Soluzioni “chiavi in mano” di Erigo per il rischio di esplosione da polvere in azienda

Pubblicato il 11 aprile 2017

Erigo propone soluzioni “chiavi in mano” per il rischio di esplosione da polvere in azienda, mettendo a disposizione una profonda conoscenza dei processi industriali e delle normative europee e nazionali in vigore, unita a una consolidata esperienza nel settore. Grazie all’esperienza maturata su impianti di ogni dimensione e di ogni categoria produttiva, dalle piccole aziende di nicchia fino alle grandi multinazionali, il campo di azione di Erigo copre tutto il percorso, per ottenere il massimo risultato utilizzando il proprio know-how.

La minaccia di esplosione da polvere, infatti, è una costante che oggi giorno tocca da vicino impianti di ogni tipo. Le esplosioni in azienda hanno delle peculiarità che le differenziano in maniera sostanziale dalle altre tipologie di rischio, di solito trattate: l’entità del danno è quasi sempre elevata sia in termini di vita umana (un evento esplosivo con infortuni è mortale ogni 55 eventi registrati, contro una media di 1 a 500 per gli altri tipi di incidente) che di perdita economica.

In relazione ai recenti gravi incidenti di lavoro e all’attenzione mediatica verso i luoghi di lavoro a rischio di esplosione si è spesso messa in risalto nel dibattito la nuova direttiva ATEX, che si applica agli apparecchi e sistemi di protezione destinati ad essere utilizzati in atmosfera potenzialmente esplosiva. I dispositivi di sicurezza, di controllo e di regolazione destinati ad essere utilizzati al di fuori di atmosfere potenzialmente esplosive, ma necessari o utili per il funzionamento sicuro degli apparecchi e sistemi di protezione rispetto ai rischi di esplosione, sono ugualmente coperti dal campo di applicazione della direttiva. La Direttiva si rivolge agli “apparecchi”, sinonimo di macchine, apparecchiature, dispositivi fissi o mobili, componenti di controllo e strumentazione, nonché i sistemi di prevenzione che, separatamente o congiuntamente, sono destinati alla produzione, al trasporto, allo stoccaggio, alla misurazione, al controllo e alla conversione. La Direttiva, che nelle intenzioni del legislatore vuole migliorare la credibilità del marchio CE e la qualità dell’attività svolta, non è però sempre semplice da attuare in azienda.

Erigo affronta il problema iniziando dalla classificazione delle aree e dalla valutazione dei rischi, per poi approdare alla vera e propria progettazione della protezione, e per finire con la fornitura dei sistemi di sicurezza, la loro installazione e la loro manutenzione. “Le esplosioni sono un rischio concreto. Erigo è la risposta concreta” dice Paolo Chechi, Amministratore Delegato di Erigo; “prevenire e arginare il rischio è il nostro lavoro. Progettiamo prodotti completi sotto il profilo della sicurezza contro il rischio di esplosioni e siamo in grado di trovare qualsiasi soluzione migliore adatta ad ogni azienda”. Una modalità “chiavi in mano” protocollata e rodata che offre sicurezza e tranquillità.



Contenuti correlati

  • Come colmare il gap tra sicurezza e innovazione

    Il concetto di sicurezza è tradizionalmente visto come un ostacolo all’innovazione. I team DevOps vogliono essere liberi di esplorare la propria creatività e abbracciare tecnologie cloud-native, come Docker, Kubernetes, PaaS e le architetture serverless, ma la sicurezza...

  • Trend Micro: l’80% delle aziende italiane si sente esposto ad attacchi ransomware, phishing e in ambito IoT

    Il 31% delle aziende italiane afferma che la valutazione del rischio è la principale attività nella gestione della superficie di attacco ma il 54% ritiene che i propri metodi di valutazione del rischio non siano abbastanza sofisticati....

  • Trend Micro ransomware
    Più sicurezza per l’Industrial IoT

    Trend Micro ha raggiunto un ulteriore traguardo nella messa in sicurezza dei progetti IoT e dell’Industry 4.0, in seguito alla firma di un accordo con Pro-face by Schneider Electric. L’Industry 4.0 rappresenta una convergenza radicale delle tecnologie...

  • Il 5G privato vola grazie alla security

    La prospettiva di una maggiore sicurezza e privacy guida lo sviluppo dei progetti di reti wireless 5G private. Lo rivela “Security Expectations in Private 5G Networks: A journey with partners”, l’ultimo studio Trend Micro, tra  i leader...

  • ProgettistaPiù 2023: una tecnologica ‘seconda pelle’

    Inventare, realizzare e validare robot indossabili innovativi, gli esoscheletri, sia per supportare gli operatori nel loro lavoro quotidiano, soprattutto quando si tratta di attività rischiose o faticose, oppure ai fini riabilitativi o ancora per potenziare specifici movimenti....

  • Cybersecurity: un bersaglio in movimento

    L’espansione della superficie di attacco dei sistemi industriali e l’evoluzione delle minacce informatiche richiedono una continua revisione del programma e delle policy di cybersecurity Leggi l’articolo

  • Sicurezza, prevenzione, efficienza

    Le soluzioni di Ascom sono state scelte per ottimizzare workflow e sicurezza nei siti produttivi italiani di Arkema situati a Rho e Porto Marghera Leggi l’articolo

  • Scambio di dati sicuro tra i mondi IT e OT

    I mondi della tecnologia operativa e dell’informatica sono sempre più collegati tra di loro e lo scambio dati è effettuato in sicurezza Leggi l’articolo

  • Reti agili e resilienti

    Dal Network as a Service (NaaS) ai service in remoto, parliamo della possibilità di noleggiare servizi per le reti, dal monitoraggio, alla sicurezza, alla manutenzione Leggi l’articolo

  • Automazione, protezione elettrica, sicurezza

    Per realizzare il suo polo logistico 4.0, a partire dall’automazione intelligente fino alla messa in sicurezza del capannone, SBS ha scelto di affidarsi a Eaton Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x