cc-link.org/it, il white paper “I vantaggi del TSN al settore manifatturiero”, appena pubblicato da CLPA, illustra soluzioni basate su dati che possono essere abilitate per rendere le Connected Industry del futuro una realtà. Evidenzia infatti come la tecnologia TSN (Time-Sensitive Networking) sia perfetta per affrontare la trasformazione digitale, sottolineando il suo ruolo chiave nello stimolare la convergenza e la diffusione dell’IIoT (Industrial Internet of Things).

Come illustrato nel white paper, lo standard Time-Sensitive Networking aumenta la trasparenza dei processi offrendo un modo per fondere i diversi tipi di traffico dati di processo in un unico flusso più facile da analizzare. In questo modo, è possibile ricavare informazioni utili per ottimizzare ulteriormente le operazioni chiave. Ne risulta un aumento dei tempi di operatività, della produttività e della qualità dei prodotti. Inoltre, utilizzare un’unica rete per trasferire le informazioni riduce i costi e semplifica la manutenzione. Infine, lo standard TSN favorisce l’implementazione della larghezza di banda gigabit, fondamentale per affrontare l’aumento di dati causato da Industry 4.0.

Questi vantaggi sono ora disponibili per le aziende di diversi settori: basta adottare CC-Link IE TSN, la prima rete Industrial Ethernet aperta a combinare la larghezza di banda Gigabit con le funzioni TSN. Per illustrare i benefici offerti da CC-Link IE TSN alle diverse aziende, il white paper mostra quello che può fare questa tecnologia nei settori più diversi. Nello specifico, il documento tratta alcuni settori, tra cui Automotive, food&beverage, produzione di batterie agli ioni di litio, industrie di processo e trattamento delle acque.

John Browett, AD di CLPA Europe, afferma: “Il futuro dell’industria manifatturiera e di processo dipende dai dati. Questo richiederà infrastrutture ad alta convergenza basate sul TSN capaci di migliorare complessivamente le operazioni e le aziende stesse. Questo white paper approfondisce il ruolo del TSN quale tecnologia abilitante per la produzione intelligente, presentando i principali vantaggi che la sua adozione offre alle aziende che stanno già adottando CC-Link IE TSN e i prodotti di automazione compatibili. Infatti, il numero di applicazioni riuscite che consentono di ottenere notevoli miglioramenti continua a crescere rapidamente”.

Scarica qui una copia gratuita dell’ultimo white paper di CLPA “I vantaggi del TSN al settore manifatturiero”.



Contenuti correlati

  • Con Omron verso la digitalizzazione, seguendo un approccio Kaizen

    Kaizen, ovvero ‘cambiare in meglio’, mettersi alla prova per ottenere risultati migliorativi concreti: di questo e di digitalizzazione si è parlato in occasione della giornata di studio promossa da Omron, in collaborazione con i partner FasThink e Kaizen Institute,...

  • La tecnologia industriale che porta nel futuro

    Bosch Rexroth ha da poco festeggiato i suoi 70 anni in Italia, confermandosi come una presenza fondamentale per lo sviluppo delle tecnologie di automazione idraulica e di produzione industriale. Di seguito, si ripercorre la storia di un...

  • Convergenza IT-OT e il potenziale del TSN

    La tecnologia time-sensitive networking (TSN) aiuta a superare le barriere che tradizionalmente separano i due ambiti, gestendo sulla stessa rete fisica traffico IT e comunicazioni deterministiche. Con le soluzioni TSN, i comandi dei sistemi di controllo e...

  • Sicurezza: normative e legislazioni, come farvi fronte

    La sicurezza è un concetto: bisogna imparare a conoscerlo e a diffondere la cultura della sicurezza. Normative e legislazioni servono e sono doverose in ogni attività produttiva, ma vanno comprese nel loro senso più profondo. Per aumentare...

  • La convergenza IT-OT a SPS Italia con FasThink

    FasThink, pioniere italiano dell’IT focalizzato sulla Digital Transformation, parteciperà alla prossima edizione di SPS Italia – Smart Product Solutions, che si terrà a Parma dal 28 al 30 maggio. FasThink è una moderna realtà nativa digitale che...

  • Acqua ed energia al sicuro

    Un’azienda svedese di servizi pubblici per l’energia e l’acqua ha deciso di migliorare sia la sicurezza sia l’affidabilità attraverso l’integrazione IT/OT e per farlo ha scelto Fortinet Falu Energi & Vatten (Energia & Acqua) è un’azienda municipalizzata...

  • VWV: il sensore di vibrazione a batteria di ifm per la prevenzione dei guasti

    Il sensore di vibrazione VWV di ifm è alimentato a batteria e consente, associato al gateway ZB0929 (configurabile tramite un’interfaccia web integrata) e a moneo RTM (potente strumento per il condition monitorig), la rilevazione periodica delle condizioni...

  • CC-Link IE TSN: quali vantaggi offre?

    Alle soglie dell’Industria 5.0, sempre più interconnessa e guidata dai dati, le reti industriali assumono un ruolo ancora più centrale per garantire uno scambio efficiente di dati. Per supportare al meglio la convergenza OT-IT, garantendo l’interoperabilità fra asset...

  • Schneider Electric: all’Innovation Summit di Parigi novità su innovazioni tecnologiche e collaborazioni

    Schneider Electric ha dato il via al suo Innovation Summit World Tour e sottolineato l’urgenza di promuovere un’azione immediata e una collaborazione continua per accelerare la transizione energetica e contrastare la crisi climatica. “Sulla scia del caldo...

  • A SPS Italia 2024: soluzioni Panasonic per packaging, alimentare e lavorazione metallo

    Il pacchetto motion di Panasonic viene utilizzato con successo dagli OEM di diversi settori industriali che richiedono profili di movimento complessi. Come ad esempio nel settore alimentare, per la realizzazione di un’affettatrice automatica da 22 assi, migliorandone la precisione di taglio,...

Scopri le novità scelte per te x