IndraDrive Mi di Bosch Rexroth offre innovativi sistemi di raffreddamento e sicurezza

Bosch Rexroth ha ampliato la gamma di applicazioni del suo sistema di azionamento elettrico cabinet free IndraDrive Mi, dando la possibilità di raffreddare i moduli di alimentazione e di pilotaggio in modi alternativi

Pubblicato il 15 luglio 2020

Bosch Rexroth è riuscita a trasferire l’intera tecnologia di azionamento dal quadro di controllo alla macchina stessa. In aggiunta al motore ad azionamento integrato e ai remotabili di IndraDrive Mi, l’azienda ha sviluppato moduli di alimentazione decentralizzati che consentono ai costruttori di macchine di installare tutti i componenti elettrici direttamente sulla macchina. Inoltre, ha equipaggiato questi moduli con nuove opzioni di raffreddamento da applicare a diversi settori di produzione e, così facendo, ha ampliato la gamma di applicazioni di IndraDrive Mi.

IndraDrive Mi e SafeMotion: la sicurezza prima di tutto
Le innovazioni della tecnologia cabinet free IndraDrive Mi offrono nuove funzioni certificate per la sicurezza nelle macchine automatiche grazie al pacchetto SafeMotion. In questo modo le informazioni viaggiano su un bus di campo mediante il protocollo CIP safety on Sercos. Inoltre, grazie all’interfaccia Multi-Ethernet, IndraDrive Mi è in grado di gestire tutti i più comuni protocolli su uno stesso hardware garantendo una compatibilità perfetta con con la macchina.

Bosch Rexroth, con le sue innovazioni nel campo della progettazione delle macchine modulari, garantisce soluzioni adeguate e sicure ai costruttori di macchine, puntando a funzioni di sicurezza complete per gli azionamenti cabinet free. Infatti, oltre al già presente Safe Torque Off, l’opzione SafeMotion copre una serie di funzioni certificate per movimenti sicuri: funzioni di sicurezza senza trasduttore, come SS1, SS1-ES oppure STO, sono certificate in Cat. 4 PL e secondo EN ISO 13849-1, nonché SIL 3 secondo EN 62061.

IndraDrive Mi ha svariate funzioni di sicurezza con feedback trasduttore, come SS2, SOS, SLS, SMS, SMD, SLI oppure SDI. Tali funzioni sono conformi alla Cat. 3 PL d secondo EN ISO 13849-1 e a SIL2 secondo EN 62061. Per la sicurezza del protocollo, IndraDrive Mi utilizza lo standard CIP Safety on Sercos. In questo modo con un singolo cavo viene trasportato il bus DC, il bus di campo e le informazioni di sicurezza. Hardware e costi di installazione così diminuiscono in modo esponenziale. L’interfaccia Multi-Ethernet degli azionamenti Rexroth supporta su uno stesso hardware, oltre al bus Sercos, tutti i più comuni protocolli su base Ethernet, come Profinet, Ethernet/IP ed Ethercat. È inoltre possibile, tramite un semplice gate way, creare una connessione con protocollo Profibus.

Nell’ottica di permettere la massima personalizzazione della macchina, IndraDrive Mi consente, anche per la funzione di sicurezza Safe Torque Off, di creare zone di sicurezza diverse all’interno della catena di azionamenti, attivabili separatamente dall’utente. In caso di interventi manuali, è sufficiente attivare la specifica zona di sicurezza per poter intervenire sull’impianto. Tutto ciò agevola la messa in servizio e riduce i tempi di riavvio della macchina. La tecnologia ad azionamenti cabinet free riduce la complessità dei cablaggi, volume del quadro elettrico e refrigerazione per il quadro stesso fino al 90% rispetto agli azionamenti convenzionali.

IndraDrive Mi: azionamento indipendente e opzioni di raffreddamento aggiuntive
Il sistema di azionamento IndraDrive Mi cabinet free consente la realizzazione di una soluzione di azionamento completamente indipendente, in modo che l’unità di alimentazione possa essere integrata direttamente nella macchina. Bosch Rexroth ha dotato i moduli di alimentazione di opzioni di raffreddamento aggiuntive, queste opzioni di raffreddamento sono a convezione o ad aria forzata, in aggiunta all’interfaccia termica per il montaggio a piastra fredda o isolato. I due tipi di raffreddamento non richiedono fluido per il processo di raffreddamento e possono quindi essere utilizzati in diversi ambienti, ad esempio a supporto della tecnologia di trasporto o movimentazione, nella tecnologia alimentare e per gli imballaggi. In una certa misura possono essere usati nell’industria della stampa e del legno, in questi casi specifici non richiedono la riaccensione aggiuntiva quando si utilizzano queste nuove opzioni di raffreddamento.

