Elmo Motion Control presenta nuova soluzione pronta all’uso per la stabilizzazione delle piattaforme inerziali

Pubblicato il 15 settembre 2017

Elmo Motion Control (Elmo), tra i leader nella fornitura di soluzioni avanzate di motion control, ha presentato una nuova soluzione completa, robusta e di dimensioni ultra-compatte per la stabilizzazione di piattaforme inerziali [Inertial Platform Stabilization (IPS)] in grado di gestire fino a quattro piattaforme inerziali garantendo elevati livelli di sincronizzazione e precisione in un’ampia gamma di applicazioni. Il Motion Controller di Elmo, servo drive miniaturizzati di alta precisione, le nuove capacità di controllo integrate “Software-in-the-loop” (SIL) e lo strumento software Elmo Application Studio II (EASII) si uniscono per creare una soluzione pronta all’uso che consente un’implementazione rapida e semplice, con conseguente riduzione significativa del tempo richiesto per la commercializzazione.

Il nuovo prodotto supporta qualsiasi caratteristica di feedback, incluse le unità di misurazione inerziali (IMU), eliminando la necessità di collegare i segnali del giroscopio o delle IMU ai servo drive. Il segnale IMU (digitale o analogico) viene ricevuto ed elaborato utilizzando la posizione specifica del cliente e algoritmi per la compensazione della velocità. Comunicando tramite EtherCAT veloce (tra 100 µs e 250 μs), trasmette azioni correttive calcolate e sincronizzate ai servo drive e ai motori, garantendo movimenti precisi, affidabili e deterministici, fondamentali per una stabilizzazione inerziale altamente sensibile. La soluzione di Elmo offre una stabilizzazione ottimale per resistere a condizioni ambientali con temperature comprese tra -40°C a +70°C (-40°F – 158°F), altitudini fino a 12.200 m (40.000 piedi) e forti urti meccanici o intense vibrazioni fino a 14 GRMS.

Davide Fuoco, Regional Sales Manager presso Elmo Motion Control, dice: “La nostra filosofia è quella di offrire al cliente una soluzione di controllo movimento intelligente standard, disponibile e pronta all’uso, adatta ad ogni applicazione in qualsiasi ambiente. Questa soluzione consente ai clienti di evitare lo sviluppo di hardware e software dedicati, di collaudi e processi di verifica che richiedono tempo. Uno dei principali clienti di Elmo ha dichiarato che la soluzione, funzionando perfettamente, ha fatto risparmiare 8-12 mesi di lavoro con nuovo hardware e software”.

La soluzione completa comprende i seguenti componenti:

Motion Controller multi-asse Platinum Lion (P-Lion): controller multi-asse di tipo avanzato, miniaturizzato, leggero come una piuma, progettato per migliorare la connettività e ottenere prestazioni senza limiti, il P-Lion opera in ogni ambiente, anche quelli più estremi.

Servo drive Gold: la soluzione IPS può utilizzare qualsiasi servo drive Elmo Gold, con conseguente flessibilità nella scelta del drive in funzione della potenza (10 W – 65 KW), tensione (10 V – 900 V) e corrente (1 A – 650A). Tutti i drive Gold operano con qualsiasi feedback e supportano ogni applicazione IPS.

Capacità di controllo Software-in-the-loop (SIL): poiché il progetto del sistema di controllo, la cinematica e/o i codici di simulazione sono spesso proprietari e classificati, Elmo offre un ambiente a “scatola nera” in cui gli utenti possono inserire il proprio codice esterno (ad esempio C o Matlab) ed eseguirlo nel kernel real-time di P-Lion (core 1.5GHz). Il software viene processato per controllare il movimento degli assi tramite la rete EtherCAT.

Elmo Application Studio II (EASII): incluso nell’acquisto dell’hardware Elmo, crea e implementa i comandi di motion, consentendo agli utenti finali di configurare i programmi e gestire completamente i servo drive ed il Motion Controller Elmo.

