Il modo più semplice per effettuare la manutenzione remota secondo Weidmüller

Il modo più semplice effettuare la manutenzione remota o, in altre parole, come ridurre facilmente e in totale sicurezza gli interventi dei tecnici di assistenza fin del 60%

Pubblicato il 3 dicembre 2020

Una produzione senza interruzioni è fondamentale per la redditività di ogni azienda. Se la produzione si interrompe, ad esempio a causa di un errore, è necessario un intervento rapido. Ma cosa succede se lo specialista dell’impianto non è sul posto?

Grazie alla digitalizzazione, le parole magiche in questo caso sono spesso ‘manutenzione remota’. Si stima che fino al 60% degli errori possa essere risolto, o che quantomeno si possa dare supporto, collegandosi all’impianto da remoto. Non dover inviare un tecnico di assistenza può significare ottenere un risparmio di 1.000 euro o più. Tuttavia, la manutenzione remota non è importante solo per analizzare e correggere gli errori: è anche vantaggiosa per la configurazione e la manutenzione dell’impianto, nonché per eseguire attività di ottimizzazione.

Il servizio di accesso remoto u-link di Weidmüller offre un sistema facile da installare, facile da configurare e semplice da gestire, che garantisce un elevato livello di sicurezza in ogni momento. Con la soluzione di manutenzione remota u-link, basata sul web, le macchine possono essere monitorate a distanza in modo efficiente e sicuro.

Ottimizzare le capacità degli specialisti e ridurre i tempi di fermo
Nuove tecnologie, digitalizzazione e maggiori esigenze da parte dei clienti spingono a realizzare prodotti sempre più complessi. Per essere in grado di produrli in modo competitivo nel mercato mondiale globalizzato, gli impianti di produzione, gli edifici e persino i sistemi di generazione di energia stanno diventando sempre più intelligenti e collegati in rete. Il costante ricorso a un mix di tecnologie diverse implica un numero in crescita di persone coinvolte nei progetti, che sono sempre più specializzate. Ciò significa che le capacità di intervento dei propri dipendenti in caso di guasto rimangono limitate.

Durante la configurazione iniziale, oppure in occasione di un malfunzionamento o per svolgere un lavoro di ottimizzazione dell’impianto, gli addetti all’assistenza devono essere presenti sul posto per prendersi cura della rispettiva area di competenza, il che impedisce loro di lavorare su altri progetti. La disponibilità degli specialisti e gli spostamenti necessari verso l’impianto costano tempo e denaro. Ciò si traduce in lunghi tempi di inattività, costi elevati e clienti insoddisfatti.

L’assistenza da remoto e l’accesso remoto sono sempre più importanti
Per affrontare le sfide di cui sopra, le aziende si rivolgono sempre più ad applicazioni di accesso remoto. L’accesso remoto consente a un´azienda di accedere a distanza a un computer o a una rete, tramite una connessione di rete, su scala mondiale, oltre i confini nazionali. Ciò consente agli utenti di accedere ai sistemi di cui hanno bisogno, anche se non possono stabilire fisicamente una connessione diretta. In altre parole, gli utenti accedono ai sistemi da remoto tramite un collegamento dedicato o una connessione Internet. Non sono più necessari lunghi viaggi, i malfunzionamenti possono essere eliminati rapidamente e facilmente, il che riduce i tempi di fermo, e l´ottimizzazione degli impianti può essere eseguita con facilità.

Una rapida configurazione e una modalità di utilizzo molto pratica sono alcuni dei requisiti più importanti di una soluzione di accesso remoto. Per l’utente, l’accesso remoto via u-link equivale a una connessione che viene stabilita con un solo click.

Elementi essenziali del sistema
Oltre agli elevati standard di sicurezza, sono importanti anche l’usabilità e la flessibilità del sistema di accesso remoto. Dovrebbe essere possibile eseguire la configurazione in modo semplice e indipendente. Idealmente, il sistema offre una chiara panoramica dell´impianto sul campo e la connessione viene stabilita con un solo clic del mouse. È possibile collegarsi ai dispositivi a cui si ha accesso da remoto con il semplice inserimento di un codice. Il servizio u-link è molto apprezzato per la sua facilità d’uso, poiché l’amministrazione dell’intero sistema è estremamente chiara e può essere eseguita dagli utenti stessi senza la necessità di una profonda conoscenza delle tecnologie IT.

Nell’utilizzare soluzioni di manutenzione da remoto, è particolarmente importante poter lavorare in modo efficiente con il sistema: deve essere possibile impostare e disconnettere rapidamente le connessioni. Inoltre, il passaggio da un dispositivo all’altro deve essere veloce, per citare solo due dei criteri essenziali.