Tutti i componenti che precedentemente erano posizionati nel quadro di controllo, adesso sono realizzati in IP65 nel sistema IndraDrive Mi e vengono installati direttamente nella macchina. Il filtro di rete, l’induttanza di rete e il contattore di rete sono integrati nel modulo di rete KNK03 per fornire alimentazione diretta dalla rete. Il modulo di alimentazione rigenerativo KMV03 con elettronica di controllo, resistenza e transistor di frenatura ha sostituito completamente l’alimentazione e l’elettronica di controllo nel quadro elettrico.



Contenuti correlati

  • Valvole e attuatori nell’era della connettività

    Le tendenze tecnologiche nel settore valvole e attuatori vedono in primo piano la digitalizzazione e la connettività che, unitamente alla sensoristica, stanno trasformando il modo di progettare, installare, gestire e fare manutenzione di questi dispositivi. Che diventano...

  • Smart Function Kit: il pacchetto meccatronico per servopresse

    Smart Function Kit per servopresse modulare di Bosch Rexroth è composto da componenti meccanici, elettronici e della parte di software. In particolare, la sua struttura include i cilindri elettromeccanici e sensori di forza, i motori, servoazionamenti e motion...

  • LinSelect, il nuovo tool di selezione e posa di Bosch Rexroth

    Con LinSelect la progettazione diventa davvero smart, perché consente di selezionare la combinazione di meccanica, motore e azionamento con risultati affidabili. L’utente ha la possibilità di selezionare, configurare e ordinare senza interruzioni con risultati in meno di...

  • Forum Meccatronica 2021

    Per supportare il rilancio del sistema economico-produttivo è indispensabile puntare su modelli sicuri di produzione e consumo improntati alla flessibilità, alla digitalizzazione e alla sostenibilità ambientale in coerenza con il quadro strategico che si va componendo a...

  • Dalla parte dell’operatore

    IoT, intelligenza artificiale, collaborazione uomo-macchina, digitalizzazione, flessibilità e scambio dati. Come lo sviluppo tecnologico sta trasformando le macchine in importanti alleati per la qualità e la salvaguardia degli operatori in ottica ‘smart production’? Leggi l’articolo

  • S.EL.ME.C. e Bosch Rexroth insieme sviluppano una servo pressa di ultima generazione per un impianto automotive

    S.EL.ME.C. è stata fondata nel 1982 per contribuire alla realizzazione di progetti di innovazione industriale. Grazie alle sue conoscenze e competenze, fin da subito ha avuto l’opportunità di frequentare gli stabilimenti dei clienti, iniziando a relazionarsi con...

  • Area testing con Banco prova Bosch Rexroth-Pressoil
    Pressoil adotta il banco prova per unità a pistoni assiali Bosch Rexroth

    Pressoil con sede a Cambiano è operativa nell’ambito della distribution e del service. L’azienda torinese prende vita nel 1980 grazie all’intuizione di Stefano Gallino e della moglie Lidia. Stefano, proveniente da una realtà di costruzione di mezzi...

  • Dal 1° luglio Andrea Maffioli è VP Industrial Applications Italy in Bosch Rexroth.

    Bosch Rexroth punta sulla fabbrica del futuro e sullo sviluppo dell’automazione industriale con l’ingresso di Andrea Maffioli, esperto riconosciuto nel mercato manifatturiero con un’importante esperienza nei più diversi settori industriali. Dal 1° luglio è Vice President Industrial...

  • Motori lineari di Bosch Rexroth al servizio dell’Industry 4.0

    Gitek è un’azienda italiana affermata nel campo della progettazione di macchine utensili speciali, con sede a Caronno Pertusella (Varese). Si distingue nel panorama italiano per i suoi progetti ambiziosi che valorizzano la catena del valore Made in...

  • Macchine su misura

    Sampierana, la ‘sartoria tecnologica’ romagnola che progetta e costruisce macchine movimento terra speciali, si affida a Bosch Rexroth per realizzare macchine operatrici versatili, agili e confortevoli Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x