Tech-boys and girls

Pubblicato il 15 febbraio 2017

Uomini, donne e tecnologia, il nostro Paese è da sempre fucina non solo di idee, ma anche di talenti, che spesso ahimè fuggono all’estero per trovare pieno riconoscimento.

Questa rubrica, firmata da Lucilla La Puma, vuole raccontare le storie di tante persone uniche, capaci di scalare le vette dei rispettivi settori di competenza, impegnate in ricerche, iniziative imprenditoriali, progetti innovativi che impiegano le più moderne tecnologie per migliorare il futuro di tutti, con impegno, caparbietà, volontà.

Buona lettura!



Indice dei contenuti

  • Tech Boys and Girls: Gabriele Capurso

    Il tech boy di questo mese risponde al nome di Gabriele Capurso, classe ‘72. Si è laureato nel ‘97 in medicina e chirurgia e poi si è specializzato in Gastroenterologia. Oggi è il vicedirettore del Centro per...

  • Tech Boys and Girls: Nicola Voglino

    Questa crisi globale dovuta all’epidemia di coronavirus ha spinto molti di noi ad avere un approccio diverso alla vita e ha reso molti di noi più empatici verso gli altri e più disponibili alla conoscenza. L’interesse della...

  • Tech boys and girls: Matteo Velenosi

    Matteo Velenosi è un giovanissimo talento italiano. Da quest’anno direttore del settore di Ricerca & Sviluppo dell’azienda vitivinicola di famiglia, di Ascoli Piceno, Matteo ha voluto prepararsi a lungo sia in Italia sia all’estero prima di entrare a far...

  • Tech boys and girls

    Nella sezione Tech Boys and Girls questo mese Automazione Oggi presenta Bruno Albi Marini, di professione ‘visual effect supervisor’, premiato di recente con un David di Donatello per i migliori effetti digitali del fim ‘Il racconto dei racconti’...

  • Tech boys and girls

    L’intervistato di questo numero è Marco Midulla, medico radiologo interventista Leggi l’articolo  

Scopri le novità scelte per te x