Rollon amplia la gamma Seventh Axis introducendo modelli dedicati a robotica lightweight e collaborativa

Introdotte nuove soluzioni per la movimentazione dei sistemi robotici su settimi assi lineari, che portano a 11 i modelli a disposizione dei progettisti. L’azienda ha introdotto assi dimensionati per la robotica leggera e collaborativa e ottimizzato l’offerta dedicata ai robot di taglia maggiore

Pubblicato il 21 giugno 2021

Ampliare le possibilità d’automazione, rendere più efficienti le soluzioni di traslazione dei robot per coprire maggiore area operativa, ottimizzando al contempo l’impiego di risorse e il consumo di layout. Questi gli obiettivi alla base dell’ampliamento della gamma Seventh Axis offerta da Rollon.
Un ampliamento che ha seguito due precise direttrici: verso un dimensionamento ridotto, in modo da abbracciare anche la robotica lightweight e collaborativa; verso un’ottimizzazione della gamma dedicata ai robot di maggior taglia, che riduce ingombri e pesi con conseguenti vantaggi in termini di costo applicativo.

“L’obiettivo è sostenere ogni robot nelle sue massime performance con il corretto dimensionamento degli assi” spiega Roberto Toniolo, Chief Marketing Officer. “Da un lato vi era l’esigenza di dimensionare proporzionalmente gli assi per movimentare la robotica di piccole dimensioni, collaborativa e non. Dall’altro quella di ottimizzare l’offerta dedicata ai robot di taglia maggiore. Oggi è possibile selezionare l’asse più confacente semplicemente sulla base del modello di robot che si intende implementare. Con questo ampliamento possiamo infatti offrire soluzioni di movimentazione per la maggior parte dei robot in commercio”.

La gamma dei Seventh Axis Rollon consta ora di 11 modelli in grado di soddisfare, per caratteristiche costruttive e funzionali, i requisiti applicativi di ogni processo produttivo: dal packaging alla logistica, dalle linee di stoccaggio nell’alimentare all’automazione industriale nel suo complesso.

Gli assi pensati per il mondo della robotica “leggera” sono 5 e sono stati progettati per offrire soluzioni vantaggiose anche ai progettisti più esigenti. Da un lato è stato introdotto l’azionamento a cinghia con pulegge a gioco zero, che garantiscono elevata ripetibilità di posizionamento anche con dinamiche elevate. L’azionamento a cinghia permette inoltre una movimentazione silenziosa, fluida e riduce al minimo la necessità di lubrificazione.

Sul fronte della movimentazione dei robot di taglia più grande, Rollon ha optato per introdurre 2 nuovi modelli con azionamento a pignone e cremagliera. Questo tipo di movimentazione garantisce la possibilità di realizzare corse potenzialmente infinite giuntando gli assi.
La nuova gamma di assi Rollon include numerosi accessori e la possibilità di configurazioni personalizzate come sistemi di fine corsa, piastra di connessione rapida per il robot, riduttore, piedini regolabili, catena portacavi in due versioni, porta sensori, camme.

Il servizio di assistenza Rollon, vero valore aggiunto dell’offerta tecnologica, offre accompagnamento in ogni fase: dal supporto tecnico specializzato nello sviluppo dell’applicazione in fase progettuale, fino alla prima installazione e formazione.

La nuova gamma dei Seventh Axis Rollon, con i nuovi modelli, è consultabile qui.



Contenuti correlati

  • OnRobot guida la crescita del mercato con D:PLOY

    Nel rispetto della propria missione di abbattere le barriere dell’automazione e portarne i vantaggi ad aziende di ogni dimensione, OnRobot introduce D:PLOY, la prima piattaforma automatizzata del settore per la creazione, esecuzione, monitoraggio e ridistribuzione di applicazioni...

  • Inizia l’era della robotica modulare e scalabile con gli attuatori J&T di Automationware

    AutomationWare (AW) ha scelto un approccio personale al mondo dei robot, producendo attuatori ad alta tecnologia, che utilizza sia per produrre in prima persona soluzioni robotiche (in particolare bracci collaborativi con configurazioni, misure e payload particolari), sia per...

  • Il cobot industriale ABB Swifti offre velocità, precisione e sicurezza ai vertici della categoria

    ABB ha lanciato il robot collaborativo industriale Swifti CRB 1300, che colma il divario tra robot industriali e collaborativi. Combinando velocità e precisione ai vertici della categoria con una capacità di movimentazione dei carichi fino a 11 kg,...

  • ProgettistaPiù 2023: l’Automazione a Terra

    La Redazione di Automazione Oggi propone il 25 gennaio 2023, nell’ambito della seconda edizione del convegno in streaming ProgettistaPiù, frutto della sinergia tra Quine e TraceParts, una mattinata, dalle 9.30 alle 12.30, dedicata al tema “L’Automazione nei 4.elementi: ARIA. ACQUA. TERRA. FUOCO.“ La sessione dedicata alla Terra, intitolata Terra: l’agricoltura ci...

  • La robotica Staubli al servizio della produzione farmaceutica

    A causa della sua natura altamente regolamentata, l’industria farmaceutico-medicale in passato è stata lenta nell’adottare soluzioni di robotica e automazione. Attualmente, invece, è proprio questa natura regolatoria che sta guidando il settore verso un’automazione sempre più spinta,...

  • Universal Robots raggiunge i 1.000 dipendenti

    Universal Robots, la più grande azienda dell’hub danese della robotica, è diventata la prima organizzazione del cluster a raggiungere i mille dipendenti, una delle poche aziende danesi fondate in questo millennio a raggiungere questo traguardo. Dal lancio del...

  • Fabric sceglie Reply per migliorare le capacità robotiche dei suoi micro-fulfillment center

    Fabric, azienda tecnologica che sta ridisegnando il fulfillment della vendita al dettaglio, e Reply, specializzata in nuovi canali di comunicazione e media digitali, hanno annunciato di aver stretto una partnership strategica per offrire a brand e rivenditori...

  • ABB presenta il più piccolo robot industriale con carico utile e precisione ai vertici della categoria

    Il robot più preciso della categoria con un carico utile di 1,5 kg per la massima qualità di produzione, con un carico utile superiore del 50% rispetto ai robot analoghi presenti sul mercato Consuma il 20% di...

  • Risultati positivi per la 33a Bi-Mu

    Si è chiusa sabato 15 ottobre la trentatreesima edizione di Bi-Mu, biennale della macchina utensile, robotica, automazione, digital e additive manufacturing, in scena a fieramilano Rho. Promossa da Ucimu-Sistemi per produrre e organizzata da Efim-Ente Fiere Italiane...

  • Robotica evoluta per ambienti speciali e sensibili

    Per rispondere al cambio di paradigma a livello tecnologico dovuto all’emergere di nuove tendenze di mercato favorite da Industria 4.0, Comau ha progettato il nuovo robot Racer-5 SE, specifico per gli ambienti speciali e sensibili. Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x