Salvare vite grazie al VIA Mobile360 AI Mining Safety Kit

Pubblicato il 7 settembre 2021

No, non stiamo parlando di cryptocurrency mining, bensì di mining (estrazione mineraria) e di vita reale dove enormi veicoli scavano minerali essenziali o preziosi dal terreno. Forse molti non sanno che l’industria mineraria e degli scavi gestisce alcuni tra i più grandi veicoli al mondo, che spostano centinaia di tonnellate di materiale ogni giorno come ad esempio camion ed escavatori. La sfida, in termini di sicurezza, consiste nel fatto che questi enormi veicoli possono rappresentare un vero pericolo per i lavoratori in loco, per lo più a causa di punti ciechi nel campo visivo del conducente. Per ridurre il rischio di lesioni e di decessi e garantire una maggiore sicurezza, molti operatori di miniere e cave stanno ricorrendo al sistema di monitoraggio della vista avanzato Surround, oltre a tecnologie di fusione dei sensori radar. Una di queste soluzioni è il VIA Mobile 360 AI Mining Safety Kit di VIA Technologies

Migliorare la visione con il sistema di monitoraggio della vista Surround

Il VIA Mobile360 AI Mining Safety Kit utilizza quattro telecamere Genlock FOV-190 posizionate all’esterno del veicolo. I quattro flussi video vengono uniti e trasmessi in diretta al display rinforzato della cabina di pilotaggio, offrendo agli operatori dei veicoli una prospettiva dell’ambiente circostante notevolmente migliorata. Per potenziare ulteriormente il monitoraggio della vista Surround, abbiamo sviluppato anche un visualizzatore Tri-band su schermo che evidenzia l’area intorno al veicolo, aggiungendo tre distinte bande colorate che indicano tre livelli di prossimità. Ciò offre all’operatore del veicolo una migliore visione per comprendere quanto siano vicini oggetti, persone o altri mezzi, in relazione alla posizione del veicolo. Il visualizzatore Tri-band consente all’operatore del veicolo di reagire più rapidamente e di intraprendere azioni preventive con un processo decisionale in frazioni di secondo. Possiamo inoltre aggiungere telecamere FOV-40 per abilitare il rilevamento dei punti ciechi, l’avviso di collisione frontale e altre Tecnologie avanzate di assistenza alla guida per rafforzare ulteriormente la sicurezza in loco.

Per consentire il rilevamento di ostacoli in qualunque condizione atmosferica e di illuminazione, il kit può essere integrato anche con sensori di prossimità a ultrasuoni e sensori radar a breve distanza mmWave grazie alla tecnologia VIA Mobile360 Sense. Tutti gli avvisi di sicurezza sono consolidati in una sola interfaccia unificata per gli operatori dei veicoli.

Affidabilità negli ambienti più difficili

Le miniere e le cave sono tra gli ambienti più pericolosi al mondo in cui lavorare e possono essere molto impegnativi anche dal punto di vista della progettazione hardware. I computer in genere richiedono livelli sufficienti di ventilazione e flusso d’aria per aiutare a mantenere i componenti interni raffreddati in modo efficace. Questo può essere problematico nel caso di ambienti difficili in cui vi sono alti livelli di polvere e sporco, per non parlare dei problemi causati da forti vibrazioni, umidità e altri fattori ambientali potenzialmente pericolosi. In breve, configurare un computer che trascorra la propria vita installato su un veicolo minerario non è un compito facile.

Per far fronte a tali problemi il VIA Mobile360 AI Mining Safety Kit utilizza il VIA Mobile360 M820, un sistema sottile e robusto privo di parti mobili, con un design senza ventola che elimina i problemi legati alle vibrazioni e al flusso d’aria. Per renderlo sufficientemente sicuro e affidabile da poter essere installato su un escavatore, abbiamo alloggiato il sistema in un robusto involucro di alluminio che protegge ulteriormente dalle minacce sopra menzionate.

La custodia deve essere cablata e collegata alle telecamere, motivo per cui i suoi pressacavi sono classificati IP65, per garantire che le connessioni non si sporchino o vadano in cortocircuito. Le telecamere sono classificate IP69K, il che significa che sono resistenti alla polvere e all’acqua, mentre il display da 10,1 pollici all’interno della cabina di pilotaggio è un LCD di livello industriale alloggiato in un involucro classificato IP67. Con questi livelli di protezione aggiuntivi il sistema è in grado di consentire cicli di lavoro estesi, inoltre, può essere lavato al termine del turno (richiesta specifica da parte degli operatori minerari con i quali stiamo lavorando).

