La realtà aumentata italiana sbarca in USA

Un sistema indossabile per impieghi industriali realizzato a Pisa e capace di integrare strumenti tecnici, cross reality e app Android. Il debutto della nuova versione di Kiber K3S a Houston, per il forum mondiale delle imprese energetiche

Pubblicato il 3 aprile 2022

Debutterà a Houston, in Texas, il 2 maggio, il nuovo Kiber K3S, sistema indossabile di collaborazione remota e assistita, che permette agli operatori su campo, in qualunque parte del mondo, di essere collegati e interconnessi con la propria azienda attraverso l’integrazione di realtà fisica, realtà virtuale e realtà aumentata (cross reality).

Kiber K3S è uno strumento leggero e intuitivo, destinato alle attività di costruzione, manutenzione, collaudo, ispezione e training in contesti industriali, quali gli impianti per la produzione di energia, le piattaforme offshore, i cantieri navali, e, in generale, nelle aree a rischio elevato o per esigenze di semplificazione logistica. Il sistema consente a un singolo operatore di interagire con molteplici soggetti collegati da remoto, condividendo strumenti tecnici e app Android in un ambiente misto fisico-reale, quindi senza la necessità di far viaggiare fino alla sede operativa tutte le persone coinvolte nell’intervento.

Kiber K3S è basato su un sistema integrato hardware/software di collaborazione assistita (AR/XR K3 Web), che consente all’operatore sul campo di accedere, a mani libere, alle più comuni app di videoconferenza, quali Microsoft Teams, e condividere la propria attività con esperti remoti, che sono in grado di vedere dal vivo l’ambiente di intervento, interagire con esso mediante la realtà aumentata, fornire indicazioni condividendo dati, misurazioni, immagini e qualunque informazione necessaria. Inoltre, l’operatore può accedere a tutte le app e i contenuti del proprio smartphone Android direttamente attraverso i potenti display del sistema K3S.

VRMedia è stata invitata a presentare Kiber K3S alla Offshore Technology Conference di Houston, Texas (USA), il primo forum mondiale per le innovazioni tecnologiche nei settori legati alla produzione di energia. “Gli Stati Uniti e il mondo dell’energia sono tra i principali mercati di sbocco per la tecnologia Kiber K3S e siamo molto contenti di poter presentare in Texas le nuove funzionalità e integrazioni del sistema, che sono state sviluppate in risposta ai feedback raccolti tra i nostri clienti e partner, per rispondere a un mercato in continua evoluzione”, ha dichiarato Federico Gulletta, amministratore delegato di VRMedia.

Tra le nuove funzionalità di Kiber K3S, vi sono un processore più potente, la possibilità di fare tethering con il proprio smartphone Android e di accedere e riprodurre sul visore qualsiasi documento o applicazione presente sul telefono, incluso l’accesso ai sistemi ERP aziendali, una maggiore efficienza operativa degli operatori sul campo e una maggiore velocità di risoluzione dei problemi, grazie alla possibilità di sfruttare tutta la potenza delle reti 5G.

Dopo Houston, i caschetti Kiber K3S saranno presentati al mondo delle utility al World Utilities Congress di Abu Dhabi, negli Emirati Arabi.

Kiber K3S è realizzato da VRMedia, azienda deep-tech nata nel 2002 come spin-off della Scuola Superiore S. Anna di Pisa e specializzata nelle tecnologie a realtà aumentata a servizio delle imprese. La società conta su un team di 30 collaboratori e ha ricevuto finanziamenti per 6 milioni di euro da due fondi d’investimento, Vertis Venture 3 Technology Transfer e Rif-Fondo per la Ricerca e l’Innovazione.

www.kiber.tech
landolfi@stampafinanziaria.it



Contenuti correlati

  • Competenze e tecnologia, un binomio inscindibile

    Strumenti e tecnologie digitali rendono le attività di fabbrica più semplici, sicure e orientate ai dati. Affascinano i giovani talenti che guardano al lavoro con occhi nuovi Leggi l’articolo

  • Competenze e tecnologia, un binomio inscindibile

    La difficoltà di reperire personale qualificato e la necessità di trattenere in azienda le migliori  competenze spingono sempre più aziende a investire in formazione e in nuove tecnologie al fine di mantenere la loro competitività. Si tratta di due trend che, in ambito...

  • Metaverso Metapresence TechStar
    Come gestire il business nel Metaverso con TechStar

    Il Metaverso è realtà: uno spazio virtuale ma concreto, in evoluzione ma già pronto da esplorare, da vedere, sentire e ora abitare grazie a TechStar, realtà tecnologica italiana Metaverse Enabler che accompagna le aziende nella loro Virtual...

  • TeamViewer porta l’intelligenza artificiale nelle fabbriche

    AiStudio di TeamViewer, fornitore di soluzioni per la connettività remota e la digitalizzazione dell’ambiente di lavoro, è un componente aggiuntivo completamente integrato di Intelligenza Artificiale (AI) per la piattaforma di Realtà Aumentata (AR) Frontline. AiStudio consiste in un...

  • Cambio formato? Nessun problema

    Connettività, realtà aumentata, servizi in cloud ed efficienza energetica per la macchina di confezionamento secondario E-Series Leggi l’articolo

  • Realtà Aumentata nelle cabine elettriche MT/BT

    Utilizzando le tecnologie della connettività e della realtà aumentata, può essere migliorato in modo sostanziale anche il lavoro sulle cabine in media e bassa tensione. L’operatore può visualizzare, in tempo reale, una versione digitale della cabina, con...

  • MAX30009 Analog Devices
    Piccolo e a lunga durata: monitoraggio remoto dei pazienti più efficiente con l’AFE di Analog Devices

    Con il front-end analogico MAX30009 BioZ a bassa potenza e ad alte prestazioni di Analog Devices è possibile ridurre le dimensioni ed estenderne la vita dei sistemi di misura di bioimpedenza (BioZ) per il monitoraggio remoto dei...

  • Servizi digitali con realtà aumentata interconnessa e integrata nell’automazione

    La spinta all’adozione del modello 4.0, fortemente sostenuta dai governi italiani degli ultimi anni e le nuove condizioni di vita e di lavoro imposte dalla pandemia hanno impresso un’accelerazione ai processi di digitalizzazione dell’industria e aperto la...

  • Un futuro connesso

    Dispositivi controllati con il pensiero, specchi che rilevano malattie e alberi connessi: entro il 2030 saranno la normalità e ci aiuteranno a migliorare l’ambiente e la quotidianità Leggi l’articolo

  • teamviewer manutenzione predittiva
    Manutenzione predittiva, il ruolo da protagonisti di AI, AR e IoT

    Di Hendrik Witt, Chief Product Officer di TeamViewer L’industria 4.0 promette molto, macchine connesse che assicurano produzioni efficienti, informazioni data-driven, un maggiore e migliore funzionamento delle macchine attraverso la manutenzione predittiva. Questo scenario è oramai diventato strategico...

Scopri le novità scelte per te x