Fanuc entra nella Fondazione ITS Lombardia Meccatronica

Pubblicato il 19 aprile 2019

Fanuc Italia ha ottenuto la qualifica di Socio Partecipante della Fondazione ITS Lombardia Meccatronica. In qualità di membro della Fondazione, Fanuc avvierà nei prossimi mesi un progetto formativo per gli studenti dell’ITS che comprende 3 training nelle aule dell’Istituto Salesiano e uno stage presso la propria sede.

Fanuc si dimostra essere da sempre attenta alla questione della formazione sia dei tecnici operatori che degli studenti delle scuole secondarie e degli istituti tecnici superiori. In passato l’azienda ha avviato diversi programmi di collaborazione con gli istituti scolastici, ospitando anche alcuni corsisti, formandoli e integrandoli nelle attività lavorative quotidiane di una multinazionale quale è Fanuc.

Il mondo dell’industria sta attraversando un periodo di grande fermento e cambiamento, e per rimanere competitivi in un contesto dai contorni tanto fluidi è fondamentale che le persone possiedano le competenze necessarie a sfruttare appieno l’innovazione. Chi meglio degli studenti può fare da congiunzione tra il know how delle aziende e la rivoluzione tecnologica e digitale in corso?

Gli Istituti Tecnici Superiori sono scuole biennali di alta formazione tecnica che accolgono i ragazzi dopo la maturità e li accompagnano in un percorso di crescita personale e professionale che, in Italia, non ha eguali. Sono caratterizzati da una forte interconnessione con il sistema delle imprese e il mondo dell’industria, sia dal punto di vista della progettazione della figura professionale in uscita che della docenza.

L’importanza degli ITS per l’economia nazionale è indiscutibile: non solo formano i lavoratori di domani, ma lo fanno proprio in quei settori dove è molto alta la domanda e ancora troppo bassa l’offerta, come ad esempio, appunto, la meccatronica. Secondo i dati diffusi dal Miur, l’82,5% dei diplomati agli ITS trova lavoro entro un anno dalla conclusione degli studi, percentuale che sale al 95% nel caso dell’ITS Lombardia Meccatronica.

La fondazione ITS Lombardia Meccatronica annovera 94 soci, tra imprese, enti di formazione, scuole, università e associazioni di categoria. In qualità di socio, Fanuc parteciperà alla programmazione dell’offerta formativa, consentendo un adattamento tempestivo dei corsi secondo le esigenze del mercato.

I tecnici qualificati di Fanuc terranno poi tre corsi formativi presso ITS Lombardia Meccatronica: nella sede di Lecco un corso dedicato alla robotica, con programmazione diretta con simulatore Roboguide e primi cenni di robotica collaborativa; nella sede di Sesto San Giovanni un corso specifico sul troubleshooting per l’assistenza, ovvero l’analisi di un caso di richiesta di supporto con descrizione del funzionamento e gestione del problema nel dipartimento Service; infine presso la sede di Sesto S. Giovanni verrà attivato un corso di 40 ore di formazione sul tema Industry 4.0, con impiego del software MT-LINKi per la raccolta e analisi dei dati raccolti dalle macchine. Quest’ultimo corso  potrebbe diventare un interessante modello formativo sul tema della “fabbrica intelligente” potenzialmente estendibile anche alle altre sedi corsuali .

Un’altra opportunità per gli studenti dell’ITS Lombardia Meccatronica sarà poi data dalla possibilità per due corsisti di accedere ad uno stage formativo di 400 ore in Fanuc, dove potranno toccare con mano e vivere in prima persona le attività del Service del dipartimento Robomachines e specializzarsi in simulazione con Roboguide a fianco dei tecnici del reparto Applications.

“Siamo entusiasti e orgogliosi di poter ufficializzare la collaborazione tra Fanuc e l’ITS Lombardia Meccatronica”, dichiara Marco Ghirardello, Managing Director di Fanuc Italia. “Crediamo che una formazione specifica di tipo tecnico come quella offerta dagli ITS sia oggi imprescindibile per rimanere competitivi a livello internazionale. Noi stessi siamo alla continua ricerca di giovani talenti nella robotica e nella factory automation, grazie al lavoro di questi istituti possiamo contare su giovani motivati ad apprendere e pieni di passione per il mondo della meccanica. È molto stimolante anche per noi”.

“L’ingresso di Fanuc nella Fondazione ITS Lombardia Meccatronica rappresenta una importante opportunità per la qualificazione dei nostri percorsi formativi”, commenta Raffaele Crippa, Direttore di ITS Lombardia Meccatronica. “Il nome di Fanuc si unisce a quello di altre prestigiose imprese Socie e Partner del nostro istituto, segno di un crescente interesse del sistema produttivo del territorio per un modello di formazione terziaria flessibile e capace di formare giovani competenti e appassionati al proprio lavoro”.



Contenuti correlati

  • Transizione 4.0, per le PMI lombarde sarà potenzialmente a costo zero

    La transizione digitale, in particolar modo quella legata alle tecnologie di Industria 4.0, potrebbe essere nei prossimi 7 anni a costo zero per molte PMI lombarde. È quanto emerge dalla stima effettuata dal Centro Studi CNA Lombardia,...

  • Progetto Repair: a Pompei robotica e digitalizzazione aiutano l’archeologia

    A Pompei, la prima volta una tecnologia d’avanguardia sarà utilizzata per la ricostruzione fisica di manufatti archeologici, in gran parte frammentati e di difficile ricomposizione. È questo l’obiettivo del progetto europeo “RePAIR”, acronimo di Reconstruction the past:...

  • Un Master per il Digital Expert di domani

    Dopo il successo della prima edizione e l’alto gradimento riscontrato da parte di tutti gli studenti inseriti nel percorso di formazione e ora nei project-work in azienda, si aprono le iscrizioni per la seconda edizione del Master...

  • Piena flessibilità alla massima velocità

    La pallettizzazione è in continua evoluzione e trovare le soluzioni più adatte per rispondere alle esigenze degli utenti è una sfida tutt’altro che semplice. Segbert & Co., specialista di soluzioni logistiche intelligenti nel settore della stampa e...

  • Tracciabilità 4.0 con il cobot

    All’interno degli stabilimenti del Gruppo Romani si utilizzano cobot per effettuare l’etichettatura intelligente su tutti i formati di prodotto in uscita dallo stabilimento Leggi l’articolo

  • Quando la robotica diventa amica

    Da un anno a questa parte, gli ambienti produttivi e intralogistici stanno subendo numerose mutazioni e aggiornamenti di layout, dettati anche dalle esigenze di distanziamento fisico. Ad oggi non è più possibile utilizzare schemi tradizionali per i...

  • Dalla parte dell’operatore

    IoT, intelligenza artificiale, collaborazione uomo-macchina, digitalizzazione, flessibilità e scambio dati. Come lo sviluppo tecnologico sta trasformando le macchine in importanti alleati per la qualità e la salvaguardia degli operatori in ottica ‘smart production’? Leggi l’articolo

  • Qualità e soddisfazione

    L’azienda statunitense ha integrato i cobot UR nella timbratura dei collettori idraulici registrando una riduzione del 40% degli errori e migliorando le condizioni di lavoro dei propri dipendenti Leggi l’articolo

  • L’occhio attento del robot

    Con Reply e Microsoft Azure prende forma il futuro dei Mobile Autonomous Robot utilizzabili in tantissime applicazioni Leggi l’articolo

  • Trasportare (in) sicurezza

    I robot mobili si stanno rivelando soluzioni efficaci capaci di incrementare tanto la produttività, quanto la sicurezza dei luoghi di lavoro Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x