Il ruolo crescente di realtà aumentata e virtuale

Dalla rivista:
Automazione Oggi

 
Pubblicato il 4 aprile 2024

Il valore della realtà aumentata e della realtà virtuale nell’automazione industriale è incalcolabile se si considerano le applicazioni reali in cui possono essere impiegate queste tecnologie

Negli ultimi due decenni abbiamo assistito a un aumento esponenziale dei progressi tecnologici nel campo dell’automazione industriale. L’avvento dell’Impresa 4.0 ha dato origine a una maggiore comunicazione tra le macchine, all’apprendimento automatico, all’analisi dei dati in tempo reale, alla manutenzione predittiva e altro ancora. Abbiamo assistito all’introduzione della tecnologia dei gemelli digitali e all’impressionante potenza che esercita sull’efficienza degli impianti. Un’altra interessante innovazione è l’incorporazione della realtà aumentata e della realtà virtuale. Non si tratta più solo di esperienze di gioco divertenti, ora queste tecnologie sono utilizzate in tutto il settore dell’automazione industriale. Dalla formazione alla manutenzione, questi potenti strumenti sono utilizzati per fornire in modo efficiente ed efficace un approccio pratico alla manutenzione delle apparecchiature e alla formazione dei nuovi dipendenti. Dopo la pandemia, i datori di lavoro si sono trovati ad affrontare una carenza di manodopera senza precedenti a livello mondiale. È sempre più difficile impiegare lavoratori qualificati e di qualità in fabbrica. Ciò ha portato a una crescita senza precedenti nell’implementazione di soluzioni automatizzate per soddisfare le esigenze di produzione. Per molti versi, l’automazione è diventata la chiave per il successo dei produttori in questo panorama. Insieme alle preoccupazioni ambientali, alle richieste di qualità e alla domanda generale dei consumatori, i produttori devono camminare sul filo del rasoio per rimanere redditizi. Sebbene tutto ciò sia strumentale al progresso, in un certo senso non fa che esacerbare la carenza di manodopera. Più alcuni lavori diventano obsoleti, più aumenta la necessità di nuova manodopera qualificata. Essere in grado di interagire con la robotica, risolvere i problemi degli armadi elettrici ed eseguire la manutenzione delle linee di produzione diventa una competenza molto preziosa. Ci sarà sempre bisogno della componente umana in qualsiasi processo produttivo; tuttavia, l’aspettativa di trovare lavoratori con le competenze necessarie per fare quanto sopra non è più sensata. Quindi, in questo nuovo clima per la forza lavoro, come può un produttore colmare il divario? La risposta potrebbe essere l’adozione della realtà aumentata e della realtà virtuale.

Un valore reale

Recentemente ho assistito a una fiera in cui la realtà aumentata era utilizzata da un produttore per aiutare un lavoratore a risolvere i problemi e a riparare un quadro elettrico. Durante la dimostrazione, un operatore con indosso un paio di occhiali intelligenti ha aperto, diagnosticato e riparato l’armadio. Collegati a un server, gli occhiali utilizzavano una serie di domande per diagnosticare i problemi e mostravano un processo passo-passo per riparare il pannello. Lo ha guidato attraverso l’intero processo. Il programma ha inoltre dimostrato la massima attenzione alla sicurezza sia per il lavoratore sia per il sistema, al fine di evitare danni. Ha mostrato all’operaio come diagnosticare il problema in modo sicuro, diseccitare i componenti, eseguire la procedura di messa in sicurezza (blocco e disinnesto), rimuovere i componenti difettosi, installare nuovi componenti e riavviare il sistema. Sebbene si tratti di una tecnologia ancora piuttosto nuova, le implicazioni di un suo impiego in situazioni reali sono immense. Anche i datori di lavoro stanno iniziando a introdurre la realtà aumentata e la realtà virtuale nelle applicazioni di formazione: grazie a questi strumenti e piattaforme, i dipendenti hanno accesso a strumenti di formazione preziosi, potenti e scalabili, in grado di soddisfare gli obiettivi formativi aziendali, ripetibili in tutta l’organizzazione, indipendentemente dal luogo geografico. I dipendenti possono interagire con le attrezzature e i processi virtuali che vedranno sul campo, con una maggiore comprensione degli aspetti di sicurezza ed efficienza del loro lavoro. Dai nuovi assunti ai dipendenti esperti, i produttori possono garantire che le linee guida per la formazione siano rispettate alla lettera. Il valore della realtà aumentata e della realtà virtuale nell’automazione industriale è incalcolabile se si considerano le applicazioni reali in cui possono essere impiegate. I miglioramenti ai programmi di formazione possono portare a meno incidenti di sicurezza, più processi di manutenzione, efficienza produttiva, una migliore gestione delle scorte, massima garanzia di qualità e altro ancora. I produttori che utilizzano questa tecnologia possono contare sull’ottimizzazione della forza lavoro e su una maggiore durata delle apparecchiature.

