Il sistema di posizionamento PGV di Pepperl+Fuchs candidato all’Automation Award 2013

Pubblicato il 10 dicembre 2013

Nastri ottici colorati per l’individuazione del percorso di guida, codici Data Matrix per il posizionamento, codici di controllo per la navigazione: il sistema di posizionamento PGV  di Pepperl+Fuchs è l’unico prodotto che offre insieme tutte queste funzioni, presentandosi come la migliore soluzione per il posizionamento dei veicoli a guida automatica. Con la potente elaborazione dei segnali integrata nella fotocamera, la velocità, la posizione sugli assi Xe Y e l’angolazione vengono rilevate sempre con precisione e trasmesse continuamente. L’ampia finestra di lettura è in grado di gestire sempre anche le curve strette fornendo sempre con precisione il feedback sulla posizione.

I sistemi di posizionamento ottico convenzionali non possiedono una selezione equilibrata della velocità di apertura-chiusura dell’obiettivo, pertanto soffrono, ad esempio, le variazioni di luce ambientale, i riflessi e/o le superfici lucide. Nel nuovo sistema di posizionamento PGV, invece, ciò non si verifica perchè la velocità di apertura-chiusura dell’obiettivo si regola considerando la luce ottimale presente al momento ed i componenti ottici si concentrano solo sulla “zona di interesse”; ciò impedisce che si verifichino sovraesposizioni e che la luce dell’ambiente possa alterare le prestazioni di lettura. Il nastro colorato per l’individuazione del percorso non deve più, necessariamente, differenziarsi a livello ottico dal rivestimento del pavimento.

Il PGV garantisce un’eccellente affidabilità dei processi, flessibilità di utilizzo ed efficienza dei costi grazie all’hardware e al software di livello superiore. L’interfaccia universale integrata, ideale per tutti i fieldbus standard e per i sistemi di controllo dei processi, fornisce la connettività plug-and-play al sistema di posizionamento. In breve, è la soluzione ideale per i veicoli a guida automatica, per il settore dell’intralogistica, la movimentazione di materiali, l’industria automobilistica, della carta e della stampa, il settore sanitario e molto altro ancora.

La combinazione di nastri colorati con codici Data Matrix garantiscono processi di produzione affidabili ed efficienti. Il trasporto è sicuro utilizzando il feedback di posizione e il posizionamento continui. Con il sistema di posizionamento PGV si può utilizzare qualsiasi banda colorata per seguire il percorso. La grande finestra di lettura permette di gestire curve strette. PGV è insensibile a danni e sporcizia sulla banda colorata e sul nastro del codice. L’assenza di parti in movimento nel sensore garantisce una lunga vita di servizio. Le influenze ambientali non hanno alcun impatto, grazie all’illuminazione LED di elevata qualità. Il processo di messa in servizio infine è intuitivo e semplice.



Contenuti correlati

  • Turck Banner lancia i sensori di flusso FS+ per l’automazione industriale

    Turck Banner presenta i sensori di flusso FS+, progettati per ottimizzare la saldatura a punti di componenti per carrozzerie automobilistiche. Questi sensori si distinguono per la loro capacità di resistere a temperature elevate, garantendo al contempo una...

  • Emerson nominata “Industrial IoT Company of the Year”

    Emerson è stata nominata per il sesto anno “Industrial IoT Company of the Year” aggiudicandosi il premio IoT Breakthrough. Il premio 2024 è stato assegnato a Emerson per i progressi nelle tecnologie e nei software che promuovono...

  • Laumas accresce il livello d’innovazione per le celle di carico digitali tramite CC-Link IE

    Trasformare qualsiasi applicazione analogica in una configurazione più intelligente e interconnessa è un passo fondamentale nella digitalizzazione delle industrie di produzione e lavorazione. Le aziende che desiderano migliorare il proprio sistema di pesatura possono avvalersi del più...

  • Datalogic entra nel capitale sociale di Oversonic Robotics

    Datalogic annuncia l’ingresso con una quota minoritaria nel capitale di Oversonic Robotics Srl Società Benefit (“Oversonic Robotics”), innovativa software company, che sviluppa sistemi di cognitive computing per la robotica e che ha creato RoBee, il primo robot...

  • Miramondi e Bosch Rexroth: partnership di co-engineering per i sottosistemi elettro-idraulici

    La collaborazione instauratasi tra Miramondi, impresa manifatturiera milanese specializzata nella costruzione e nella vendita di impianti, macchine ed attrezzature per la lavorazione e l’assemblaggio di componenti in lamiera per il settore Home Appliance, e Bosch Rexroth, società tra i leader nel campo delle tecnologie integrate per l’automazione industriale e della...

  • Relatech_ReFab
    Progetto di gara per Relatech per 1,8 milioni di euro

    Relatech ha avviato le attività inerenti a un importante progetto di gara per una primaria società internazionale dell’automazione industriale. Il progetto, di valore pari a 1,8 MLN di euro su base triennale, prevede l’esecuzione di attività di...

  • Investor Days 2023, start up e PMI innovative incontrano gli investitori

    Due giornate per sostenere il percorso di crescita delle start-up e PMI innovative, facilitandone l’accesso al capitale di rischio e di debito e incoraggiandone la collaborazione con le grandi aziende in un’ottica di ‘open innovation’. Questo l’obiettivo di...

  • Il lettore DPM intelligente Omron V460-H vince il Good Design Award 2023

    Omron ha lanciato il lettore industriale DPM (Direct-Part Mark) intelligente V460-H. Questo robusto lettore DPM portatile offre prestazioni di decodifica avanzate e, al contempo, connettività di rete Ethernet per soddisfare le esigenze degli odierni settori dinamici della...

  • Experimenting with Industrial Automation: la sfida lanciata da element14 Community

    Il fornitore element14, an Avnet community, ha unito le forze con Schneider Electric per presentare la sfida di progettazione “Experimenting with Industrial Automation Design Challenge”: questo entusiasmante concorso è una “call to action” per ingegneri, maker e...

  • La sfida continua di Analog Devices

    A Limerick, in Irlanda, Analog Devices ha il suo quartier generale e il suo hub, ADI Catalyst, realizzato per collaborare con i clienti, un luogo di ricerca, sviluppo di soluzioni innovative e scambio di idee. Qui si...

Scopri le novità scelte per te x