Hannover Messe 2023: la via per un’industria a impatto ambientale zero

Dal 17 al 21 aprile 2023 importanti aziende espositrici internazionali dei settori manifatturiero, elettrotecnico, energetico e digitale presenteranno ad Hannover Messe le soluzioni realizzate nell’ottica di una produzione efficiente nell’impiego delle risorse, a impatto zero e resiliente. All’insegna del tema conduttore “Industrial Transformation - Making the Difference”, dimostreranno come l’industria possa ridurre in modo significativo le emissioni di CO2

Pubblicato il 29 settembre 2022

Le grandi sfide che il mondo deve fronteggiare oggi, quali il cambiamento climatico, la crisi energetica e le interruzioni delle catene di approvvigionamento, hanno tutte una caratteristica in comune: richiedono soluzioni high-tech innovative. Ecco perché ad Hannover Messe, la fiera di riferimento a livello mondiale delle tecnologie per l’industria, importanti aziende dei settori manifatturiero, elettrotecnico, energetico e digitale proporranno un ecosistema industriale che rende possibile cambiare il modo di produrre, di collaborare e di fare business.

‟Con il tema conduttore ‘Industrial Transformation – Making the Difference’, Hannover Messe 2023 dimostrerà come le aziende espositrici possono fare la differenza, quali cambiamenti possono determinare e quali innovazioni stanno sviluppando per arrivare a un’industria a impatto ambientale zero”, dice Jochen Köckler, CEO di Deutsche Messe. ‟È una call to action per gruppi aziendali, PMI e startup, oltre che per il mondo della scienza e della politica, e per la società, invitati a collaborare. Solo un’azione congiunta può garantire la sostenibilità della produzione industriale, il benessere e il futuro, e proteggere il nostro ambiente. Hannover Messe indicherà la via per un’industria climaticamente neutra”.

Hannover Messe 2023 accoglierà oltre 4.000 aziende espositrici di tutto il mondo, incluse realtà globali del calibro di Autodesk, Bosch, Capgemini, Dassault Systèmes, Microsoft, NOKIA, Salzgitter, ServiceNow, Schneider Electric e Siemens, e aziende di alto profilo tecnologico come Aerzener Maschinenfabrik, Beckhoff, Block Transformatoren, Boge, GP Joule, Festo, Formlabs, gbo Datacomp, GFOS, Harting, ifm, Kaeser, LAPP, Pepperl+Fuchs, Phoenix Contact, Rittal, SEW, Wago, WIBU e Ziehl-Abegg. Famosi istituti di ricerca come il Fraunhofer e il Karlsruhe Institute for Technology (KIT) illustreranno le soluzioni industriali per il futuro e più di 300 startup di vari ambiti tecnologici presenteranno innovazioni dal potenziale dirompente.

I settori espositivi di Hannover Messe  2023 sono sette: Automation, Motion & Drives; Digital Ecosystems; Energy Solutions; Engineered Parts & Solutions; Future Hub; Compressed Air & Vacuum; Global Business & Markets. In questa cornice, gli espositori metteranno in mostra soluzioni collegate a produzione a zero emissioni di CO2, Industria 4.0, intelligenza artificiale, sicurezza per l’IT, Logistica 4.0, economia circolare, celle a idrogeno e combustibile.

Gli espositori di Hannover Messe offriranno un quadro completo delle possibilità tecnologiche che si offrono all’industria di oggi e di domani, spaziando dalla digitalizzazione di processi di produzione complessi all’impiego dell’idrogeno per l’azionamento di interi impianti produttivi, all’utilizzo del software per la rilevazione e la riduzione dell’impronta di C02.

Paese Partner di Hannover Messe 2023 sarà l’Indonesia, la più importante potenza economica della regione ASEAN. Con lo slogan “Making Indonesia 4.0”, il Paese aspira a diventare entro il 2030 una delle dieci maggiori economie mondiali. Si prevede che entro allora le energie rinnovabili rappresenteranno indicativamente il 52 per cento dell’energia complessivamente generata. L’energia idroelettrica ne costituirà all’incirca la metà e la fotovoltaica circa un quarto. Ad Hannover Messe, l’Indonesia si presenterà come partner affidabile per aziende di tutto il mondo.

