Il percorso green abbracciato da Wibu-Systems

Wibu-Systems e il potenziale ecologico dell'innovazione tecnologica

Pubblicato il 14 febbraio 2022

Wibu-Systems si sta godendo il primo anno nella nuova sede a Karlsruhe. Gli spazi di lavoro, moderni ed ecologici, traggono ispirazione dai più recenti principi di design, qualità e rispetto dell’ambiente, offrendo maggiore possibilità di concentrazione e creatività al team dell’azienda.

Fare il possibile per raggiungere l’impossibile
Il famoso detto di Goethe, secondo il quale il mondo intero sarebbe pulito, se ognuno spazzasse l’area antistante la propria porta, è un monito atto a ricordarci che ogni individuo e impresa dovrebbe adoperarsi per preservare e migliorare l’ambiente che ci circonda.

I prodotti, i servizi e le pratiche commerciali di Wibu-Systems sono progettati, tenendo sempre a mente questo impegno verso la sostenibilità e la cura del nostro ambiente. Questo approccio si estende da piccole ed apparentemente insignificanti scelte di design di prodotto ai capisaldi dell’azienda. I progettisti e gli sviluppatori dei prodotti di Wibu-Systems sono noti per la loro attenzione ai dettagli e per il loro lavoro accurato, che si esprime tanto nella scelta ottimale dei materiali quanto in concetti di design dell’hardware efficienti ed economici. Il recente rinnovamento del packaging delle chiavi hardware di protezione riflette la natura eco-friendly di Wibu-Systems.

La stessa filosofia motiva decisioni commerciali più ampie intraprese dall’azienda, come la dedizione a partnership di lunga data con imprese locali e realtà nazionali, tra cui Infineon, il fornitore dei chip smart card incorporati in tutti i contenitori hardware per licenza, ed uno dei vendor più sostenibili al mondo. Inoltre, Wibu-Systems ha deliberatamente scelto di mantenere fede alla sua missione nell’ambito della sicurezza hardware, software e cloud, facendo leva su tecniche avanzate di crittografia, anziché allontanarsi dal focus originale od utilizzare tecnologie blockchain, notoriamente avide di energia. Mentre con il trascorrere del tempo ci si accorge che le attività di mining di criptovalute e altre attività legate alla blockchain stanno iniziando a minacciare la sicurezza energetica di interi Paesi, Wibu-Systems dimostra la sua lungimiranza e mantiene al contempo il proprio focus interamente su CodeMeter, la sua tecnologia di punta, imbattuta sia nelle competizioni internazionali di hacking che nel business di tutti i giorni.

Il nuovo campus di Wibu-Systems: Un luogo più intelligente
Wibu-Systems si è recentemente trasferita all’interno del proprio nuovo campus, un progetto ambizioso sotto tutti i punti di vista. La nuova struttura combina spazi per uffici, produzione e sviluppo, nonché la House of IT Security, un edificio a parte dedicato al co-working, al networking e alla co-innovazione per imprese ed istituzioni attive nel settore della cybersecurity. La visione di Oliver Winzenried, fondatore e AD dell’azienda, è stata sin da subito la realizzazione di un nuovo campus più verde e più stimolante, affinché il suo team godesse di un’esperienza migliore nella sua totalità.

Le credenziali green del nuovo campus non si limitano ai soli aspetti evidenti e visibili, come l’inclusione di un sistema energetico alimentato da pannelli solari o di stazioni di ricarica per veicoli elettrici, ma comprendono anche la scelta di collegare i nuovi edifici al sistema di teleriscaldamento di Karlsruhe, per dare il proprio appoggio ad un progetto incentrato sulle economie di scala. Ancora più impattanti sono altre scelte architettoniche e di design, come l’uso di materiali intelligenti ed ecologici ed un sofisticato sistema di illuminazione e ombreggiamento, che massimizza le peculiarità dell’ecosistema locale, riducendo al minimo la necessità di aria condizionata o di illuminazione artificiale.

Oltre la protezione del clima: Pensare più in grande
Gli sforzi di Wibu-Systems non si fermano ai prodotti e alle pratiche commerciali ecologiche. Il core business stesso dell’azienda è un contributo ad un mondo migliore e più rispettoso del clima.

Mentre il mondo industriale ha finalmente riconosciuto ed accettato le opportunità offerte dall’automazione, dalla digitalizzazione e dalla produzione intelligente, Wibu-Systems ha visto un cambiamento nelle sue stesse prospettive. La lunga esperienza dell’azienda nella protezione di software e dati ha trovato sempre più nuove applicazioni che abilitano, salvaguardano e monetizzano l’infrastruttura alla base dell’industria intelligente. Con i suoi metodi crittografici impiegati a difendere la proprietà intellettuale di maggior valore, come i dati di progetto o di produzione, e le sue soluzioni hardware e software adottate su vasta scala in ogni ambito industriale, la tecnologia di Wibu-Systems ha assunto un ruolo di rilievo nel rendere possibile la visione di una produzione moderna e digitale.