Soddisfare i requisiti specifici del cliente

VIA Mobile360 AI Mining Safety Kit è una soluzione personalizzabile che include un computer rinforzato, telecamere e cavi, opzioni di fusione di sensori radar e un’interfaccia software unificata. Ciò che abbiamo scoperto lavorando con i clienti di questo settore è che non esistono due aziende uguali, motivo per cui offriamo soluzioni e tecnologie su misura, a seconda delle specifiche esigenze.

Creare soluzioni solide che si adattino perfettamente alle necessità del cliente è uno dei nostri punti di forza. VIA Mobile360 AI Mining Safety Kit è un ottimo esempio di come VIA sia in grado di offrire soluzioni tecnologiche complete che consentono ai clienti di raggiungere il livello successivo, integrando tecnologie avanzate nell’infrastruttura esistente con il minimo sforzo.

VIA Mobile360 AI Mining Safety Kit viene presentato a MINEXPO 2021: evento dedicato al settore minerario, che si terrà dal 13 al 15 settembre a Las Vegas.

Tiziano Albani



Contenuti correlati

  • Cybersecurity e infrastrutture critiche: la protezione delle reti deve essere al centro della digitalizzazione del Paese

    I servizi sanitari, gli impianti di telecomunicazione, gli stabilimenti industriali, le centrali elettriche e le infrastrutture di trasporto sono elementi imprescindibili per il funzionamento e l’efficienza dell’intero Paese, ma al tempo stesso punti critici per quanto riguarda...

  • Phoenix Contact: ampliata la gamma ECS con le nuove custodie outdoor
    Phoenix Contact: ampliata la gamma ECS con le nuove custodie outdoor

    Gamma di prodotti ECS di Phoenix Contact ampliata dalle nuove custodie outdoor con una profondità di installazione di 80 mm. Il design costruttivo più compatto permette di ridurre le dimensioni del dispositivo del 75%, rendendolo, quindi, particolarmente...

  • Leuze, soluzioni di sicurezza complesse spiegate a Verona al SAVE

    Non solamente componenti, ma soluzioni complete costituite da sensori, dalla conoscenza approfondita del mercato e delle sue esigenze in contesti applicativi vari e definiti. Questo, in sintesi, il concetto che Leuze, tra i principali fornitori di sensori di...

  • Come si stanno evolvendo i DCS

    La digitalizzazione dell’industria richiede una nuova generazione di Distributed Control System (DCS) in grado di stare al passo con gli sviluppi mantenendo la sicurezza dei processi, l’affidabilità e le prestazioni di produzione. L’autore, Roy Tanner, strategic product...

  • Ripensare la gestione del rischio

    Come si può affrontare correttamente il rischio, grazie anche all’avvento delle nuove tecnologie digitali, per consentire alle organizzazioni pubbliche e private di potenziare la resilienza Leggi l’articolo

  • Nozomi Networks e Stormshield migliorano la sicurezza degli asset nelle reti OT
    Nozomi Networks e Stormshield migliorano la sicurezza degli asset nelle reti OT

    Nozomi Networks e Stormshield, player europeo nel mercato della cybersecurity, annunciano una partnership tesa a migliorare la sicurezza degli asset sensibili nelle reti OT. Le aziende industriali si trovano infatti sempre più spesso a dover proteggere i...

  • Omron: interruttore di sicurezza per porte con codifica elevata serie D41
    Omron: interruttore di sicurezza per porte con codifica elevata serie D41

    Omron presenta l’interruttore di sicurezza per porte con codifica elevata serie D41 per ridurre il rischio di disattivazione dei dispositivi di interblocco, per un sito di produzione sicuro e senza problemi. Alcuni incidenti industriali sono stati causati...

  • Smart factory sotto attacco: ecco quanto costa un fermo impianto

    Quanto costa un fermo macchina in un impianto industriale? Che disservizio porta la mancata erogazione del servizio? Quanto può costare la non sicurezza? Il video “Attack at an Industrial Facility” offre una risposta a queste domande. GUARDA IL VIDEO...

  • 10 anni di crescita per Automation24

    Lo shop online specializzato in automazione industriale celebra il suo decimo anniversario e continua il suo percorso di crescita siglando nuove partnership che allargano il suo orizzonte alla strumentazione di processo e ai prodotti per la sicurezza...

  • La serie a 2 galleggianti di F.lli Giacomello e il suo multiuso
    La serie a 2 galleggianti di F.lli Giacomello e il suo multiuso

    La serie Rapid Level di F.lli Giacomello comprende il RL a 2 galleggianti che può essere impiegato per liquidi sporchi, acqua, petroli, olii refrigeranti e tollera la presenza di particelle metalliche anche ferrose, grazie al galleggiante che...

Scopri le novità scelte per te x