RS a fianco del mondo accademico per ispirare i professionisti del futuro

Siglata la sponsorship tecnica tra RS Components Italia e l’E-Team Squadra Corse dell’Università di Pisa: in pista con innovazione e sostenibilità

Pubblicato il 16 giugno 2022

È stato siglato l’accordo per la sponsorship tecnica tra RS Italia e l’E-Team Squadra Corse dell’Università di Pisa, impegnata nella progettazione e nella costruzione di due macchine da corsa per gareggiare nelle prestigiose competizioni nazionali e internazionali di Formula Student.

La partnership conferma il costante impegno di RS Italia nel lavorare al fianco del mondo accademico per ispirare le generazioni future di ingegneri a mettere conoscenza, competenze e passione nella realizzazione di progetti innovativi. RS avvia una nuova partnership con la prestigiosa università di Pisa, mettendo dotazione tecnologica e know how al servizio del giovane gruppo di studenti di ingegneria dell’ateneo pisano.

Accrescere le competenze, far emergere i talenti e ispirare l’innovazione rappresentano i punti fermi di un dialogo sempre aperto tra il distributore globale di soluzioni e servizi industriali e il mondo accademico con l’obiettivo condiviso di preparare le generazioni future di ingegneri e progettisti a confrontarsi con un mercato del lavoro competitivo che mira a coniugare sempre di più l’innovazione tecnologica e la sostenibilità ambientale.

“Poter contare sulla più ampia offerta di soluzioni in ambito elettronico e meccanico ci rende sicuramente il partner ideale di progetti innovativi come la prototipazione e costruzione di due macchine da corsa tecnologicamente all’avanguardia come quelle che sta realizzando il Team Squadra Corse dell’Università di Pisa. Ma il nostro impegno non si ferma alla fornitura di dotazione tecnologica, vogliamo offrire a questi giovani ingegneri gli strumenti necessari per tirar fuori il loro talento, supportarli nella crescita professionale e ispirare la messa a terra di idee innovative” ha commentato Diego Comella, Managing Director di RS Italia, che prosegue.

“Questa sponsorship rappresenta un importante esempio di come il mondo dell’impresa e quello accademico possano lavorare in sinergia per assicurare alle nuove generazioni un primo banco di prova per il lavoro che andranno a fare. In particolare, il mondo dello sport offre un terreno straordinario per mettere la sperimentazione tecnologica al servizio della sostenibilità ambientale, che è al centro della nostra mission aziendale”.

Il progetto: in pista con innovazione e sostenibilità
L’E-Team Squadra Corse dell’Università di Pisa è composto da 130 membri, di cui circa 105 ragazzi e 25 ragazze, per la maggior parte iscritti al Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione (DII), di età compresa tra i 21 e i 25 anni e provenienti da ogni parte d’Italia. Gli studenti sono impegnati nella realizzazione di due autovetture.

Il primo gruppo di lavoro gareggerà nella categoria Combustion con un telaio in Monoscocca a garanzia di una maggiore libertà dal punto di vista progettuale e del miglioramento delle performance. La seconda vettura rientra nella categoria Driverless ed è realizzata convertendo l’autovettura Combustion, nata in occasione della stagione 2018/2019, con attuatori e sensori per poter gareggiare senza l’ausilio del pilota.
L’utilizzo di nuove tecnologie a bordo del mezzo a guida autonoma ha offerto agli studenti l’occasione di accedere a competenze e conoscenze molto richieste nel settore dell’automotive.

Punto di forza dell’E-Team Squadra Corse è la suddivisione delle competenze, in settori tecnici e settori gestionali.
Il settore Powertrain si occupa, innanzitutto, dell’analisi e del miglioramento del motore per garantire il maggior rendimento possibile dell’energia meccanica, ottenuta dalla combustione del carburante e trasmessa alle ruote. Si concentra, poi, sugli aspetti del sistema di raffreddamento, di lubrificazione, di alimentazione e di scarico.

È responsabilità degli studenti che si occupano di Elettronica la gestione, la progettazione e la realizzazione di tutti i sistemi elettrici, dei cablaggi presenti nell’autovettura, del comparto sensoristico e trasmissivo che permette ai comandi impartiti dal pilota di raggiungere le centraline.

A bilanciare in maniera ottimale le masse dei componenti vitali del veicolo ci pensa il settore Autotelaio, che punta a ottenere una struttura caratterizzata da un’ottima dinamica, senza tralasciare il feeling del pilota.

Gli studenti impegnati sugli Aerocompositi sono concentrati sull’alleggerimento di molti componenti dell’autovettura, grazie anche all’uso di materiali innovativi come fibra di carbonio e strutture a sandwich. Il settore lavora anche sull’aerodinamica del veicolo per ottimizzare le prestazioni e rendere più efficaci i flussi sulle pance e nell’airbox.

