Flessibilità elettrica grazie a Seneca

L’esempio italiano di Lombarda Motori che con l’aiuto di Seneca ha implementato una gestione integrata delle colonnine di ricarica a beneficio del bilanciamento delle rete elettrica nazionale

Pubblicato il 6 febbraio 2022

Il futuro delle reti elettriche è legato a un importante fattore di innovazione portato avanti da Seneca e da alcuni suoi partner in termini di flessibilità elettrica. Questo concetto dà origine a soluzioni che favoriscono la modellizzazione e il monitoraggio dei consumi elettrici oltre che lo sviluppo di smart grid di nuova concezione.

Nel prossimo futuro l’energia accumulata nelle batterie di casa non solo ridurrà i consumi privati di energia prelevata dalla rete, ma rappresenterà un bene potenzialmente vendibile. A differenza di altri Paesi oggi in Italia tale vendita non è ancora autorizzata e regolamentata, se non nella modalità dello scambio in loco, per il quale vengono riconosciuti pochi centesimi per ogni kWh di sovrapproduzione ceduta alla rete in modo automatico. Per questo motivo, stanno nascendo sul mercato i cosiddetti aggregatori, società strutturate che fanno da energy trader, ovvero intermediari tra il singolo utente e la rete.

L’aggregatore rappresenta il nucleo delle nascenti smart grid in quanto si occuperà dei contratti di acquisto dai prosumer (consumatore-produttore) e di rivendita sul mercato. Il conseguente dimensionamento della rete con adeguati sistemi di accumulo risulterebbe alleggerito strutturalmente e nei costi. Tipicamente più auto allacciate alle colonnine potrebbero mettere a disposizione o vendere l’energia immagazzinata nelle loro batterie cedendola on demand alla rete.

Il caso Lombarda Motori

In Italia, uno dei primi esempi di impiego delle colonnine di ricarica a beneficio del bilanciamento delle rete elettrica nazionale può essere considerato il caso Lombarda Motori che, in forza della tecnologia Seneca, ha implementato una gestione integrata delle colonnine di ricarica presenti nelle sue concessionarie in provincia di Milano e Monza. La soluzione messa a punto da Tecnalogic, società di ingegneria e progettazione partner di Seneca, si basa su 3 pilastri: innovazione (prenotazione delle colonnine di ricarica e bilanciamento locale del programma di consumo dei concessionari), flessibilità (mappatura, modulazione e valorizzazione delle risorse flessibili), sostenibilità (contribuzione al bilanciamento della rete elettrica riducendo l’impiego di centrali da fonti non rinnovabili). Il sistema realizzato da Tecnalogic consente l’integrazione delle attuali colonnine di ricarica all’interno di un sistema centralizzato di comunicazione. Inoltre il controllo centralizzato delle colonnine è in grado di effettuare la valorizzazione aggregata della flessibilità nel mercato dei Servizi di Dispacciamento.

Sul lato hardware il sistema è basato su analizzatori di rete e gateway Seneca per la raccolta dei dati di consumo. La scelta è caduta sugli analizzatori di rete trifase della Serie S203 e i gateway/datalogger multifunzione Z-Pass che supportano la rete VPN per comunicazioni sicure e affidabili, il protocollo Mqtt per ridurre al minimo il consumo di banda e lo standard OPC UA per una completa interoperabilità con dispositivi di terze parti. I dati, fondamentale miniera di informazioni per prendere decisioni, sono quindi predisposti per l’invio alle piattaforme dei vari operatori di mercato/Terna con il protocollo di comunicazione IEC 60870-5-104 supportato dai gateway multifunzione Seneca Z-Pass. La soluzione della piattaforma è in grado di identificare la distribuzione dei consumi all’interno delle attività produttive e l’incidenza dell’energia elettrica sui costi del singolo prodotto finale. Ciò porta all’individuazione e al bilanciamento dei profili energetici aggregati con riduzione dei costi di acquisto e dei consumi energetici.

Per approfondire: https://blog.seneca.it/it/flessibilita-e-innovazione-per-le-reti-elettriche-del-futuro-il-caso-lombarda-motori/



Contenuti correlati

  • Moduli IO flessibili e salvaspazio da Seneca

    Compatti a profondità 32 mm e realizzati in materiale ABS autoestinguente UL94-V0, gli I/O Serie R di Seneca sono idonei per sia per applicazioni industriali che civili. Dispongono di porta Ethernet 10/100 Mbps (singola o doppia) e...

  • R-PASS, la soluzione Edge Computing firmata Seneca

    I moduli R-PASS di Seneca offrono soluzioni di connettività client/server per la realizzazione di sistemi a complessità variabile e con differenti punti di accesso simultaneo all’impianto o alla singola macchina, forti anche del supporto di numerosi protocolli di...

  • Seneca pubblica due nuovi cataloghi in lingua inglese

    Il nuovo catalogo Seneca per i mercati internazionali illustra l’intera gamma prodotti focalizzata sul trattamento del segnale: dall’acquisizione dati al telecontrollo, all’efficienza energetica fino alla strumentazione da quadro, con oltre 700 codici articolo, 240 pagine, più di 160...

  • Seneca e Plastic Puglia uniscono le forze per offrire un sistema di irrigazione intelligente con tecnologia radio

    Plastic Puglia, azienda italiana attiva dal 1967 nota a livello mondiale nel settore dell’irrigazione e dell’agricoltura di precisione, lancia “Smart Irrigation” un sistema di controllo degli impianti di pompaggio irrigui in grado di monitorare e gestire da...

  • Una gamma di 14 gateway industriali per ogni esigenza di integrazione da Seneca

    Progettati e prodotti interamente in Italia, i gateway industriali Seneca connettono sistemi nuovi e legacy e favoriscono un flusso di dati sicuro e ininterrotto tra dispositivi periferici e server centralizzati. L’ampia gamma di Seneca comprende prodotti multifunzione...

  • Acquisizione Dati ai tempi del 4.0 con Seneca

    I dati sono il nuovo petrolio e il perno delle strategie aziendali. Oggi, con la trasformazione digitale in corso, i tradizionali sistemi di raccolta dati si stanno fondendo con soluzioni basate sui nuovi modelli digitali di condivisione....

  • Efficienza energetica? Nessun problema. Parola di Seneca

    Seneca T203PM è una famiglia di analizzatori di rete monofase AC/DC Trms con interfaccia Modbus, uscita analogica e digitale, ingressi con 3 range di misura di corrente: 100, 300 o 600 Aac/dc a seconda della versione (T203PM100-MU,...

  • In fabbrica senza fili

    Per connettere tutti i dispositivi, impianti e macchine di produzione si rivela spesso utile, se non necessario, adottare apparati wireless, in grado di consentire la comunicazione senza bisogno di cablaggio Leggi l’articolo

  • Tre nuovi soci per il Consorzio PI Italia

    Consorzio PI (Profibus e Profinet) Italia, organizzazione per la comunicazione industriale che riunisce  aziende capaci di fornire prodotti e soluzioni innovativi e integrati con il supporto delle tecnologie  Profibus, Profinet e IO-Link, amplia la propria compagine associativa. Nel...

  • Seneca e Iskra, partner strategici nel segno dell’efficienza energetica

    Seneca, costruttore all’avanguardia di interfacce per l’automazione, e Iskra, fornitore internazionalmente riconosciuto di prodotti elettrotecnici di primaria importanza, attivano una collaborazione strategica per la gamma dei PQM (Power Quality Meter), dispositivi di monitoraggio continuo della qualità dell’energia...

Scopri le novità scelte per te x