Omron annuncia la propria vision a lungo termine

Pubblicato il 28 marzo 2022

Omron Corporation  ha annunciato, in una conferenza stampa virtuale, la nuova vision a lungo termine per l’anno fiscale 2030 e un piano di gestione triennale a medio termine. Oltre ad aumentare il ritmo e il perimetro di sviluppo sostenibile a livello mondiale della società, la vision mira risolvere una serie di problemi collettivi sempre più importanti e diversificati attraverso le tecnologie “Sensing & Control + Think” di Omron, come ha spiegato il suo Presidente e CEO Yoshihito Yamada.

Denominata “Shaping the Future 2030 (SF2030)”, la vision rappresenta un’estensione della nota filosofia di gestione “corporate principles-based” dell’organizzazione. Tale filosofia sottolinea il sincero desiderio dell’azienda di contribuire a plasmare una società sostenibile attraverso la creazione continua di valore collettivo e aziendale grazie all’integrazione tra sostenibilità e crescita del business.

In sintonia con la natura dinamica dell’ambiente socioeconomico, negli ultimi 89 anni dalla sua nascita (nel 1933) l’azienda ha prosperato e ha alimentato la crescita rispettando la propria vision: contribuire alla creazione di una società migliore grazie all’attenuazione dei problemi collettivi mediante soluzioni rivolte all’automazione industriale, alla sanità e ai sistemi sociali.

Prospettando per il prossimo decennio l’avvento della “società dell’autonomia” (1) e l’insorgenza di una crescente serie di questioni sociali sempre più diversificate e complesse, la vision a lungo termine SF2030 dettaglia i modi per massimizzare le capacità umane attraverso tecnologie di automazione orientate alle persone. Ciò comprende lo sviluppo di relazioni più armoniose e più strette tra umani e macchine. L’azienda ritiene che questa armonia sia fondamentale per ottenere il meglio dalle persone, aiutandole a risolvere i problemi e a condurre una vita migliore e più appagante. Questo, a sua volta, spingerà l’azienda a definire nuovi valori aziendali e sociali, consentendole di sostenere e rafforzare la propria identità.

Le tre questioni sociali che l’azienda ha identificato come opportunità rilevanti e che intende perseguire attraverso le attività previste nel piano SF2030 sono: il raggiungimento della neutralità in termini di carbonio, il consolidamento di una società digitale e l’estensione delle aspettative di vita in buona salute.

L’azienda punta a realizzare un fatturato netto di 930.0 miliardi di yen e un utile operativo di 120.0 miliardi di yen – (FY2022-FY2024) prima fase del piano di gestione triennale a medio termine SF2030 – perseguendo percorsi di business che si si indirizzano verso le seguenti tematiche sociali:

Automazione industriale: l’azienda catalizzerà i progressi di una produzione ben preparata a supportare una società sostenibile. Mantenendo il focus sulla carenza di manodopera e sulla necessità di migliorare la produttività in vari settori, l’azienda evolverà il proprio innovativo approccio di automazione che ha l’obiettivo di definire un piano manifatturiero in grado di dare forma a un futuro sostenibile per ottenere sia l’armonia con l’ambiente globale sia la soddisfazione dei lavoratori.

Assistenza sanitaria: sostenuto dai grandi progressi ottenuti nel proprio percorso verso l’obiettivo “Zero Events” (ridurre a zero gli eventi di malattie cardiovascolari),  intensificherà l’attenzione nel settore del monitoraggio sanitario preventivo e da remoto, continuando a sostenere l’adozione di dispositivi medici per uso domestico che comprendono la gestione dell’ipertensione basata sui dati per garantire un’assistenza sanitaria più accessibile e una vita più sana alle persone in tutto il mondo.

Soluzioni sociali: contribuendo all’adozione e all’uso efficiente delle energie rinnovabili, l’azienda contribuirà a creare un’infrastruttura sostenibile per supportare il sostentamento digitale della futura Società dell’autonomia. Omron utilizzerà la propria avanzata tecnologia di controllo dell’energia per la generazione, l’accumulo e l’ottimizzazione dell’energia.

Dominio dei dispositivi e delle soluzioni su modulo: Omron contribuirà sempre più alla diffusione delle nuove energie e delle comunicazioni ad alta velocità, consentendo la creazione di dispositivi più robusti, più avanzati e più efficienti in grado di rendere la vita delle persone più semplice e soddisfacente.

Insieme ai traguardi finanziari, tra i propri target di gestione l’azienda ha definito anche 10+1 obiettivi non finanziari. Questi ultimi hanno una connessione rilevante con molti degli obiettivi SDG (Sustainable Development Goals, traguardi di sviluppo sostenibile) e con i bisogni delle comunità locali, sottolineando l’allineamento dell’impegno dell’azienda nei confronti della società.

Per supportare questi ambiziosi intenti, Omron mira ad alimentare forti trasformazioni anche nella gestione e nelle capacità organizzative aziendali. Ecco un riepilogo delle iniziative principali:

Passaggio dalla prospettiva del prodotto a quella del valore essenziale: l’organizzazione lavorerà per traslare la propria prospettiva dalla semplice creazione di prestazioni e valore basata sulla qualità alla creazione di valore essenziale in grado di assicurare agli utenti molte più opportunità rispetto alla semplice risoluzione di problemi operativi immediati. Tale approccio permetterà lo sviluppo di soluzioni in grado di rispondere a problemi collettivi e industriali di portata più ampia.