Il più innovativo è il settore Driverless, che si occupa della progettazione del veicolo a guida autonoma. Come detto, il mezzo sfrutta sensori, attuatori e unità di calcolo che, grazie ad algoritmi di percezione e previsione, permettono al mezzo di muoversi senza aiuti esterni.

Infine, i settori gestionali quali Cost Report e Business Plan si occupano dell’analisi dei costi e delle spese per la realizzazione della vettura e della creazione di un’idea imprenditoriale riguardante il prototipo di una vettura e il piano marketing conseguente; mentre i settori Logistica e Public Relations, si occupano della gestione di ordini, acquisti, modulistica, rapporti con gli Sponsor e gestione dell’immagine di Squadra.

Le capacità e le conoscenze maturate negli ultimi tredici anni di attività, durante i quali sono stati coinvolti molti studenti e appassionati, hanno valso all’E-Team Squadra Corse dell’Università di Pisa il primato tra le cinque migliori squadre a livello nazionale. Tanti i premi finora conquistati, solo per citare i più recenti il Best Design Dv e il Best Cost Report CV alla Formula Ata del 2021 e, sempre lo scorso anno, il best Cost Report alla Formula Student Germany.

Nell’edizione del 2022, che si svolgerà da luglio a settembre 2022, la squadra parteciperà a tre gare: Italia, Paesi Bassi e Spagna, rispettivamente 13-17 luglio, 8-12 agosto e 29 agosto-4 settembre. RS Italia sarà al suo fianco per tagliare, insieme, nuovi traguardi.

Fonte  foto https://www.global-formula-racing.com/en/gfr-media



Contenuti correlati

  • Hannover Messe 2023: la via per un’industria a impatto ambientale zero

    Le grandi sfide che il mondo deve fronteggiare oggi, quali il cambiamento climatico, la crisi energetica e le interruzioni delle catene di approvvigionamento, hanno tutte una caratteristica in comune: richiedono soluzioni high-tech innovative. Ecco perché ad Hannover...

  • Digitalizzazione, sostenibilità e innovazione, chiavi del futuro secondo Gruppo IMQ

    Si è tenuto questa mattina a Bollate, alle porte di Milano, l’evento “Together Toward Future”, durante il quale Antonella Scaglia, Amministratore Delegato di IMQ Group, ha illustrato alla platea, composta da stampa tecnica, stakeholder e clienti, la...

  • Mirai, la nuova sede Mitsubishi

    Il presidente e ceo Shunji Kurita di Mitsubishi Electric Europe insieme a Mario Poltronieri, presidente della filiale italiana di Mitsubishi Electric hanno inaugurato i nuovi uffici italiani all’interno dell’Energy Park di Vimercate pensati per supportare al meglio...

  • Grande successo per la ventesima edizione di AMB

    La ventesima edizione di AMB, Fiera internazionale per la lavorazione dei metalli ha registrato un’atmosfera stimolante nei padiglioni e tra gli operatori del settore. Per 5 giorni il quartiere fieristico di Stoccarda ha visto passare 64.298 visitatori e 1.238 espositori...

  • Altair digital twin
    Digital Twin, la tecnologia che piace alle aziende fa il botto

    Altair ha reso noti i risultati di un’indagine internazionale indipendente che conferma un’impennata nell’adozione della tecnologia digital twin a livello mondiale. L’indagine, condotta su oltre 2.000 professionisti, ha misurato in che modo le organizzazioni – in tutti...

  • Trend Micro ransomware
    Più sicurezza per l’Industrial IoT

    Trend Micro ha raggiunto un ulteriore traguardo nella messa in sicurezza dei progetti IoT e dell’Industry 4.0, in seguito alla firma di un accordo con Pro-face by Schneider Electric. L’Industry 4.0 rappresenta una convergenza radicale delle tecnologie...

  • RS Group presenta RS Integrated Supply

    RS, marchio di RS Group plc, fornitore omnicanale globale di prodotti e servizi a valore aggiunto, annuncia la fusione delle sue attività globali di manutenzione, riparazione e operazioni (MRO) sotto un unico marchio, RS Integrated Supply. RS...

  • Un futuro tra sostenibilità e ‘automazione universale’

    Alla più recente edizione della fiera di Hannover, Schneider ha illustrato la propria visione sul futuro dell’industria, necessariamente proiettato verso un modello di sviluppo sostenibile, basato al 100% su tecnologia digitale ed energia elettrica. Anche l’automazione industriale...

  • Un successo che parte dalla flessibilità

    SEW-Eurodrive, grazie al proprio servizio di mappatura con soluzioni di consignment stock, è riuscita ad azzerare i costi di fermo impianto di Laurieri, garantendo efficientamento, flessibilità, sostenibilità Leggi l’articolo

  • Il punto di vista di Bosch Rexroth sulla sostenibilità

    Si può essere davvero green quando si parla di produzione industriale? Secondo Bosch Rexroth sì, non solo perché tutte le sue sedi sono carbon-neutral, ma anche perché offre prodotti e soluzioni sostenibili per il mondo dell’automazione. Per...

Scopri le novità scelte per te x