Tecnologie del legno e dell’arredo: risultati del III trimestre 2020

Pubblicato il 26 ottobre 2020

I dati relativi al periodo luglio-settembre 2020 resi noti da Acimall, associazione italiana dei costruttori di macchine per la lavorazione del legno, raccontano compiutamente quanto sta accadendo in questo importante segmento della meccanica industriale italiana. In termini generali gli ordini di macchine e utensili per il legno-arredo segnano un calo più contenuto rispetto alle attese, a testimonianza di un certo miglioramento della situazione economica paragonata ai trimestri precedenti, fortemente condizionati dal periodo di lockdown.

Un dato dal quale emerge che il sistema produttivo della filiera ha trovato le modalità necessarie per andare avanti, in un contesto nel quale appare evidente il forte supporto che il ricorso agli strumenti di comunicazione digitale stanno fornendo alle imprese, una dinamica la cui efficacia è direttamente proporzionale alle competenze disponibili nelle aziende e costruite negli ultimi anni, oltre che agli investimenti fatti su questo versante.

Webinar, demo online e “conversazioni digitali” permettono dunque alle imprese di mantenere vive le relazioni sui mercati esteri, ribadendo la propria competitività ai clienti di tutto il mondo, tradizionalmente attenti alle qualità del “made in Italy”. Strumenti che hanno una forte valenza anche sul mercato domestico, dove si avverte in modo consistente una contrazione della domanda che, come peraltro chiesto da tutto il sistema confindustriale e non solo, non potrà che essere mitigata dagli incentivi alle imprese che l’intero sistema produttivo invoca a gran voce.

Venendo ai numeri possiamo dire che le tecnologie per il legno-arredo segnano un -10,1% degli ordini rispetto allo stesso trimestre 2019, in linea con il dato che caratterizza l’universo delle macchine utensili. Diminuiscono del 32,3% gli ordini dal mercato interno, a fronte di un migliore andamento della domanda internazionale, che cala solo dell’1%. Un andamento complessivo reso meno pesante dalla constatazione che gli ordini sono comunque cresciuti di oltre 40 punti percentuali rispetto al drammatico periodo aprile-giugno 2020.

L’indagine trimestrale svolta dall’Ufficio studi di Acimall, l’associazione confindustriale che rappresenta il comparto su un campione statistico significativo, rivela anche che il carnet ordini è pari a 3,1 mesi (erano 2,4 nel trimestre precedente), con un aumento dei prezzi dall’inizio del 2020 dello 0,6. Il calo del fatturato, rispetto all’analogo trimestre 2019, è del 9,5%, un altro dato “confortante” se confrontato con il -29,8% registrato nel trimestre precedente.

L’indagine qualitativa rivela per il prossimo periodo il 47% degli intervistati indica un trend di produzione positivo, mentre il 18% propende per un andamento in calo; il restante 35% prevede una sostanziale stabilità. L’occupazione sarà stabile secondo il 65% del campione, mentre il 29% si attende un calo e solo il 6% pensa possa crescere.
Giacenze stabili per il 65% degli intervistati, in aumento per il 6% e in flessione per il restante 29%.



Contenuti correlati

  • Tecnologie per il legno: ancora un ottimo Q1

    II primo trimestre 2022 conferma, pur con sensibili differenze rispetto al precedente, lo stato di buona salute del settore delle tecnologie per l’industria del mobile e la lavorazione del legno. È quanto emerge dalla oramai consueta indagine trimestrale realizzata dall’Ufficio studi...

  • L’industria europea delle macchine utensili si riprende nonostante un mercato globale incerto

    Durante l’ultima riunione dell’Assemblea Generale, tenutasi a Edimburgo, Cecimo (Associazione Europea delle Industrie Macchine Utensili e relative Tecnologie di Produzione) ha sottolineato come in un periodo di sfide geopolitiche, che insieme ad altri fattori dirompenti stanno scuotendo le...

  • Dati sempre al sicuro

    Grazie alle soluzioni implementate da Personal Data, BMB può garantire lo svolgimento di tutti i servizi legati al disaster recovery per la salvaguardia delle informazioni e della business continuity Leggi l’articolo

  • È tutta questione di dati

    Realizzare applicazioni IoT moderne attraverso l’integrazione dati centralizzata Leggi l’articolo

  • La friulana Molo17 apre una filiale in California

    MOLO17, software house pordenonese guidata da Daniele Angeli (in foto), specializzata in mobilizzazione dei dati, sbarca negli Stati Uniti con l’apertura di una sussidiaria in California, a Cupertino, nella Santa Clara Valley, famosa, perché proprio lì, si trova...

  • Apre il 24 maggio a Parma Mecfor, in contemporanea con SPS Italia

    Cresce il ricorso al revamping delle macchine utensili, spinto da un lato dall’urgenza di produrre in modo sostenibile, dall’altro dall’aumento dei costi energetici e della logistica. Sarà uno dei focus principali dell’evento Mecfor che si terrà presso...

  • Faulhaber assorbe la sua affiliata PDT

    Nell’anno del suo 75º anniversario Faulhaber continua a migliorare ancora il suo servizio clienti. Il 1º aprile 2022 Fritz Faulhaber ha assorbito l’affiliata PDT Präzisionsdrehteile GmbH di Nürtingen e ha accolto 34 nuovi specialisti presso la sede di...

  • 2021 brillante per il settore delle tecnologie per l’industria del legno e del mobile

    Dal consuntivo elaborato dall’Ufficio studi di Acimall, l’associazione che riunisce i costruttori italiani di tecnologie per l’industria del legno e del mobile, emerge che nel 2021 la produzione si è attestata a 2.530 milioni di euro, con...

  • Dati Ucimu del I trimestre 2022: leggero calo degli ordini di macchine utensili (-3%)

    Nel primo trimestre 2022, l’indice degli ordini di macchine utensili elaborato dal Centro Studi & Cultura di Impresa di Ucimu-Sistemi Per Produrre segna un leggero calo (-3%) rispetto al periodo gennaio-marzo 2021. In valore assoluto l’indice si...

  • Il Covid-19 e le nuove richieste dei consumatori fanno esplodere la stampa 3D

    Formlabs ha pubblicato il rapporto 2022 sulle applicazioni della stampa 3D che analizza come si sono evolute l’adozione della stampa 3D e i casi d’uso negli ultimi due anni. Da marzo 2020, i tassi di adozione della...

Scopri le novità scelte per te x