Oliver Winzenried punta al grande contributo ambientale che Wibu-Systems è in grado di offrire durante questo percorso di profonda trasformazione: “La nuova era industriale su cui ci stiamo focalizzando sarà un’era più verde. Le fabbriche intelligenti saranno la chiave per superare molte delle pratiche di spreco della vecchia economia”. In effetti, l’avvento della personalizzazione in fatto di volumi e caratteristiche dei prodotti, mediante la produzione additiva su ordinazione, ha il potenziale per rompere il paradigma della fabbricazione di ingenti lotti di articoli, che hanno finito per uniformare il gusto degli utenti finali. Strumenti e macchine pensati e prodotti per soddisfare le singole esigenze ci allontaneranno da abitudini consumeristiche insostenibili, grazie all’introduzione nelle nostre vite di dispositivi ad hoc e più duraturi.

Oliver Winzenried: “Quando si tratta di tecnologia, sono, per natura, un ottimista. Essa è da biasimare per molti dei mali del mondo, ma sono certo che sarà anche la nostra via d’uscita. Nel nostro piccolo, continueremo a fare la nostra parte perché questo accada”.



Contenuti correlati

  • Libertà e apertura per tutti: questo il trend nell’automazione secondo Bosch Rexroth

    La trasformazione nell’automazione industriale è ben avviata e farà un grande passo avanti nel 2022. Le richieste di semplicità e flessibilità dal punto di vista tecnologico e di indipendenza dalle filiere globali stanno aumentando in modo significativo....

  • Cinque miti da sfatare sulla sicurezza dei container

    L’open source è alla base della maggior parte delle tecnologie innovative, come l’intelligenza artificiale e machine learning, l’edge computing, il serverless computing e, non ultima, la containerizzazione. Come in ogni settore dell’IT, la questione della sicurezza non...

  • Per Pittarello un pret-a-porter ‘software designed’ firmato Nutanix

    Pittarello, storica azienda che vende da oltre trent’anni calzature, prodotti di abbigliamento e accessori, ha scelto le soluzioni software Nutanix per rinnovare l’infrastruttura IT, portando ancora più sicurezza e scalabilità al business, il tutto con una gestione...

  • Come colmare il gap tra sicurezza e innovazione

    Il concetto di sicurezza è tradizionalmente visto come un ostacolo all’innovazione. I team DevOps vogliono essere liberi di esplorare la propria creatività e abbracciare tecnologie cloud-native, come Docker, Kubernetes, PaaS e le architetture serverless, ma la sicurezza...

  • Siemens al Festival dell’Acqua 2022

    La manifestazione, ideata e promossa da Utilitalia, propone tre giorni di riflessioni e approfondimenti con esponenti della politica, tecnici ed esperti del settore. Il contenimento degli effetti dei cambiamenti climatici, la digitalizzazione, l’impatto del Piano Nazionale di...

  • AVEVA annuncia una partnership strategica con Aras

    Aveva e Aras hanno siglato una collaborazione OEM esclusiva per la realizzazione di soluzioni per la gestione del ciclo di vita degli asset. Aveva, attraverso la piattaforma Aras Innovator, fornirà una serie di soluzioni Asset Lifecycle Management scalabili,...

  • Con OpenRadioss, Altair Radioss è disponibile come tecnologia open-source

    Altair ha annunciato che Altair Radioss, un codice di simulazione dinamica ad elementi finiti (FEA) collaudato nel settore, è ora disponibile come tecnologia open source con il nome di OpenRadioss. Con OpenRadioss Altair si propone di accelerare...

  • Trend Micro: l’80% delle aziende italiane si sente esposto ad attacchi ransomware, phishing e in ambito IoT

    Il 31% delle aziende italiane afferma che la valutazione del rischio è la principale attività nella gestione della superficie di attacco ma il 54% ritiene che i propri metodi di valutazione del rischio non siano abbastanza sofisticati....

  • Trend Micro ransomware
    Più sicurezza per l’Industrial IoT

    Trend Micro ha raggiunto un ulteriore traguardo nella messa in sicurezza dei progetti IoT e dell’Industry 4.0, in seguito alla firma di un accordo con Pro-face by Schneider Electric. L’Industry 4.0 rappresenta una convergenza radicale delle tecnologie...

  • Copa-Data lancia zenon 11: soluzioni software per rispondere alle sfide del futuro

    Copa-Data ha rilasciato zenon 11, l’ultima versione della sua piattaforma software per l’automazione industriale. Questa nuova versione introduce la MTP Suite, uno strumento potente e rivoluzionario che permette la produzione modulare per applicazioni in ambito automotive, food&beverage, life...

Scopri le novità scelte per te x