DigiKey – www.digikey.it

Scarica il pdf



Contenuti correlati

  • XR e industria: la tecnologia diventa ‘visionaria’

    XR è l’acronimo di Extended Reality, termine che racchiude due tipologie di tecnologia: AR e VR. È una fra le tecnologie che può davvero fare la differenza nel settore manifatturiero ed industriale, poiché permette di vedere “oltre”. Giovanni Musolino...

  • Questione di antenne

    Le antenne in chip a banda ultralarga sovvertono lo status quo per soddisfare diverse applicazioni La funzione di un’antenna è semplicemente quella di agire da trasduttore bidirezionale tra il mondo RF, dettato dalle equazioni di Maxwell, e...

  • Metaverso osservatorio
    Metaverso e realtà aumentata, meno hype ma i progetti acquistano spessore

    Seppure senza i riflettori accesi come nel 2022, dovuti al momento dell’hype per il Metaverso, nel 2023 l’offerta legata all’Extended Reality (Realtà Aumentata, Mista e Virtuale) ha registrato passi in avanti importanti. I big player, tra cui...

  • Il wireless nell’industria

    Antenne, repeater, adattatori, ricevitori, software e accessori per la comunicazione senza fili in ambito industriale I progressi nella velocità della rete wireless e la riduzione della latenza hanno modificato radicalmente la comunicazione. La tecnologia cellulare wireless è...

  • Partnership di distribuzione globale tra DigiKey e 3PEAK

    DigiKey, primario distributore commerciale a livello mondiale che offre la più vasta selezione di componenti tecnici e prodotti di automazione a magazzino per la spedizione immediata, ha annunciato oggi l’ampliamento del portafoglio prodotti attraverso una partnership strategica...

  • DigiKey e LabsLand rilasciano il sistema hardware di engineering remoto Prism4

    DigiKey ha annunciato il rilascio esclusivo del sistema di engineering remoto Prism4, una struttura modulare di LabsLand per la realizzazione più rapida ed efficiente di sistemi hardware remoti interattivi in tempo reale. Il sistema Prism4 Il design di...

  • Realtà virtuale e aumentata: gli Apple Vision Pro

    Sono cominciate le spedizioni del visore per realtà virtuale Apple Vision Pro: è davvero questa la notizia più importante che viene oggi dall’America. Ho provato alcuni visori per la realtà virtuale (VR), configurati per la formazione degli...

  • Nuove interfacce HMI e Scada

    Integrazione, connettività e trasformazione digitale sono le principali leve con cui i fornitori di tecnologia cercano di rendere più competitive le offerte di interfaccia uomo-macchina. L’attuale fase di transizione vede la convivenza di numerose tendenze che consentono...

  • Honeywell migliora l’esperienza di formazione in ambito industriale grazie alla realtà aumentata

    Honeywell ha annunciato di aver integrato la realtà aumentata all’interno del proprio Immersive Field Simulator (IFS), una piattaforma che utilizza il digital twin di un impianto fisico per fornire una formazione mirata e on-demand alla forza lavoro...

  • Camera Immersiva Interattiva formazione
    Una camera immersiva interattiva per la formazione del personale medico e sanitario

    A Torino c’è una nuova Immersive Interactive Room: un luogo dove tecnologia, creatività e innovazione didattica creano un ambiente multisensoriale con l’obiettivo di migliorare la formazione di studenti e operatori sanitari, aumentare la sicurezza in ambito sanitario...

Scopri le novità scelte per te x