Il futuro di Profinet in un’intervista a Giorgio Santandrea di PI Italia

Dalla rivista:
Fieldbus & Networks

 
Pubblicato il 27 aprile 2017

Industria 4.0 vuole dire ‘digitalizzazione’, ovvero la possibilità di connettere fra loro apparati e sistemi perché si scambino informazioni utili al business. In questo contesto, le reti Industrial Ethernet, Profinet in primis, rappresentano l’asse portante di Industria 4.0 in quanto ‘dorsali’ della comunicazione in azienda, fra i diversi livelli interni a essa come verso l’esterno.

Profinet costituisce uno degli standard di comunicazione più diffusi a livello industriale (il numero di nodi Profinet venduti ha superato quello di nodi Profibus nel 2016), nonché la scelta più appropriata secondo PI Italia per concretizzare i concetti legati a Industria 4.0.

Le novità legate allo standard per il prossimo futuro e i vantaggi che la tecnologia offre sono stati fra i temi principali del primo Profibus&Profinet Day 2017, in occasione del quale Fieldbus&Networks ha intervistato Giorgio Santandrea, Presidente di PI Italia.



Contenuti correlati

  • Lapp: la connessione come ‘ponte’ fra safety e security

    Si è tenuta a Bologna la giornata di lavori intitolata “Industrial Network Security: come proteggere le infrastrutture 4.0?” organizzata da Lapp Italia e dedicata alla sicurezza. “Nata nl 1959 come azienda famigliare, Lapp conta oggi più di...

  • Una pizza 4.0

    Le soluzioni smart di Eaton hanno reso la linea di produzione delle pizze fresche di Megic Pizza più sicura ed efficiente, sfruttando al meglio i vantaggi della digitalizzazione Leggi l’articolo

  • Competenze e tecnologia, un binomio inscindibile

    La difficoltà di reperire personale qualificato e la necessità di trattenere in azienda le migliori  competenze spingono sempre più aziende a investire in formazione e in nuove tecnologie al fine di mantenere la loro competitività. Si tratta di due trend che, in ambito...

  • A SPS Italia 2022, la visione ‘sostenibile’ di Gefran

    Parliamo di ESG, ovvero di aspetti ambientali, sociali e di governance aziendale. Oggi più che mai, infatti, l’attenzione del pubblico è catalizzata dai temi della sostenibilità, dell’inclusione sociale e dell’etica aziendale. L’automazione in questo scenario può fare...

  • A SPS Italia 2022, un tour immersivo per entrare in contatto con l’industria del futuro

    Un “viaggio nel futuro”: è quanto proporranno Oracle, Alfa Sistemi e il centro di formazione esperienziale LEF-Lean Experience Factory di McKinsey, a Pordenone, nella cornice di SPS Italia 2022. Si tratterà di un tour immersivo, sia virtuale...

  • A SPS Italia 2022 il convegno Transizione 4.0: l’opportunità diventa un pericolo se…

    Transizione 4.0 rappresenta anche un pericolo? A quasi cinque anni dall’introduzione delle agevolazioni di Industria 4.0, gli Ingegneri dell’Informazione tracciano un bilancio sull’esperienza reale tra soluzioni di successo e gravi errori, che comportano sanzioni per le aziende che non...

  • Transizione digitale e fattore umano

    La diffusione delle tecnologie 4.0 nei processi produttivi e i conseguenti cambiamenti nei modelli organizzativi, portano l’accento sul rapporto uomo-macchina e sull’esigenza di passare da un paradigma di sostituzione ad uno di potenziamento. Diversi studi, da ultimo...

  • Direzione… TSN

    TSN-Time-Sensitive Networking è una tecnologia chiave per l’Industria 4.0 e l’implementazione di Soluzioni Industrial IoT. Vediamo perché Leggi l’articolo

  • La Safety non è un optional

    Le tecnologie Profinet, Profisafe, Safety e Drive G120 Safety, implementate da Telmotor, hanno permesso di sviluppare la componente Safety drive nell’architettura Tia Portal, innovando la gestione e la sicurezza operativa dei macchinari di Buffoli Impianti Leggi l’articolo

  • Progettazione e sviluppo efficiente

    Sostenibilità ed energy saving come approccio alla moderna automazione. Festo presenta due casi di successo Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x