Cobot MIA: da GreenCobot la soluzione multipurpose per tutte le attività produttive

Una soluzione pratica e flessibile per tutte le realtà industriali, in cui ingombro ridotto e basso consumo energetico permettono di ottimizzare secondo gli specifici bisogni aziendali l’anima versatile di MIA: Multipurpose Innovative Automation

Pubblicato il 13 gennaio 2022

Far fronte a tutte le necessità di produzione con una sola macchina è possibile: GreenCobot presenta MIA Cobot, l’innovativa unità di automazione multipurpose in grado di adattarsi a qualsiasi esigenza produttiva grazie al layout riconfigurabile e all’ampia gamma di accessori compatibili.

Fulcro innovativo di MIA è il suo sistema di montaggio e smontaggio rapido, che consente un cambio di layout macchina semplice e immediato. Utilizzata di default come robot di presa e pallettizzatore collaborativo, l’unità può essere convertita per infinite tipologie di attività produttive semplicemente sostituendo i numerosi accessori customizzabili. MIA Cobot è adatto a utilizzi in ambito industriale, farmaceutico e anche alimentare, grazie alla struttura in acciaio inox lavabile IP68.

Con una portata di 18 kg max per le scatole e un’ampiezza massima del braccio di 1.350 mm (GC-15h), il sistema sopperisce pienamente al bisogno di funzionalità e praticità senza andare ad intaccare preziose porzioni di superficie produttiva. Lo spazio totale minimo al suolo di appena 600x900mm senza necessità di recinzioni perimetrali di sicurezza permette un facile riposizionamento della macchina senza anche in ristrettezze di spazi, senza intaccarne l’affidabilità.

Il software di controllo GreenAnalysis, ideato da GreenCobot per offrire la massima leggibilità anche a personale non specializzato, offre un interfaccia flessibile e user-friendly per selezionare senza difficoltà le impostazioni di pallettizzazioni prescelte, o per comporre il proprio schema in modo rapido e intuitivo. Nella sua applicazione di base come pallettizzatore collaborativo, MIA è predisposto per il montaggio di bracci da 1000 a 1600mm di sbraccio, con carico al polso da 5 kg a 18 kg.

L’unità è progettata per montare a bordo nastri singoli o doppi con automazioni di centraggio o pesatura, liberamente posizionabili a destra, a sinistra o spostati sul fronte macchina. Per il posizionamento si sfruttano gli speciali attacchi presenti sulle pareti della macchina. L’unità è inoltre zavorrata per una migliore stabilità di lavoro. È possibile montare uno speciale asse elevatore che consente di ampliare l’area di lavoro del cobot in modo da pallettizzare fino a 2.500 mm di altezza.

MIA Cobot è dotato di un avanzato sistema di autodiagnosi degli errori ad alta precisione, frutto di anni di sviluppo. Il software è in grado di segnalare autonomamente eventuali anomalie e può essere ulteriormente integrato come optional da un sistema di visione che aiuta l’utilizzatore a ricevere un’assistenza tecnica da remoto puntuale e immediata.
Fiore all’occhiello di MIA Cobot sono le ampie possibilità di installazioni personalizzate. È possibile per esempio scegliere tra tipo di presa a ventosa, con pinze, con dita pneumatiche per alimenti, con assi verticali, nastri riposizionabili e molte altre modalità.

La disposizione di nastri di carico e altri accessori è modificabile anche durante l’installazione o in un secondo momento. MIA Cobot può essere accessoriato con le nuove prese SoftHand GreenCobot per prodotti rigidi, stoffe, panni, alimenti sfusi, confezioni e sacchetti. Sfruttando la capacità produttiva con stampanti SLS di ultima generazione e il parco macchine utensili tradizionali interni di GreenCobot, è inoltre possibile fornire i supporti più adatti per ogni strumento realizzato su misura. Tutto il necessario per rendere il sistema di pallettizzazione ancora più efficiente, flessibile ed economico.

Il catalogo commerciale GreenCobot è altamente specializzato in robotica collaborativa e sistemi di visione per l’industria del futuro, e si propone come scelta smart per l’ammodernamento dei vecchi impianti ai nuovi standard di automazione e affidabilità produttiva. Tra i prodotti di punta si annoverano i Delta Robot Serie K, i pallettizzatori KR, l’unità multipurpose MIA, i nuovi sistemi multi-robot e robot collaborativi industriali, oltre a un’ampia varietà di unità trasformabili di automazione con robot e robot collaborativi per tutte le principali lavorazioni meccaniche, sistemi di convogliamento e movimentazioni flessibili e sistemi software gestionali.