Le tecnologie dei servo drive e del Motion Controller di Elmo migliorano la precisione, la velocità e la potenza di uscita e permettono una risposta rapida, precisa e in tempo reale per la stabilizzazione inerziale. Utilizzate in applicazioni commerciali, industriali, agricole, dalle forze dell’ordine e in ambienti gravosi, le soluzioni del marchio consentono di stabilizzare videocamere ad alta risoluzione, sistemi di osservazione, dispositivi di comunicazione, antenne per comunicazioni mobili terrestri e satellitari, connessioni internet Sat-Com e TV a bordo di aerei, pod laser, ecc. Le piattaforme inerziali si trovano comunemente a bordo di imbarcazioni, yacht, UAV, droni, veicoli autonomi, veicoli mobili terrestri e veicoli blindati.



Contenuti correlati

  • A SPS Italia 2022, il successo delle soluzioni presentate da Panasonic Industry

    L’edizione 2022 di SPS Italia si conferma un successo per Panasonic Industry: più visite da parte dei costruttori di macchine e system integrator, mentre la fiera è cresciuta rispetto all’ultima edizione in presenza del 2019. Al centro dello...

  • A SPS Italia 2022, l’anima dello ‘sperimentatore’ di Moog

    Parliamo di ESG, ovvero di aspetti ambientali, sociali e di governance aziendale. Oggi più che mai, infatti, l’attenzione del pubblico è catalizzata dai temi della sostenibilità, dell’inclusione sociale e dell’etica aziendale. L’automazione in questo scenario può fare molto, sia...

  • A SPS Italia 2022 riflettori puntati sulla Total Solution Yaskawa

    In occasione di SPS Italia 2022 (Parma, 24-26 maggio), Yaskawa dà appuntamento ai visitatori al Pad 5 stand E26 con uno stand studiato appositamente per ospitare rappresentanze dell’intero mondo Yaskawa: non solo le divisioni Robotics e Drives, Motion...

  • Gefran a SPS presenta la digitalizzazione pervasiva e sostenibile

    Gefran partecipa alla decima edizione di SPS Italia, appuntamento dedicato alle tecnologie al servizio della trasformazione digitale, che torna in presenza dal 24 al 26 maggio (Padiglione 3, Stand F007). I visitatori saranno accolti in uno stand...

  • Processi ottimizzati per un packaging sostenibile

    Per le macchine e le linee di confezionamento, la piattaforma di automazione B&R, che va dal motore ai sistemi di trasporto più evoluti, consente di creare applicazioni capaci di gestire i prodotti in modo più efficiente e...

  • Vipa Italia a Ipack-IMA 2022: Gaetano Chiappini

    Automazione Oggi intervista Gaetano Chiappini, Direttore Vendite di Vipa Italia, facente parte del Gruppo Yaskawa, in occasione di Ipack-IMA 2022. L’azienda presenta in fiera le proprie soluzioni di controllo avanzate, un nuovo inverter e soluzioni integrate con i...

  • Bekchoff Automation a Ipack-IMA 2022: Raffaele Balzan

    Automazione Oggi intervista Raffaele Balzan, Packaging Market Manager di Beckhoff Automation, in occasione di Ipack-IMA 2022. L’azienda presenza in fiera nuove soluzioni flessibili per il packaging e il confezionamento.

  • B&R amplia la selezione di motori con Hiperface DSL Safety

    I costruttori di macchine hanno adesso una scelta più ampia di motori per l’implementazione di applicazioni safe motion control: le funzioni di sicurezza del servoazionamento ACOPOS P3 di B&R sono ora disponibili anche per i motori con...

  • Uno schema elettrico personalizzato

    Per offrire soluzioni chiavi in mano, progettare e realizzare impianti elettrici, strumentali e tecnologici, Elettrotecnica Imolese sceglie l’affidabilità e la flessibilità dei software SDProget Leggi l’articolo

  • MC600plus Moog
    Le novità Moog per il Motion Control a Mecspe

    Moog partecipa a Mecspe 2021 (Pad. 30 – F88). L’appuntamento è l’occasione per Moog per illustrare il suo approccio integrato al Motion Control. “Siamo entusiasti di poter accogliere i nostri clienti nella cornice del Mecspe, all’insegna del...

Scopri le novità scelte per te x