All’insegna del tema conduttore della “Trasformazione Industriale”, Hannover Messe riunisce i settori espositivi Automation, Motion & Drives; Digital Ecosystems; Energy Solutions; Engineered Parts & Solutions; Future Hub; Compressed Air & Vacuum; Global Business & Markets. Tra i suoi temi più importanti figurano decarbonizzazione, Industria 4.0, sicurezza per l’IT, intelligenza artificiale e apprendimento automatico, economia circolare, Logistica 4.0, celle a idrogeno e combustibile. Il programma espositivo è completato da conferenze e forum.

 



Contenuti correlati

  • Igiene innanzitutto nella movimentazione di alimenti

    Le tecnologie di movimentazione nell’industria del food hanno una necessità fondamentale: devono essere al massimo grado di igienizzazione. Interroll, un riferimento nell’ambito del motion, ha sviluppato tecnologie d’avanguardia non solo in quanto ad igiene, ma anche per...

  • Tre chiavi per il futuro

    Innovazione, digitalizzazione e sostenibilità: queste le parole chiave della strategia di IMQ per il prossimo futuro, come ha sottolineato l’AD del gruppo, Antonella Scaglia Leggi l’articolo

  • Le tecnologie digitali strategiche per la produttività e la sostenibilità degli agricoltori

    Una nuova ricerca indipendente “Gli agricoltori e la digitalizzazione”, commissionata dal Gruppo Vodafone e condotta da Savanta ComRes ha rivelato che gli agricoltori hanno urgente bisogno del sostegno del governo per incrementare l’uso di strumenti digitali, alla...

  • Partnership fra Qs Group e Sew-Eurodrive per la termoformatura

    QS Group S.p.a. è un’azienda italiana con sede a Cerreto d’Esi (AN- Italia) che, grazie alla grande esperienza e il know-how acquisiti in 50 anni di attività, si posiziona fra i più importanti player mondiali nella progettazione...

  • 9 novembre, open day master di alta formazione tecnologica e sostenibilità

    D-house laboratorio urbano – luogo in cui la tecnologia incontra moda, arte e design realizzando soluzioni innovative, sostenibili e high-tech grazie alle collaborazioni con partner internazionali all’avanguardia – aprirà le porte per far conoscere il suo know-how....

  • Tra digitalizzazione, automazione e sostenibilità, i 75 anni di Lenze

    Lenze celebra quest’anno 75 anni di attività e per l’occasione ha presentato i risultati record raggiunti nell’anno fiscale 2021-2022, con una serie di eventi dedicati ai clienti e alla stampa tenutisi tra il 12 e 13 ottobre...

  • RS Italia festeggia 30 anni di attività

    Per festeggiare i suoi 30 anni di attività, RS Italia, marchio commerciale di RS Group plc, (LSE: RS1), fornitore omnicanale globale di prodotti e servizi a valore aggiunto, il 22 ottobre scorso ha organizzato la piantagione di...

  • Lanxess sceglie Emerson per la tecnologia di automazione avanzata 

    L’azienda chimica Lanxess ha scelto Emerson come Global Alliance Partner per la tecnologia di automazione, migliorando la relazione a lungo termine già esistente. Aggiornando i sistemi di controllo e sicurezza e trasformando digitalmente i propri impianti di...

  • MAS Elettronica Agritech
    Agritech, obiettivo connettività e blockchain per un uso ottimizzato delle risorse

    Solitamente, quando si parla di connettività, tecnologie IoT e 5G, ma anche digitalizzazione e blockchain si tende ad associare questi argomenti all’industria di nuova generazione, in particolar modo a settori come l’automotive, il farmaceutico e il manifatturiero....

  • HP Latex
    L’innovazione sostenibile delle stampanti HP

    In occasione dell’edizione Viscom 2022, HP ha presentato le proprie soluzioni all’avanguardia per ampliare e reinventare le attività di business in diversi ambiti, dal settore della cartellonistica a quello della decorazione di interni passando per la stampa...

Scopri le novità scelte per te x