Particolare attenzione deve essere prestata alla sicurezza del sistema, poiché l’accesso remoto costituisce pur sempre un’interfaccia con il mondo esterno. L’account dovrebbe avere sufficienti funzionalità di sicurezza, come l’autenticazione a due fattori, una protezione contro i tentativi di forzare l’accesso e una politica di gestione per le password. I dispositivi devono autenticarsi utilizzando certificati con una sufficiente lunghezza della chiave, ad esempio certificati X.509 con una lunghezza della chiave di 2.048 bit, e la comunicazione dovrebbe avvenire solo tramite porte note, come 443. A seconda dei requisiti dell’utente, altre funzionalità di un sistema di manutenzione remota svolgono un ruolo cruciale, come la gestione dettagliata degli utenti con l’amministrazione dell’organizzazione, la gestione del firmware e ulteriori restrizioni di accesso.

Il servizio semplificato e sicuro: come funziona
Con lo strumento di accesso remoto u-link, Weidmüller fornisce un servizio di accesso remoto sicuro, particolarmente facile e intuitivo da utilizzare. U-link facilita una gestione efficiente degli impianti di produzione e degli utenti. L’interfaccia intuitiva di u-link può essere facilmente configurata per adattarsi al sistema e personalizzata rapidamente per soddisfare specifici requisiti di progettazione.

Weidmüller presta particolare attenzione agli standard di sicurezza, che sono progettati secondo le raccomandazioni dell’Ufficio Federale per la Sicurezza delle Informazioni. Non è raro che i fornitori di soluzioni di manutenzione remota esternalizzino il proprio cloud storage a paesi le cui leggi sulla protezione dei dati non soddisfano gli standard tedeschi. Tuttavia, tutti i server a cui si accede tramite u-link si trovano nell´Europa occidentale e soddisfano tutti gli standard di sicurezza applicabili. Ogni cliente riceve una configurazione personalizzata di u-link, che impedisce a terzi di accedere all’impianto. Inoltre, Weidmüller è attualmente l´unico provider in grado di stabilire una connessione VPN sicura con la Cina.

Accesso con un solo click
Una rapida configurazione e un uso efficace sono alcuni degli aspetti più importanti di una soluzione di accesso remoto. Per l’utente, l’accesso remoto con u-link rappresenta una connessione che viene stabilita con un solo click. Vari passaggi vengono eseguiti in background: un client VPN viene installato sul computer del tecnico dell’assistenza, tramite il quale viene stabilita una connessione sicura in uscita a un server del punto di incontro (server cloud) (passaggio 1). Partendo da un router di sicurezza di livello industriale o da altri prodotti Weidmüller compatibili con u-link, viene impostato anche un tunnel VPN a un server del punto di incontro (passaggio 2). Entrambi i tunnel sono ora collegati internamente (passaggio 3). Operazione completata! Il PC è ora connesso virtualmente alla rete, come se fosse connesso localmente tramite un cavo Ethernet.

In caso di malfunzionamento, l’operatore del sistema può decidere se e quando il tecnico dell’assistenza può accedere a una macchina. Una volta che il tecnico dell´assistenza ha effettuato l’accesso al portale u-link, può vedere quale router di sicurezza di livello industriale ha stabilito una connessione VPN al server del punto di incontro. Il tecnico può ora connettersi al router e avere una visualizzazione dell´impianto e dei parametri di controllo.

Amministrazione e configurazione semplici
L’amministrazione di un sistema di manutenzione remota rappresenta la maggior parte del lavoro da svolgersi in seguito. Pertanto, è ancora più importante che molte azioni, come la creazione di un nuovo utente, possano essere eseguite indipendentemente durante la configurazione. Grazie a una gestione dettagliata di utenti e diritti, la semplice modalità di amministrazione di u-link trova molto consenso: u-link gestisce utenti, gruppi e loro diritti di accesso secondo le specifiche individuali. Ciò significa che l’accesso può essere concesso anche al cliente finale o al fornitore, con la sicurezza di sapere che può eseguire solo azioni per lui pertinenti. Il lavoro di amministrazione include anche la gestione del firmware.

Questi aggiornamenti includono spesso aggiornamenti di sicurezza per ogni dispositivo installato. Tuttavia, l’esecuzione di aggiornamenti manuali per centinaia di dispositivi richiede molto tempo. Con la gestione del firmware di u-link, gli stati correnti del firmware vengono visualizzati chiaramente e viene offerto un metodo sicuro per aggiornarli automaticamente, in un momento definito individualmente. Le valutazioni delle connessioni sono una componente basilare di una buona soluzione. Oltre alla diagnostica, ciò consente di adottare anche nuovi modelli commerciali, attraverso la fatturazione al secondo dei tempi di assistenza al cliente.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x