Comau Mate è il primo esoscheletro certificato Eaws (Ergonomic assessment work-sheet)

Valutate con successo l’ergonomia e la capacità di ridurre l’affaticamento muscolo-scheletrico dei lavoratori che utilizzano il dispositivo di wearable robotics sviluppato da Comau insieme a IUVO

Pubblicato il 11 luglio 2020

Comau MATE è il primo esoscheletro sul mercato ad aver ottenuto la certificazione EAWS (Ergonomic Assessment Work-Sheet), che attesta la sua efficacia d’uso nella riduzione del “rischio di sovraccarico biomeccanico” degli arti superiori dei lavoratori che lo utilizzano per lo svolgimento dei propri compiti quotidiani, che richiedono la flesso-estensione delle braccia. Un riconoscimento assegnato secondo il sistema di valutazione promosso dalla Fondazione Ergo, ente di riferimento in Italia in materia di organizzazione e misurazione del lavoro ed ergonomia.

Questo risultato si traduce in un abbassamento medio del 30% del punteggio ergonomico della spalla in posture statiche e del 25% per i movimenti dinamici della spalla stessa, anche considerando lo spostamento di piccoli carichi.
Questo traguardo permette a Comau di andare incontro a tutte quelle aziende che hanno la necessità di capire concretamente come l’utilizzo di un esoscheletro industriale come MATE possa avere un impatto sui loro metodi, diminuendo lo stress fisico dei propri addetti, aiutandoli a portare a termine i propri incarichi in modo più confortevole, il tutto con lo scopo di ridurre la possibilità che nel tempo sviluppino patologie muscolo-scheletriche.

“Comau è orgogliosa che l’esoscheletro MATE abbia ottenuto la certificazione EAWS della Fondazione Ergo. I risultati ottenuti sono un’ulteriore conferma dell’importanza di investire nello sviluppo di dispositivi innovativi, anche nel campo della wearable robotics, che consentano di migliorare le modalità di lavoro degli operatori, rendendo più sostenibili e sicuri i processi produttivi” spiega Duilio Amico, Marketing and Network Development Director di Comau Robotics & Automation Products di Comau.

Sviluppato da Comau in partnership con IUVO, spin-off dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, e con ÖSSUR, azienda islandese leader nel settore dei dispositivi ortopedici non invasivi, MATE è un esoscheletro meccanico passivo che si distingue per la capacità di supportare spalle e braccia, assecondando il loro movimento naturale. Il suo utilizzo consente ai lavoratori di percepire un minor affaticamento fisico, migliorando la qualità globale delle loro attività.



Contenuti correlati

  • Oversonic e l’integrazione della tecnologia robotica nella quotidianità

    Il Consiglio di Amministrazione di Oversonic Robotics, azienda italiana specializzata nella progettazione e realizzazione di sistemi di cognitive computing per la robotica, ha approvato un nuovo statuto sociale, contenente le modifiche connesse all’adozione dello status di “società...

  • Forum Meccatronica 2022: robotica, AI e blockchain secondo Mitsubishi

    A Forum Meccatronica 2022, mostra-convegno ideata dal Gruppo Meccatronica di ANIE Automazione, realizzata in collaborazione con Messe Frankfurt Italia, focus su “Integrazione e flessibilità a supporto dell’industria digitale e sostenibile”. Le ultime frontiere della robotica, intelligenza artificiale (AI) e...

  • I risultati dell’indagine di reichelt elektronik confermano l’ascesa della robotica collaborativa in Italia

    Da qualche tempo, i robot e gli assistenti intelligenti sono sempre più diffusi tra le aziende italiane, segnando un trend in costante ascesa dettato principalmente dai recenti progressi della robotica e dalle numerose possibilità che essa apre...

  • Appuntamento a Padova per la nona edizione di Forum Meccatronica

    Si rinnova l’appuntamento con Forum Meccatronica, promosso dal Gruppo Meccatronica di ANIE Automazione e organizzato da Messe Frankfurt Italia. La 9° edizione della mostra-convegno, dal titolo “Integrazione e flessibilità a supporto dell’industria digitale e sostenibile”, si terrà il...

  • Riacquistare l’abilità di camminare da soli con i motori Faulhaber

    Camminare senza stampelle è uno dei sogni delle persone con determinate patologie neuromuscolari. Grazie all’esoscheletro Autonomyo ora questo sogno può diventare realtà. Questo ausilio per la camminata attiva sostiene i muscoli indeboliti e consente una sequenza di movimenti intuitiva che...

  • Robotica efficiente per produzioni sostenibili

    Partendo da un forte impegno nel campo dell’elettrificazione, che è mirato a creare nuove competenze e soluzioni innovative per l’industria, Comau ha realizzato dei robot espressamente pensati per ottimizzare i cicli di lavorazione ed è impegnata nello...

  • Robotica

    Dal primo robot degli anni ‘50 alle attuali forme di collaborazione uomo-macchina: potremmo definire l’ingegneria automobilistica come il ‘parco giochi’ della robotica… Leggi l’articolo

  • ProgettistaPiù 2023: una tecnologica ‘seconda pelle’

    Inventare, realizzare e validare robot indossabili innovativi, gli esoscheletri, sia per supportare gli operatori nel loro lavoro quotidiano, soprattutto quando si tratta di attività rischiose o faticose, oppure ai fini riabilitativi o ancora per potenziare specifici movimenti....

  • Forum Meccatronica 2022, i sistemi di posizionamento modulari di Hiwin

    A Forum Meccatronica 2022, mostra-convegno ideata dal Gruppo Meccatronica di ANIE Automazione, realizzata in collaborazione con Messe Frankfurt Italia, focus su “Integrazione e flessibilità a supporto dell’industria digitale e sostenibile”. Sistemi di posizionamento modulari: l’esempio di un sistema robotico...

  • Un Wi-Fi di servizio

    L’infrastruttura wireless realizzata in una residenza per anziani migliora l’assistenza e consente lo sviluppo della digitalizzazione mantenendo i costi sotto controllo, attraverso connettività, funzionalità IoT e, in prospettiva, robotica Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x