Automazione ad alta efficienza firmata Yaskawa, ZF Italia e Vipa Italia

Pubblicato il 30 maggio 2016

Il motto di Yaskawa a SPS Italia 2016 è stato “Total System Solution and Clean Power” ovvero “Soluzioni di sistema totali ed energia pulita”. ZF Srl, partner italiano di Yaskawa, ha presentato le soluzioni di automazione con tecnologia universale e ad alta efficienza delle divisioni Drives+Motion, Robotics e Vipa insieme a un’ampia gamma di scatole del cambio.

I riflettori sono puntati su due nuovi prodotti della divisione Drives & Motion. Il primo è una nuova generazione di convertitori di frequenza che unisce perfettamente funzionalità, flessibilità e semplicità. La serie è capeggiata dal GA700.

Il secondo è il nuovo servosistema Sigma-7, ora disponibile anche nella versione da 400 V. Lo sviluppo di quest’ultimo si è concentrato su tre obiettivi principali: messa in funzione sempre più rapida, output di produzione elevata e affidabilità operativa massima. Inoltre, per il concetto di energia pulita vi sono soluzioni di azionamento e controllo per il risparmio, il recupero e la gestione dell’energia.

Yaskawa-GA700

Serie GA700

La divisione Robotics mostra la performance delle “Total System Solution” con due celle dimostrative: un robot fungerà da barman presso lo stand in fiera. E nell’area Know-how 4.0 Yaskawa ha esposto una soluzione per la saldatura a punti nel settore automotive. La soluzione includeva la nuova pinza per la saldatura spot, la pinza fissa a terra, le attrezzature, l’allestimento di saldatura spot e la macchina di saldatura per dadi. Yaskawa è in grado di controllare lo stato della cella robot in remoto da PC e tablet per raccogliere dati e isolare i problemi sull’impianto in tempo reale. Grazie a tale capacità è possibile garantire il migliore intervento tecnico, minimizzando il tempo speso per analizzare il problema ed evitando più possibile i tempi di fermo macchina e mancata produzione.

ZF Italia ha presentato un’ampia gamma di scatole del cambio planetarie, incluse scatole del cambio a gioco standard e ridotto, scatole del cambio compatte a gioco ridotto e scatole del cambio rettangolari, consentendo ai costruttori di macchine di scegliere il modello che soddisfa meglio i requisiti della propria applicazione.

Vipa Italia ha fornito un’anteprima di due controller: il primo è l’IMC7 CPU con funzioni di movimento programmabili da una piattaforma software SPEED7 Studio, al fine di realizzare una soluzione completa attraverso EtherCAT con il nuovo Sigma-7. Il secondo è la CPU 013 compatta, un concetto nuovissimo basato sul sistema SLIO che include digitale, analogico e contatori nel corpo principale della CPU con le elevate prestazioni della tecnologia SPEED7.



Contenuti correlati

  • Comau e il Politecnico di Bari collaborano per lo sviluppo di progetti innovativi

    Comau e il Politecnico di Bari rinnovano il loro impegno nel percorso di collaborazione quinquennale, siglato lo scorso anno, che ha permesso l’avvio del laboratorio pubblico-privato ‘Cognitive Diagnostics, mirato allo sviluppo di soluzioni innovative nel campo della...

  • Robotica + automazione = Pharma 4.0

    Sempre cauta nell’adottare soluzioni di robotica e automazione, l’industria farmaceutica-medicale sta cambiando direzione verso un’automazione sempre più spinta Leggi l’articolo

  • Per un packaging sempre più performante

    Le fasi di imballaggio nella loro sempre maggiore complessità richiedono macchinari flessibili con tecnologia all’avanguardia, come la tecnologia di azionamento altamente reattiva di Yaskawa messa a punto per Esatec Leggi l’articolo

  • Verso una nuova era della robotica

    Robot collaborativi, robot mobili e di servizio: il mondo della robotica industriale tradizionale sta cambiando, aprendo a nuove tecnologie e applicazioni. I robot al servizio dell’uomo, sempre più facili da usare, sono i protagonisti della nuova fase...

  • Verso una nuova era della robotica – versione integrale

    Robot collaborativi, robot mobili e di servizio: il mondo della robotica industriale tradizionale sta cambiando, aprendo a nuove tecnologie e applicazioni. I robot al servizio dell’uomo, sempre più facili da usare, sono i protagonisti della nuova fase di Industria 5.0....

  • OnRobot guida la crescita del mercato con D:PLOY

    Nel rispetto della propria missione di abbattere le barriere dell’automazione e portarne i vantaggi ad aziende di ogni dimensione, OnRobot introduce D:PLOY, la prima piattaforma automatizzata del settore per la creazione, esecuzione, monitoraggio e ridistribuzione di applicazioni...

  • Inizia l’era della robotica modulare e scalabile con gli attuatori J&T di Automationware

    AutomationWare (AW) ha scelto un approccio personale al mondo dei robot, producendo attuatori ad alta tecnologia, che utilizza sia per produrre in prima persona soluzioni robotiche (in particolare bracci collaborativi con configurazioni, misure e payload particolari), sia per...

  • Sistema di monitoraggio per impianti elettrici da Socomec

    Diris Digiware di Socomec è un innovativo sistema di monitoraggio della potenza per impianti elettrici AC e DC. È l’unico sistema che combina la misurazione ripartita dell’energia, l’analisi della qualità dell’alimentazione e il monitoraggio della corrente residua....

  • Il cobot industriale ABB Swifti offre velocità, precisione e sicurezza ai vertici della categoria

    ABB ha lanciato il robot collaborativo industriale Swifti CRB 1300, che colma il divario tra robot industriali e collaborativi. Combinando velocità e precisione ai vertici della categoria con una capacità di movimentazione dei carichi fino a 11 kg,...

  • Stefano Guidotti P101 green tech
    Green Tech: sono 78 gli unicorni del settore. E l’Italia cerca il suo

    South Pole, fondata in Svizzera e operante in 50 paesi con 23 sedi e 700 dipendenti, opera nel crescente settore della mitigazione climatica. Negli ultimi 7 anni le startup green che hanno assunto valorizzazioni superiori al miliardo...

Scopri le novità scelte per te x