GreenCobot è una start-up di robotica nata dall’esperienza pluridecennale di B.Meccanica, con l’obiettivo di espanderne e portare a nuove vette di innovazione la già ricca offerta tecnologica. Prevalentemente orientata all’industria, con un focus particolare verso i processi di fine linea e imballaggio, la varietà delle soluzioni GreenCobot trova applicazione in molteplici ambiti professionali. Un’instancabile attività di ricerca e sviluppo è il motore dietro a ogni creazione GreenCobot, dispositivi automatizzati sempre più compatti, veloci e dalla maggiore connectivity. Avanguardia tecnologica per l’Industria 4.0.



Contenuti correlati

  • ProgettistaPiù 2023: l’Automazione a Terra

    La Redazione di Automazione Oggi propone il 25 gennaio 2023, nell’ambito della seconda edizione del convegno in streaming ProgettistaPiù, frutto della sinergia tra Quine e TraceParts, una mattinata, dalle 9.30 alle 12.30, dedicata al tema “L’Automazione nei 4.elementi: ARIA. ACQUA. TERRA. FUOCO.“ La sessione dedicata alla Terra, intitolata Terra: l’agricoltura ci...

  • Quattro pilastri della Smart Factory

    I pilastri della Smart Factory, che determineranno la produzione automotive del futuro, comprendono: digitalizzazione, intralogistica, integrazione IT-OT ed ecosistemi industriali. Che cosa bisogna aspettarsi ora in termini di mobilità ambientale. Leggi l’articolo

  • La robotica Staubli al servizio della produzione farmaceutica

    A causa della sua natura altamente regolamentata, l’industria farmaceutico-medicale in passato è stata lenta nell’adottare soluzioni di robotica e automazione. Attualmente, invece, è proprio questa natura regolatoria che sta guidando il settore verso un’automazione sempre più spinta,...

  • Siemens al Global Summit Logistics & Manufacturing

    Siemens ha partecipato alla nona edizione del Global Summit Logistics & Manufacturing, il 16 e il 17 novembre a Pacengo di Lazise, in provincia di Verona. L’evento annuale ha riunito la business community dell’intralogistica, della produzione e dell’industria 4.0 con...

  • Universal Robots raggiunge i 1.000 dipendenti

    Universal Robots, la più grande azienda dell’hub danese della robotica, è diventata la prima organizzazione del cluster a raggiungere i mille dipendenti, una delle poche aziende danesi fondate in questo millennio a raggiungere questo traguardo. Dal lancio del...

  • Fabric sceglie Reply per migliorare le capacità robotiche dei suoi micro-fulfillment center

    Fabric, azienda tecnologica che sta ridisegnando il fulfillment della vendita al dettaglio, e Reply, specializzata in nuovi canali di comunicazione e media digitali, hanno annunciato di aver stretto una partnership strategica per offrire a brand e rivenditori...

  • Sato PJM tags
    La tecnologia PJM di Sato impiegata in Italia per la movimentazione di protesi

    La tecnologia PJM (Phase Jitter Modulation), nata per rendere efficienti i processi logistici con movimentazione di numerosi piccoli oggetti di valore elevato, è oggi utilizzata anche in Italia per gestire in modo efficiente e sicuro la movimentazione...

  • ABB presenta il più piccolo robot industriale con carico utile e precisione ai vertici della categoria

    Il robot più preciso della categoria con un carico utile di 1,5 kg per la massima qualità di produzione, con un carico utile superiore del 50% rispetto ai robot analoghi presenti sul mercato Consuma il 20% di...

  • Agilox ODM
    Robot mobile autonomo Agilox per il trasporto di piccoli carichi su carrello

    Dopo i modelli Agilox One e Agilox Ocf, Agilox introduce il robot mobile Agilox Odm. L’azienda, specializzata in robot per la logistica, aggiunge un trasportatore autonomo di carrelli (dolly mover) alla sua gamma di sistemi di trasporto...

  • Risultati positivi per la 33a Bi-Mu

    Si è chiusa sabato 15 ottobre la trentatreesima edizione di Bi-Mu, biennale della macchina utensile, robotica, automazione, digital e additive manufacturing, in scena a fieramilano Rho. Promossa da Ucimu-Sistemi per produrre e organizzata da Efim-Ente Fiere Italiane...

Scopri le novità scelte per te x

  • ProgettistaPiù 2023: l’Automazione a Terra

    La Redazione di Automazione Oggi propone il 25 gennaio 2023, nell’ambito della seconda edizione del convegno in streaming ProgettistaPiù, frutto della sinergia tra Quine e TraceParts, una...

  • Quattro pilastri della Smart Factory

    I pilastri della Smart Factory, che determineranno la produzione automotive del futuro, comprendono: digitalizzazione, intralogistica, integrazione IT-OT...