Piccolo e a lunga durata: monitoraggio remoto dei pazienti più efficiente con l’AFE di Analog Devices

Pubblicato il 29 marzo 2022
MAX30009 Analog Devices

Con il front-end analogico MAX30009 BioZ a bassa potenza e ad alte prestazioni di Analog Devices è possibile ridurre le dimensioni ed estenderne la vita dei sistemi di misura di bioimpedenza (BioZ) per il monitoraggio remoto dei pazienti (RPM).

Per gli sviluppatori di sistemi wearable a monitoraggio continuo, generalmente di piccole dimensioni ed alimentati a batteria, questo AFE on chip permette la misurazione a livello clinico dei parametri vitali tramite l’analisi della bioimpedenza, per la valutazione della salute del paziente attraverso l’uso di dispositivi wellness wearable e di patch medicali.

Molti sistemi di monitoraggio dei parametri vitali, dello stress, patch toracici, BioZ e dispositivi indossabili medicali, richiedono un design ridotto e compatto, insieme al funzionamento con batterie di piccole dimensioni, per massimizzare la praticità e il comfort. Il MAX30009 ha un design a basso consumo con un range di opzioni che consentono l’ottimizzazione della potenza a seconda del caso d’uso, al fine di ridurre il consumo delle mini batterie, estendendo così la vita operativa dei wearable BioZ. Il MAX30009 riduce il consumo di energia del 62% rispetto al prodotto concorrente più simile, estendendo i periodi di misurazione per patch wearable e dispositivi di monitoraggio dei parametri vitali. Questo AFE altamente integrato è anche il 30% più piccolo del prodotto concorrente più simile, permettendo ai progettisti di ridurre le dimensioni dei dispositivi di misurazione dei parametri vitali e rendendoli più confortevoli e pratici sia per i consumatori che per i pazienti.

I dispositivi di analisi della bioimpedenza sono soluzioni molto diffuse e pratiche con cui il personale medico può misurare parametri come la percentuale di grasso corporeo e la composizione corporea (come la respirazione e la cardiografia a impedenza). Il MAX30009 monitora una gamma completa di modalità BioZ attraverso misure simultanee di I e Q, configurazioni a 2 elettrodi (bipolare) e 4 elettrodi (tetrapolare). Queste caratteristiche consentono input flessibili, nonché un’ampia gamma di frequenze di campionamento per supportare varie misurazioni BioZ mediche. Una gamma più ampia di frequenze di campionamento permette di avere una visione più approfondita sulla salute del paziente, misurando la frequenza respiratoria, la risposta galvanica della pelle e l’attività elettrodermica, la composizione corporea e l’analisi dei fluidi, la spettroscopia di bioimpedenza, la cardiografia a impedenza e la pletismografia.

Dimensioni ridotte: l’alto livello di integrazione consente un design del 30% più piccolo, per ridurre le dimensioni e migliorare il comfort del paziente

Bassa Potenza: Consumi ridotti grazie a una riduzione del 62 % dell’energia utilizzata

Alte prestazioni: Misurazione da entrambi i canali I e Q, configurazioni a 2 e 4 elettrodi, nonché campionamento da 16sps a 4ksps e un ampio range di frequenza da 16Hz a 891KHz

“I wearable sanitari stanno salvando vite umane monitorando la salute di milioni di pazienti affetti da svariate patologie. Attraverso la bioimpedenza (BioZ), il personale medico e gli scienziati sono stati in grado di accedere a una nuova pletora di parametri fisiologici clinicamente significativi, da cui ora possono trarre beneficio diretto i consumatori, tra cui misurazioni stress, livelli di idratazione e diagnosi precoce del cancro”, ha affermato il dottor Benjamin Sanchez, assistente professore di ECE (Electrical & Computer Engineering) all’Università dello Utah ed esperto di bioimpedenza. “Nella mia ricerca uso componenti come l’AFE MAX30009, i quali giocano un ruolo prezioso nel rendere il monitoraggio BioZ un sistema più diffuso per i progettisti di dispositivi medicali e per chiunque pratichi fitness”.



Contenuti correlati

  • Ascom Ofelia Appliware
    Ascom acquisisce la società di sviluppo software Appliware

    Ascom ha acquisito Appliware, la software house francese fornitrice della soluzione software Ofelia rivolta ai contesti complessi in ambito ospedaliero, assistenza di lungo termine e industriali. Appliware è un partner commerciale di lunga data, strettamente legato ad...

  • Gli occhiali intelligenti del futuro nascono a Milano

    EssilorLuxottica e il Politecnico di Milano danno vita al primo Smart Eyewear Lab, un centro di ricerca congiunto per progettare gli occhiali intelligenti del futuro. L’accordo di collaborazione prevede un investimento di oltre 50 milioni di euro....

  • DriveRadar per Industrial Gear di SEW-Eurodrive misura lo stato di salute dell’impianto

    Nella tecnologia di azionamento, i riduttori industriali sono spesso utilizzati in impianti di movimentazione impiegati in settori estremi, nei quali è necessario garantire potenza e affidabilità, evitando interruzioni non programmate. Per eliminare i fermi produttivi imprevisti, SEW-Eurodrive,...

  • Una partnership per la creazione di sistemi di edge computing

    Congatec e System Industrie Electronic hanno lanciato i loro servizi di co-creazione (ovvero quel processo che prevede il coinvolgimento attivo dell’utente finale per la creazione di prodotti/servizi) finalizzati alla progettazione di sistemi IT/OT destinati ai comparti medicale...

  • Tecnologia indossabile per combattere la pandemia

    La telemedicina e la sorveglianza da remoto dello stato di salute dei pazienti hanno fatto grandi progressi e oggi sono disponibili soluzioni compatte e indossabili che permetteranno di monitorare a distanza i pazienti domiciliari cronici. L’ASL Napoli...

  • Fluke MediClinic telecamera acustica
    Termocamera acustica Fluke per rilevare le perdite di gas medicali

    Un utilizzo innovativo della telecamera acustica industriale ii900 di Fluke ha consentito a un gruppo che opera nella cura di pazienti di migliorare i livelli di sicurezza in più strutture ospedaliere, nonché di conseguire gli ambiziosi obiettivi...

  • Sicurezza embedded

    Quali sono gli approcci tecnici per la difesa e la protezione dei nodi IoT? Leggi l’articolo

  • Il nuovo white paper che esplora la potenzialità di TSN per migliorare i processi produttivi

    CC-Link Partner Association (CLPA) ha annunciato la pubblicazione di un white paper sul protocollo TSN (Time-Sensitive Networking) disponibile online  Speciale Supplemento CC-Link IE TSN che propone un’analisi approfondita su cos’è questa tecnologia e perché sia fondamentale per creare Smart...

  • Nuovo standard 10Base-T1L: è cambiato qualcosa?

    Vediamo in questo articolo i fondamenti del nuovo standard 10Base-T1L e i prodotti relativi, a loro volta rilevanti nella scelta dei dispositivi di connessione adatti alle varie applicazioni. Con 10Base-T1L gioca inoltre un ruolo importante la trasmissione...

  • Le applicazioni di PRTG di Paessler in mostra a SPS Italia 2022

    Paessler, azienda specializzata nel monitoraggio di rete, parteciperà a SPS Italia 2022, in programma dal 24 al 26 maggio presso Fiere di Parma (Pad. 7, B023), per confrontarsi sui temi più sfidanti dell’industria di domani. All’evento sarà...

Scopri le novità scelte per te x