Realtà virtuale e aumentata: gli Apple Vision Pro

Dalla rivista:
Automazione Oggi

 
Pubblicato il 13 aprile 2024

Sono cominciate le spedizioni del visore per realtà virtuale Apple Vision Pro: è davvero questa la notizia più importante che viene oggi dall’America. Ho provato alcuni visori per la realtà virtuale (VR), configurati per la formazione degli operatori e per i tecnici della manutenzione: andavano bene. Ne ho provati molti anche per la realtà aumentata (AR), per delle applicazioni in produzione: erano davvero carini, ma non avrei mai pensato che avessero un’applicazione pratica. Tutti i podcast e i blog specialistici di tecnologia si sono riempiti di idee su questo nuovo prodotto di Apple. Nella maggior parte dei casi, erano anche stati provati. Guardare film, soprattutto quelli appositamente pensati per questi dispositivi, sembra costituirne l’utilizzo principale. Un esperto lo ha utilizzato per leggere articoli e blog; un’altra ha parlato di come le finestre del suo computer fossero davvero grandi davanti ai suoi occhi e di come potesse vederne davvero tante: sarà fantastico per il multitasking, ha detto. Ma, secondo me, il multitasking non è poi una buona cosa. E allora, venendo a noi, come si possono utilizzare gli Apple Vision Pro nel manifatturiero? Forse per progettare? O magari per il training? Ma al momento sono molto costosi; non vi suggerirei di affrettarvi a comprarli, quando saranno disponibili in Italia.

Alla ricerca di apertura e interoperabilità

L’ARC Industry Forum si è tenuto nuovamente a Orlando la prima settimana di febbraio. L’Open Process Automation Forum (Opaf) tiene un evento annuale dove racconta i progressi conseguiti nell’ultimo anno; di certo hanno lavorato molto: ci sono stati due annunci relativi a questa attività. In primo luogo, Rockwell Automation ha annunciato che i suoi clienti sono alla ricerca di soluzioni aperte e interoperabili; ha quindi deciso di aderire e collaborare con Opaf; inoltre, ha tenuto a sottolineare come i suoi prodotti software supportino pienamente OPC UA come tecnologia aperta. In secondo luogo, Schneider Electric ha annunciato un’estensione del suo EcoStruxure Automation Expert con il framework DCN. Ha collaborato con Red Hat e Intel, che avevano creato una nuova piattaforma edge industriale. Questo prodotto edge viene distribuito con il software DCN di Schneider. Il framework è costituito da due componenti principali: una ACP (Advanced Computer Platform), che supervisiona il carico di lavoro a livello di controllo, fornendo le capacità di controllo e automazione necessarie per distribuire i carichi di lavoro in modo sicuro e programmatico, insieme a funzionalità di virtualizzazione e monitoraggio; e DCN, ovvero sistemi industriali a basso consumo, che utilizzano processori Intel Atom serie x6400E, dedicati all’esecuzione dei controlli e progettati per carichi di lavoro di criticità mista.

Il caso Boeing

Infine, voglio affrontare la questione della Boeing, che ha avuto ulteriori problemi con il 737MAX in un podcast che potete trovare su Overcast o Apple Podcast, o ovunque troviate podcast. In questo caso, una sezione del finestrino è esplosa durante il decollo; sono state ordinate delle ispezioni, come d’obbligo; la direzione della Boeing ha risposto che aumenterà le ispezioni durante la produzione. In una vita precedente sono stato responsabile del controllo qualità. Ho imparato che la qualità non si ottiene con le ispezioni: innanzitutto, occorre sia insita fin dalla fase di progettazione; quindi, il sistema messo in atto è di qualità. Il management della Boeing sostiene da molti anni che l’azienda è ‘prima di tutto business’ e poi ingegneria: sappiamo che il business deve prima di tutto servire i clienti; i profitti vengono di conseguenza, quando il sistema viene progettato e applicato correttamente.

Scarica il pdf



Contenuti correlati

  • XR e industria: la tecnologia diventa ‘visionaria’

    XR è l’acronimo di Extended Reality, termine che racchiude due tipologie di tecnologia: AR e VR. È una fra le tecnologie che può davvero fare la differenza nel settore manifatturiero ed industriale, poiché permette di vedere “oltre”. Giovanni Musolino...

  • Aspettando il ‘business’

    Ho scritto lo scorso mese del rilascio degli Apple Vision Pro (si veda Automazione Oggi, n.453, aprile 2024 – ndr). I fan di Apple non avrebbero potuto dire di meglio al riguardo: la realtà (virtuale) è davvero...

  • Metaverso osservatorio
    Metaverso e realtà aumentata, meno hype ma i progetti acquistano spessore

    Seppure senza i riflettori accesi come nel 2022, dovuti al momento dell’hype per il Metaverso, nel 2023 l’offerta legata all’Extended Reality (Realtà Aumentata, Mista e Virtuale) ha registrato passi in avanti importanti. I big player, tra cui...

  • Il ruolo crescente di realtà aumentata e virtuale

    Il valore della realtà aumentata e della realtà virtuale nell’automazione industriale è incalcolabile se si considerano le applicazioni reali in cui possono essere impiegate queste tecnologie Negli ultimi due decenni abbiamo assistito a un aumento esponenziale dei...

  • Nuove interfacce HMI e Scada

    Integrazione, connettività e trasformazione digitale sono le principali leve con cui i fornitori di tecnologia cercano di rendere più competitive le offerte di interfaccia uomo-macchina. L’attuale fase di transizione vede la convivenza di numerose tendenze che consentono...

  • Abbonamenti, che follia!

    Come funziona in Italia con l’accesso ai canali televisivi? In USA avevamo la TV ‘via cavo’: una società ha trattato con il governo locale e poi ha collegato via cavo tutte le case e gli edifici; quindi,...

  • Honeywell migliora l’esperienza di formazione in ambito industriale grazie alla realtà aumentata

    Honeywell ha annunciato di aver integrato la realtà aumentata all’interno del proprio Immersive Field Simulator (IFS), una piattaforma che utilizza il digital twin di un impianto fisico per fornire una formazione mirata e on-demand alla forza lavoro...

  • Camera Immersiva Interattiva formazione
    Una camera immersiva interattiva per la formazione del personale medico e sanitario

    A Torino c’è una nuova Immersive Interactive Room: un luogo dove tecnologia, creatività e innovazione didattica creano un ambiente multisensoriale con l’obiettivo di migliorare la formazione di studenti e operatori sanitari, aumentare la sicurezza in ambito sanitario...

  • AI, sistemi aperti ed edge

    Come possiamo parlare di America senza menzionare Elon Musk! Nessuno riesce a capirlo fino in fondo; a tratti è straordinariamente brillante, come può dunque essere costato miliardi di dollari a se stesso e ai suoi investitori? Blaterando...

  • Il post vendita non è più un problema

    Realtà aumentata e supporto da remoto migliorano l’attività di post-vendita. Cimbali Group, produttore italiano di macchine professionali per il caffè, dà l’esempio Concludere un nuovo accordo di business è certamente di primaria importanza per un’azienda, ma è...

Scopri le novità scelte per te x