Evoluzione dei modelli di business: l’azienda mira a potenziare l’estensione delle proprie collaborazioni e reti con organizzazioni e business partner che abbiano le stesse vedute per trovare soluzioni migliori e innovative.

Maggiore attenzione verso “diversità e inclusione“: ritenendo che le risorse umane siano la chiave per il successo del piano SF2030, si investirà nello sviluppo del talento e di una cultura del lavoro organizzativo inclusiva e psicologicamente salutare che incoraggi gli individui a manifestare le proprie attitudini e la propria capacità di creare innovazione.

Migliorare la resilienza della supply chain: un aiuto per sostenere i rapidi cambiamenti dell’ambiente di business, come disastri naturali ed eventi geopolitici. Ciò comprende anche una serie di sforzi per aumentare l’efficienza operativa, per migliorare le capacità di sviluppo a livello progettuale e per promuovere il decentramento dei siti manifatturieri.

Rafforzare le iniziative di sostenibilità: per far sì che le aziende raggiungano la “carbon neutrality”, riducano il loro impatto ambientale attraverso una riduzione mirata delle emissioni di gas serra e rispettino i diritti umani su scala globale. Dando priorità a questi mandati, Omron non solo adempirà alle proprie responsabilità sociali ma rafforzerà anche il proprio vantaggio competitivo aggiungendo “valore ambientale e umano”.

Accelerazione delle “attività aziendali basate sui dati tramite DX”: per supportare la trasformazione del business e fornire alle persone uno stile di lavoro solido, sicuro e all’avanguardia basato sulla digitalizzazione.

 

(1) Secondo la teoria SINIC, concettualizzata da Kazuma Tateisi, fondatore di Omron, la Società dell’ottimizzazione – fase finale della Società industrializzata – è emersa nel 2005, dopo la Società dell’informazione: questa evoluzione si trasformerà, entro il 2025, nella Società dell’autonomia. La Società dell’autonomia sarà alimentata dai desideri umani che mirano a conseguire esistenze appaganti e autorealizzazione sulla base di un rapporto armonioso tra le persone e le macchine



Contenuti correlati

  • Omron scara i4H
    Nuovi robot Scara Omron i4H per uso alimentare

    Omron ha aggiunto nuovi robot per uso alimentare alla linea di scara i4H per una movimentazione sicura nei settori Food and Beverage e del packaging. Il grasso e l’olio alimentari Omron sono registrati NSF H1 e certificati ISO 21469. I...

  • Consorzio CLPA supera i 4.000 associati

    CLPA (CC-Link Partner Association) ha superato un’importante pietra miliare nel suo percorso mirato alla promozione e lo sviluppo delle tecnologie aperte per le comunicazioni industriali “state-of-the-art”. Il Consorzio conta ormai oltre 4.000 membri in tutto il mondo,...

  • CLPA rafforza il supporto al mercato italiano dell’automazione

    CC-Link Partner Association (CLPA) sta espandendo il supporto offerto in Italia a vendor di prodotti per l’automazione, costruttori di macchine e utenti finali. Con la nomina di Alberto Griffini a Business Developer, l’organizzazione mira a soddisfare la...

  • Trofeo Smart Project Omron torna in presenza per la XV edizione

    È tornata finalmente a svolgersi in presenza, dopo due anni di eventi virtuali, la fase finale del XV Trofeo Smart Project, manifestazione che rientra nel protocollo d’Intesa siglato tra Omron e il Ministero dell’Istruzione. La competizione è...

  • Shaping the Future 2030 (SF2030), la nuova visione di Omron

    Denominata “Shaping the Future 2030 (SF2030)” dal Presidente e CEO di Omron Yoshihito Yamada, questa visione è un’estensione della filosofia di gestione basata sui principi aziendali dell’organizzazione che sottolinea il desiderio di Omron di plasmare una società...

  • Ispezione di qualità

    Novio Packaging ha scelto un sistema di visione Omron serie FH per la sua linea di produzione di bottiglie in Danimarca. Il sistema Omron garantisce che tutte le bottiglie spedite ai clienti siano della massima qualità, senza...

  • Un nuovo stabilimento di Mitsubishi Electric nascerà nella Prefettura giapponese di Aichi entro il 2025

    In data 28 marzo 2022, Mitsubishi Electric Corporation ha annunciato di aver acquistato 42.000 m2 di terreno a Owariasahi, città della Prefettura giapponese di Aichi, per realizzare un nuovo stabilimento che, a partire da aprile 2025, produrrà...

  • Le soluzioni smart per la logistica 4.0 di FasThink a Intralogistica 2022

    FasThink, importante realtà italiana dell’IT impegnata nella Digital Transformation, sarà presente a Intralogistica 2022, in programma dal 3 al 6 maggio presso il polo fieristico di Rho Fiera, nel Padiglione 6 allo stand B35-C36. Durante i tre...

  • Le figure richieste nell’automazione industriale

    Nell’accezione attuale, l’automazione supera il semplice concetto di sostituzione del lavoro fisico dell’uomo con quello delle macchine. Da qui nasce la necessità di avere all’interno della propria azienda figure altamente specializzate, in grado di far fronte alle...

  • Guidetti Technology Omron
    Saldatura con cobot per applicazioni di carpenteria

    Guidetti Technology, azienda di Modena con 50 anni di esperienza nella vendita, installazione e assistenza di impianti per la saldatura, ha integrato i cobot Omron per lo sviluppo di applicazioni collaborative “EasyArc” destinate a clienti che lavorano...

Scopri le novità scelte per te x